Avvenimenti inaspettati: Sipsmith è ora di Beam Suntory

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

Sipsmith, famosa distilleria artigianale di Londra, è ora di proprietà del colosso Beam Suntory. Che cosa cambierà per Sipsmith Gin?

Sipsmith, la celebre distilleria artigianale di Londra che ha visto crescere notevolmente il suo successo negli ultimi anni, ha venduto il 100% delle sue azioni al gruppo internazionale Beam Suntory, che ora ha posizione di maggioranza e completo diritto di voto su tutte le decisioni aziendali. La cifra con cui è avvenuta l’acquisizione non è stata svelata, ma si suppone sia piuttosto alta.

Secondo l’accordo Sipsmith verrà immesso in nuovi mercati e aumenterà la produzione di gin

L’accordo è avvenuto a metà Dicembre 2016 ed è finalizzato a far crescere a livello globale il brand di Sipsmith sviluppando un network di distribuzione molto più vasto. Sam Galsworthy, co-founder della distilleria, ha dichiarato che, nonostante il grande cambiamento, di fatto nulla cambierà, perché l’aumento della produzione non andrà ad intaccare gli standard qualitativi del gin e nemmeno il metodo di produzione. I fondatori continueranno a essere presenti almeno nell’immediato futuro, ma solo il tempo ci dirà cosa succederà a una delle migliori distillerie di Londra.

I fondatori di Sipsmith

I fondatori di Sipsmith

Nel frattempo i creatori di Sipsmith Gin si sono dichiarati immensamente felici di aver suscitato l’interesse di potenziali compratori da tutto il mondo e che Beam Suntory è l’azienda che più gli ha colpiti: “Siamo orgogliosi di avviare una partnership con Beam Suntory, è provato che si prendono grande cura del brand e la cosa più importante sono le persone che lavorano per il brand, le quali desiderano tutte che esso cresca,” ha commentato Galsworthy per rassicurare i clienti affezionati. Noi che amiamo i gin di Sipsmith ci auguriamo che le cose vadano come pianificato e che effettivamente il brand cresca e continui la sua produzione.

Sipsmith è il terzo gin che si unisce al portfolio di Beam Suntory, assieme a Larios Gin e a Gilbey’s Gin. Matt Shattock, CEO di Beam Suntory, ha dichiarato che il loro impegno è quello di massimizzare il potenziale dei gin artigianali super-premium e di portarli sui mercati globali assicurandone il successo. Non possiamo che augurargli buona fortuna e… God Save the Gin!

Sipsmith London Dry Gin è su GinShop
Acquista Sipsmith VJOP su GinShop

 

Fonti:

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2018 - ilGin.it Tutti i diritti riservati

44a824e0252957a57433f5a47bd0572d@@@@@@@@@@@@@@@