Feste a tema gin? Ecco i consigli per un party gintastico!

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

10 suggerimenti per trasformare ogni festa nel migliore dei gin party possibili! Se vi servono idee, consigli e scuse per fare festa leggete qui

Siamo in periodo di feste, fra Natale, Capodanno e il bisogno di festeggiare per riprendersi dai festeggiamenti e cosa c’è di meglio se non un gin party? Ecco quindi 10 consigli per organizzare feste perfette a base di gin!

Organizza la festa perfetta a tema gin con i consigli de ilGin.it

  1. La scelta del gin

La prima regola è tanto semplice quanto fondamentale: scegliete gin di qualità, non andate a risparmio con i prodotti del discount altrimenti tutti gli ospiti staranno male e non apprezzeranno ciò che verrà loro servito. L’altro consiglio che possiamo dare è quello di variare le tipologie di gin, magari prendere un London Dry, un Old Tom per chi preferisce gusti più dolci, un gin fruttato sempre per lo stesso motivo, uno più particolare per chi ama le cose diverse dal solito, un gin liqueur o uno sloe gin per abbassare la gradazione ecc.

Le collezioni de ilGin.it su GinShop possono esservi d’aiuto nella scelta.

  1. Il Gin Tonic e varianti

Per esaltare al meglio un gin l’ideale è miscelarlo con l’acqua tonica, ma visto che non a tutti piace poichè è amara potete variare con diversi mixer come la soda, la limonata o il ginger ale, che è spesso molto apprezzato. Le regole sono: state lontani dalla Coca Cola; non andate a risparmio perché un mixer scadente rovina anche il gin migliore del mondo; e il rapporto in miscelazione è ¼ gin e ¾ accostamento analcolico.

  1. I bicchieri e l’attrezzatura

Vietati i bicchieri di plastica! Non serve a nulla avere il meglio del meglio come ingredienti se poi i cocktail vengono serviti nei bicchieroni della festa delle medie. Ciò vale anche se scegliete come tema “Festa delle Medie” (vedi punto 8). Inoltre avere a disposizione l’attrezzatura basica vi farà fare un figurone: spoon e jigger non possono mancare, ma magari anche pinze, mixing glass, shaker e strainer possono dare una svolta al vostro bar casalingo! Tutto quello che ti serve lo trovi su GinShop!

  1. Il segreto per rendere tutto più bello è il garnish

Metti a disposizione degli ospiti un’ampia scelta di frutta, non solo agrumi (che però non possono mancare) e magari anche qualche spezia per guarnire il Gin Tonic. Renderà tutto più bello da vedere, più profumato e più goloso!

  1. Non dimenticare il ghiaccio!

Sembrerà banale, ma avrai bisogno di tantissimo ghiaccio. Preparalo in anticipo e non rischiare di rimanere a secco! Puoi anche approfittarne per preparare ghiaccioli al gin, presenti anche quelli nella sezione Ricette de ilGin.it!

Il kit Martini di GinShop

  1. Non solo Gin Tonic

Un gin party perfetto dovrebbe mettere a disposizione anche qualche cocktail, ma se non volete passare tutto il tempo a miscelare per i vostri ospiti potete preparare mix che possono essere fatti in precedenza e in quantità, come per esempio i punch.

In questa sezione de ilGin.it trovate tantissime idee per miscelare il vostro gin: http://ilgin.it/articoli/ricette/

  1. Il cibo

Il vero tocco di classe è proporre anche pietanze e stuzzichini cucinati utilizzando il gin. Sempre in questa sezione de ilGin.it trovate tantissime ricette una più golosa dell’altra: http://ilgin.it/articoli/ricette/

  1. Scegli un tema

Il semplice tema gin si presta a essere declinato in tanti modi diversi, divertenti e originali. per esempio si può scegliere il tema Proibizionismo e Speakeasy, oppure prendere ispirazione dall’origine anglosassone del gin e usare l’Inghilterra come tema o il giardino all’inglese oppure si può organizzare un tea party alcolico servendo le bevande nei bicchieri di porcellana… Insomma, date sfogo alla fantasia e sarà un successone assicurato! Ovviamente anche le bevande servite possono rifarsi a quel tema, per esempio scegliendo i gin e i cocktail che si ispirano al Proibizionismo per il tema Speakeasy.

  1. La musica

Esistono moltissime canzoni che parlano di gin e un’idea carina potrebbe essere quella di creare una compilation ad hoc con Oasis, Snoop Dogg, Tom Waits eccetera. Con una breve ricerca vedrete che ne troverete in abbondanza!

  1. Giochi a tema

Può essere divertente coinvolgere gli ospiti in alcuni giochi a tema. Per esempio creando un quiz con delle punizioni alcoliche per chi sbaglia o organizzando una piccola sezione di assaggi dove tutti, muniti di carta e penna, devono indovinare le botaniche del gin. Date sfogo alla fantasia e il divertimento sarà infinito!

Enjoy and God Save the Gin (Party)!

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2018 - ilGin.it Tutti i diritti riservati

47337adf2170e1cf7156804d4633c3e8{{{{{{{{{{{{{{{{{{{{{{{{{