La gara al gin con la gradazione più alta decreta vincitore il Sudafrica

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

A soli dieci giorni dal nuovo record in cui la Scozia supera la Svezia per il gin con la gradazione più alta, ecco che il Sudafrica sorpassa tutti!

Partiamo dal 2015, quando la distilleria svedese Smögen lanciò il suo Strane Uncut Strength Gin, con una gradazione del 75,3% Vol. e all’epoca considerato il gin più alcolico in circolazione. Il record, almeno ufficialmente, sembra sia rimasto imbattuto fino all’inizio di febbraio 2018, quando avviene il lancio di Naked Gin Uncut Edition, prodotto dalla distilleria scozzese Twin River e imbottigliato alla gradazione del 77% Vol. Ma la prima distilleria di gin della Scozia del XXI secolo non ha nemmeno fatto in tempo a godersi il primato perché appena dieci giorni dopo ecco che la distilleria Pienaar & Sons di Città del Capo, Sudafrica, lancia il suo Empire Drought Edition Gin, imbottigliato all’80% Vol.

Innovazione o risparmio? In ogni caso il gin si fa… pesante!

Del Naked Gin Uncut Edition sono state prodotte solamente 101 bottiglie, distribuite in Scozia e in poche altre parti del Regno Unito. I produttori hanno dichiarato di aver voluto spingersi oltre i limiti, ma raccomandano un consumo responsabile del loro gin, descritto ovviamente come un distillato dal sapore molto intenso, pungente, con forti note di ginepro che accompagnano in sottofondo tutta la bevuta.

La distilleria sudafricana invece non ha voluto superare alcun limite, ma semplicemente ridurre il consumo di acqua. Il master distiller Andre Pienaar ha infatti spiegato che il gin esce dall’alambicco a una gradazione dell’80%, ma poi per portarlo al 43% ci vogliono all’incirca 200 litri di acqua. Ricercando un modo per diminuire gli sprechi d’acqua in distilleria si sono resi conto che la maggior parte delle persone ordina un G&T doppio e quindi è sembrato senza senso ridurre il grado alcolico. In questo modo un single shot di Empire Drought Edition Gin ha la stessa gradazione di un double shot. “Più della metà del contenuto di una bottiglia di gin è acqua; non aggiunge sapore, ma serve solo a rendere l’alcol consumabile liscio e sono pochissimi i bevitori di gin che lo bevono davvero liscio.” Spiega Pienaar. “So che nel nostro settore si utilizza moltissima acqua e forse quella salvata grazie a questa iniziativa non farà una gran differenza, ma non è questo il punto. Il punto è che niente e nessuno è esentato dal provare a fare la differenza in tempi difficili.”

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2018 - ilGin.it Tutti i diritti riservati

d91bbe40aee07e2cf2edfc8d7e171c85^^^^^