facebook_pixel

Herbie Virgin, il gin analcolico: cosa ne pensate?

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

E’ arrivato in Danimarca, ma vuole raggiungere presto il resto d’Europa, è Herbie Virgin, il primo gin analcolico del mondo…

Una notizia che ci ha lasciato davvero a bocca aperta: è arrivato sul mercato il gin analcolico! Ovviamente il prodotto non può essere chiamato “gin” perché per avere questa dicitura esistono solo due regole, una riguardante l’uso delle bacche di ginepro e l’altra la gradazione alcolica superiore al 37% Vol. Eppure Herbie Virgin è realtà e ci stiamo chiedendo se ce ne fosse bisogno oppure no. Voi che ne dite?

A detta dei creatori, Herbie Virgin è il primo gin analcolico del mondo

Herbie Virgin è distillato con ginepro, mele, lavanda e buccia d’arancia, ma non è alcolico. E’ stato creato in Danimarca dal produttore di rum Anders Skotlander e dal CEO di Herbie (azienda produttrice dell’omonimo gin danese) Anders Bilgram. I due dicono che il loro è “il primo gin analcolico del mondo”, mentre il mondo si chiede se ci fosse bisogno di un gin analcolico. Solo il tempo potrà darci una risposta.

Herbie Virgin viene prodotto utilizzando lo stesso metodo e la stessa attrezzatura usati per distillare Herbie Gin. Quest’ultimo, lanciato sul mercato poco tempo fa, a Dicembre 2016, è già uno dei gin più venduti in Danimarca. Nei prossimi mesi l’azienda vuole cominciare anche ad esportarlo nel resto d’Europa, anche se per ora vengono prodotte solamente 200.000 bottiglie di gin all’anno. Il piano di crescita prevede di aumentare la produzione fino a un milione di bottiglie all’anno entro i prossimi cinque anni.

Bilgram, parlando di Herbie Virgin, ha commentato: “Per noi è stata un’esperienza davvero interessante quella di sviluppare un prodotto che avesse il sapore del gin, ma non contenesse alcol. Pensiamo che ci sia ampio mercato per le alternative analcoliche destinate a chi non beve o a chi desidera bere meno alcolici.” Skotlander ha aggiunto che sono ottimisti riguardo il successo del loro prodotto e che stanno cercando importatori nel Regno Unito e nell’Europa centrale, che costituiscono per loro i mercati più importanti.”

Noi siamo curiosi di scoprire se davvero sia possibile creare una bevanda che sia come il gin, ma analcolica. Voi che ne pensate? God Save the Gin!

 

Fonti:

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2016 ilGin.it Tutti i diritti riservati

cc3a39fb48a473c32a2e64cdd70f8e10&&&&&&&&&&