Distillerie e bar uniti per il London Gin Trail

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

Ve lo avevamo annunciato ed è arrivato: ecco a voi il London Gin Trail, la mappa con tutti i luoghi londinesi che gli amanti del gin, ma anche i curiosi, devono assolutamente visitare

Il London Gin Trail è stato strutturato dalla Wine and Spirit Trade Association (WSTA) ed è un percorso che passa attraverso 12 luoghi topici di Londra che devono essere visitati da chi ama il gin e anche da chi vuole fare nuove fantastiche esperienze nella capitale del Regno Unito.

“Siamo elettrizzati per il lancio del WSTA London Gin Trail,” ha dichiarato Mile Beale, chief executive della WSTA. “E’ un momento enormemente eccitante per tutte le persone coinvolte nell’industria del gin nel Regno Unito e il nostro percorso del gin è l’inizio di un’avventura affascinante per condividere le origini, l’arte e l’innovazione che stanno dietro alla produzione di questo fantastico spirito inglese.”

La London Gin Trail è un percorso di 12 luoghi topici londinesi legati al mondo del gin

La mappa del London Gin Trail

La mappa del London Gin Trail

Mile Beale continua “il gin britannico ha una storia vivace. Con la pubblicazione della mappa del percorso del gin speriamo di segnare la sua rinascita e di assicurarne il futuro in quanto spirito internazionalmente riconosciuto come la quintessenza britannica.”

Il gin trail è stato fortemente voluto dal ministro dell’ambiente inglese Elizabeth Trust, impegnata nella promozione del cibo e delle bevande inglesi e promotrice di un progetto finalizzato all’aumento dell’esportazione del gin fino a raggiungere le cifre da record di quella del whiskey. Vi ricordiamo che ⅔ del gin inglese viene inviato oltremare e che le esportazioni sono aumentate del 37% negli ultimi cinque anni.

Esploriamo insieme i luoghi di Londra selezionati dal gin trail, le distillerie, i grandi distributori, i bar più iconici e le migliori esperienze che la città possa offrire grazie al nostro amato gin.

Sipsmith

Indirizzo: 83 Cranbrook Road, Chiswick, W4 2LJ

Website: www.sipsmith.com

Scopri la storia del gin londinese con la visita guidata alla distilleria di Sipsmith, la prima del suo genere dal 1820. Vieni a conoscere i loro alambicchi di rame Prudence, Patience e Constance (Prudenza, Pazienza e Costanza) e assaggia la loro gamma di prodotti. Guarda l’etichetta con il motivo col cigno che riprende la forma del tubo che si trova sull’alambicco. Se poi ti senti in vena trattati bene al Gin Palace Extravaganza. Oltre al solito tour puoi farti trascinare al Princess Victoria per un pasto di tre portate ispirato alle botaniche, seguito da una degustazione di gin e da una bottiglia di London Dry da portare a casa.

Hush

Indirizzo: 8 Lancashire Court, W1S 1EY

Website: www.hush.co.uk

E’ il momento perfetto per un bel Gin Tea! Hush Gin assieme a Jam Afternoon Tea da degustare nella Silver Room è una combinazione da non perdere. Assieme a stuzzichini e dolci vengono serviti i loro famosi cocktail fatti con l’Hush Gin, prodotto dal ristorante stesso, e una selezione di foglie di thè artigianali di H.R. Higgins.

Pensati per risaltare le botaniche di Hush Gin, tra le quali Jasmine lotus, Tonka beans e lavanda, i cocktail vengono creati utilizzando una “base di marmellata”, ognuna delle quali viene prodotta esclusivamente per Hush da Wendy Brandon, che realizza marmellate casalinghe e conserve nel Regno unito sa più di 30 anni.

Interno della distilleria Sipsmith

Interno della distilleria Sipsmith

L'interno dello stiloso Graphic Bar

L’interno dello stiloso Graphic Bar

Graphic Bar

Indirizzo: 4 Golden Square, W1F 9HT

Website: www.graphicbar.com

Il Graphic Bar è una “ginstituzione”. con i suoi 284 diversi gin provenienti da tutto il mondo, le 15 toniche e una gamma incredibile di guarnizioni adatte al perfect serve di tutti i brand. Regolarmente viene promosso un Gin del Mese (quello di novembre 2015 è Ophir Gin) e tutto lo staff è composto da profondi conoscitori del gin mossi da grande passione, in grado di aiutare anche il novizio più inesperto a scoprire il complesso mondo del gin. Le pareti del bar sono adornate dalle installazioni di artisti innovativi e l’atmosfera è accogliente e intima, ma allo stesso tempo piena di vita e di stile. Dai cocktail più tradizionali ai Paint Tin Punches anche il bevitore di gin più esperto imparerà qui qualcosa di nuovo.

Duke’s Hotel

Indirizzo: Duke’s Bar, St James’s Palace, SW1a 1NY

Website: www.dukeshotel.com

Il Duke’s è nascosto in una stradina senza uscita nel centro di Mayfair ed è stato nominato dal New York Times “il bar di un’hotel che è riuscito a escogitare il miglior Martini del mondo”. Probabilmente c’è del vero visto che il bar era frequentato da Ian Fleming, l’autore che ha creato James Bond, ed è il luogo dove è nata la celeberrima frase “shaken, not stirred” (“agitato, non mescolato”). Cosa si può chiedere più di così?

Berry Brothers & Rudd

Indirizzo: No.3 St James Street, SW1A 1EG

Website: www.bbr.com

Il locale a conduzione famigliare Berry Bros & Rudd è stato aperto nel 1698 da una donna conosciuta solo come “Vedova Bourne”, e dopo tre secoli, due Royal Warrants e 8 premi Master of Wine continua a essere un’istituzione in quanto sono i più antichi commercainti di vino e spirits del Regno Unito. Circa sei anni fa il brand ha creato il proprio London Dry Gin con l’aiuto di De Kuyper, contenente solo sei botaniche: tre frutti e tre spezie, cioè pompelmo, arancia, ginepro, cardamomo, coriandolo e angelica. Il N.3 London Dry Gin deve il suo nome al numero civico si St.James Street in cui si trova il locale e riscuote grande successo sin dalla sua nascita.

Houses of Parliament Shop

Indirizzo: 12 Bridge Street, Parliament Square, SW1A 2JX

Website: www.shop.parliament.uk

L’Houses of Parliament Shop si trova nel cuore di Westminster e sapete cosa trovate qui? Il negozio offre agli esperti di gin la possibilità unica di mettere le proprie mani sull’esclusivo Houses of Parliament Gin di Sipsmith. Scusate se è poco.

L'entrata del negozio Berry Brothers & Rudd

L’entrata del negozio Berry Brothers & Rudd

Il bar del City of London Distillery

Il bar del City of London Distillery

The Savoy Hotel

Indirizzo: The Savoy Hotel, 100 Strand, WC2R 0EU

Website: www.fairmont.com


Come poteva mancare il famoso bar del Savoy Hotel coi suoi pluripremiati bartender? L’American bar da poco rinnovato e in stile art deco è conosciuto in tutto il mondo per i suoi cocktail. Nel XIX aprirono a Londra moltissimi American bar e quello del The Savoy è sopravvissuto più a lungo di tutti. Nel 1903 iniziò a lavorare qui la grande bartender Ada ‘Coley’ Coleman, famosa per il suo cocktail Hanky Panky, con Bombay Sapphire Gin, Martini Rosso vermouth e Fernet Branca.

City of London Distillery

Indirizzo: 22-24 Bride Lane, off Fleet Street, EC4Y 8DT

Website: www.cityoflondondistillery.com


Questa piccola distilleria/speakeasy è una perla nascosta. Gli alambicchi di rame – battezzati Jennifer e Clarissa (come le protagoniste della serie TV della BBC Two Fat Ladies) – sono in esposizione nel locale dall’atmosfera scusa, decorato con mobili inglesi d’epoca, morbidi sofà di piume e altri tesori retrò. Qui potete anche fare il tour della distilleria, completo di degustazione di gin, e i più temerari possono provare la “gin lab experience”, durante la quale i visitatori possono creare e distillare il proprio gin.

Beefeater Gin

Indirizzo: 20 Montford Place, SE11 5DE

Website: www.beefeaterdistillery.com


Il Beefeater Gin di Pernod Ricard ha una storia ricchissima. Vengono prodotte ogni anno milioni di casse di gin utilizzando la stessa ricetta e lo stesso metodo di distillazione utilizzati nel 1800 dal farmacista e distillatore James Burrough quando comprò la sua prima distilleria a Chelsea. Il tour interattivo trascina il visitatore nella Londra dei periodi precedenti e successivi la Gin Craze, per poi trasportarlo attraverso un’esperienza sensoriale di conoscenza delle botaniche e approda infine al cocktail bar.

Bermondsey

Indirizzo: Antico Restaurant, SE1 3TQ

Website: www.214-bermondsey.co.uk

Il bar sul retro ospita più di 80 gin e lo staff ama talmente questo distillato che ha creato la propria acqua tonica. La BTW (Bermondsey Tonic Water) viene utilizzata solamente per i loro Gin and Tonic Tasting Flights, caldamente raccomandati a tutti gli avventori. Ai partecipanti vengono dati tre mini Gin Tonic e una busta sigillata contenente le risposte e vengono sfidati a individuare gli ingredienti. Buona fortuna!

L'entrata del Beefeater Distillery

L’entrata del Beefeater Distillery

Happiness Forgets, il bar segreto di Soho

Happiness Forgets, il bar segreto di Soho

Happiness Forgets

Indirizzo: 8-9 Hoxton Square, N1 6NU

Website: www.happinessforgets.com

Il motto del bar dice tutto: Great Cocktails, No Wallies. Questo piccolo bar sotterraneo non è facile da notare, ma è un paradiso per i cocktail a base di gin. Luci basse, pareti rosso sangue e panchine con cuscini creano un’atmosfera intima e di relax, assieme ai sofisticati suoni della musica jazz, groove e soul. Happiness Forgets è stato votato l’ottavo dei 50 Migliori Bar del Mondo nel 2015.

East London Liquor Company

Indirizzo: Unit GF1, 221 Grove Road, E3 5SN

Website: www.eastlondonliquorcompany.com

La East London Liquor Company ha riportato la produzione di spirits nell’East End di Londra dopo quasi un secolo. La sede era una fabbrica di colla, mentre oggi è una bella distilleria, dotata di negozio e di un grande bar nel quale si vedono gli alambicchi scintillanti e che offre un’esauriente lista di cocktail a base di gin, ma anche di vodka e rum tutti dello stesso brand.

Sono tanti altri i luoghi del gin che meritano di essere visti a Londra, per esempio il London Gin Trail non comprende il Ginistitute di Portobello Road e molti dei Gin Palace in stile vittoriano (vedete il nostro articolo a riguardo Gin palace di epoca vittoriana: dove rivivere oggi quell’atmosfera?) che ancora sopravvivono in città, ma offre una bella alternativa al solito tour della meravigliosa capitale inglese. God Save The Gin!

Fonti:

  1. http://www.thespiritsbusiness.com/2015/11/distilleries-and-bars-unite-for-london-gin-trail/
  2. http://www.thespiritsbusiness.com/2015/11/london-gin-trail-in-pictures/
Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2017 - ilGin.it Tutti i diritti riservati

593eae1d5540cb7251981419477151afttttttttttttttttt