Novità natalizie: gin alla casetta di pan di zenzero, gin all’Albero di Natale e…

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

Merry Christmas dal mondo del gin! Ecco cosa ci si inventa per distinguersi fra tutti durante le feste! Di sicuro l’atmosfera non manca…

I gin lanciati nel mese di novembre sono davvero particolari e pur di andare incontro al clima festivo si sono inventati di tutto. Gli esempi più eclatanti sono il gin fatto con un’intera casetta di pan di zenzero e quello infuso con alberi di Natale, ma troviamo anche pregiati gin invecchiati, gin liqueur fruttati di ogni tipo, gin prodotti nella camera degli ospiti di un ragazzo ingegnere e infine un restyling di prodotto…

Enjoy and God Save the Gin!

Yuletide Gin: A That Boutique-y Gin Company piace stupire, ma questo gin è davvero incredibile a natalizio al 100%. Oltre alle classiche botaniche come ginepro e cassia ne troviamo alcune tipiche del Natale inglese come castagne, cannella, noce moscata, zenzero, aghi di albero di Natale, franchincenso e mirra, ma la parte strana è che contiene anche distillati di mince pie, Christmas pudding, Lebkuchen e Panettone (che sono quattro dolci tipici natalizi) e un’intera casetta di pan di zenzero! Per non farci mancare niente all’interno troviamo anche scaglie d’oro commestibile. Se volete provarlo è disponibile solo presso alcuni rivenditori inglesi al costo di circa 35 Sterline. La gradazione è del 45% Vol.

Yuletide Gin

Rock Rose Winter Gin

Rock Rose Winter Gin

Rock Rose The Seasonal Editions Winter Gin: La Dunnet Bay Distillery lancia questa edizione limitata invernale del suo Rock Rose Gin aromatizzata con rami di Albero di Natale. Certo, dopo quanto hanno osato nel gin descritto prima questo non sembra poi così particolare, ma è comunque interessante. Le punte dei rami di abete, secondo i produttori, donano al gin deliziose note calde e terrose e leggere note agrumate. Martin Murray, co-fondatore della distilleria, ha spiegato che il loro fine era quello di creare uno spirito che esprimesse i veri aromi della Highlands Scozzesi. L’edizione invernale è perfetta sia nel gin tonic sia bevuta liscia in un bicchiere caldo, ma per provarla può solo essere ordinata al prezzo di 37.50£ tramite il sito della distilleria, che non distribuisce in Italia.

Fifth Spire Gin: Prodotto dalla Greywood Distillery in una stanza di una casa a Litchfield, nello Staffordshire (UK), questo gin ha vinto una medaglia d’oro alla San francisco World Spirit Competition. I creatori, Tom lindsey e Rory McKerrell, non si aspettavano un tale successo e nemmeno che la nota catena di supermercati inglese Selfridges li contattasse per vendere il loro gin. I due ingegneri hanno iniziato a fare gin per hobby solo due anni fa ed è da appena un anno che hanno registrato la propria impresa. Usano due piccoli alambicchi di rame gemelli; in uno vengono distillate le botaniche principali come ginepro, coriandolo, cassia, angelica, giaggiolo, liquirizia, pepe rosa, mandorle e buccia d’arancia, mentre nel secondo vengono distillati agrumi freschi come limone, lime e pompelmo. La combinazione dei due distillati da vita a un gin dal gusto classico, ma con spiccate note agrumate. La scelta di non utilizzare botaniche particolari è stata fatta con consapevolezza, per andare contro chi va alla ricerca degli ingredienti più stravaganti (e dopo i gin precedenti questo sì che è peculiare!) Fifth Spire Gin è in vendita presso il Selfridges di Birmingham al costo di 52.95£.

Fifth Spire Gin

Fifth Spire Gin

Nouaison Gin

Nouaison Gin

Poetic License Gin Liqueurs: La distilleria Poetic License lancia quattro nuovi gin liqueur creati a partire dal loro Old Tom e dal Northern Dry gin: Blackcurrant and Ginger (ribes nero e zenzero), St Clements (agli agrumi), Sarsaparilla e Baked Apple and Salted Caramel (mela cotta e caramello salato). I creatori volevano dare vita a sapori che spingessero le persone a bere e mangiare le loro leccornie preferite. I liquori sono distribuiti in Inghilterra al costo di circa 20 Sterline.

East London Liquor Company Gin Barrel Aged: La distilleria londinese ELLC lancia il suo gin invecchiato per 400 giorni in ex barili di Sherry, che donano al London Dry “aromi di arancia, biscotti allo zenzero e chicchi di caffè ricoperti di cioccolato” e al palato “intense note di agrumi e di spezie”. Solo 401 bottiglie, dalla gradazione del 46,1% Vol., sono state messe in vendita e costano circa 50 Sterline, acquistabili solo presso la distilleria. Questa è la terza versione invecchiata su quattro annunciate (la prima era invecchiata in ex barili di rye whiskey, mentre la seconda in botti di quercia francese).

G’Vine Nouaison Gin: Non è un gin nuovo, ma la ricetta e il design della bottiglia sono state completamente rinnovate. Il gin è prodotto a partire da un distillato d’uva assieme a 14 botaniche ed è descritto come “intensamente aromatico, ma morbido”. Il master distiller Jean-Sébastien Robicquet ha spiegato che “nouaison” significa “regolazione” e rappresenta le metamorfosi dell’ingrediente principale, la vite, con i suoi fiori profumati e i seducenti frutti. G’Vine Nouaison è disponibile anche in Italia a un costo di circa 50 Euro.

Poetic License Gin Liqueurs

Poetic License Gin Liqueurs

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2017 - ilGin.it Tutti i diritti riservati

b350d7e83420a9e00ff8d67228bcfbe6%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%