Opihr Gin Cocktail Competition: la vincitrice viene dagli USA

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

La bartender americana Mariena Mercer si è guadagnata la vittoria durante l’agguerrita battaglia finale a Marrakech della Opihr Gin cocktail competition

Gli undici finalisti della Opihr Gin cocktail competition, provenienti da Regno Unito, Irlanda, Stati Uniti, Spagna e Portogallo, sono volati a Marrakech, in Marocco, per combattere l’ultima sfida della gara. I contendenti si sono cimentati nella creazione di un cocktail a base di Opihr Oriental Spiced Gin avendo a disposizione un budget di 300 dirham (circa una quarantina di euro) per acquistare tutti gli ingredienti e i bicchieri al souks (mercato all’aperto) di Marrakesch in due ore di tempo.

Mariena Mercer ha conquistato i giudici con il suo drink Classy Lassi, che prende ispirazione dal lassi, tipica bevanda indiana simile a un milkshake. Gli ingredienti utilizzati dalla MErcer sono stati: Opihtr Gin, purea di mango, purea di frutto della passione, kalamansi (un agrume dall’aspetto simile al lime), yoghurt, sciroppo “Marco Polo” (fatto con cardamomo verde, zenzero, grani di pepe e coriandolo) e una manciata di lemon verbena. Il garnish è stato composto con pezzetti di arancia caramellata e un unguento di vaniglia, zenzero biango ed eucalipto.

Vincitrice dell’Opihr Gin Cocktail Competition è Mariena Mercer, con il suo cocktail Classi Lassi

Mariena Mercer, vincitrice dell'Opihr Gin Cocktail Competition

Mariena Mercer, vincitrice dell’Opihr Gin Cocktail Competition

“La gara è stata un’esperienza surreale,” ha commentato la Mercer, bartender del The Cosmopolitan di Las Vegas. “Tutti i bartender erano incredibilmente bravi ed è stato un piacere guardarli e imparare da ognuno dei finalisti – siamo tutti dei vincitori qui.”

Gli undici bartender erano stati divisi in due squadre random. Il gruppo della Mercer comprendeva anche Joe Macbeth (del Rub Smokehouse di Nottingham), Stephenie Shen (del The Meeting House di Dublino), Francois Morrison (del Cherche Midi di New York), Bryan Gerrard (dello Smack Shack di Minneapolis) e Valentina Vadici (del Boutique Hotel Do Reial di Barcellona).

Gli avversari del secondo gruppo erano: David Wade (del Vodka Wodka di Glasgow), John Burns (dell’Intercontinental London Park Lane di Londra), Steven Maduro (dello Spoonbar in California), Alvaro Martin (dell’Hotel ME di Ibiza) e Tiago Sousa (del Casino Lisboa di Lisbona).

La prima giuria era composta da Raj Ravalia, Marblehead brand development, e Kate Harrison, international brand manager di Quintessential Brands; mentre il secondo gruppo di giudici comprendeva Judith Garcia, brand ambassador di Opihr Gin in Spagna, e Melita Kiely, senior staff writer per The Spirits Business.

Il secondo posto della Opihr Gin cocktail competition è andato a Shen e a Wade, mentre il terzo a Macbeth e a Burns. Il primo posto è stato conteso da Mercer e Martin, ai quali è stato chiesto di sfidarsi a un testa a testa prima che i giudici potessero decidere il verdetto finale, nominando Mariena Mercer campionessa del 2015.

“Lavoriamo in un ambiente meraviglioso e hanno tutti un talento eccezionale,” ha dichiarato Ravalia mentre annunciava i risultati della gara. “Alla fine di tutto ciò mi piacerebbe moltissimo se tutti voi continuaste a partecipare ad altre gare di coktail, continuando a incontrare persone da tutto il mondo e imparando gli uni dagli altri. Lo standar è stato fenomenale e per noi è stato bellissimo giudicare i cocktail.”

Fonti:

  1. http://www.thespiritsbusiness.com/2015/09/us-triumphs-in-opihr-gin-cocktail-competition/
Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2018 - ilGin.it Tutti i diritti riservati

e78e832093f23728f7c217612cd67087+++++