Record! Quanto sei disposto a spendere per uno shot di Gin?

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

In un pub inglese è possibile avere uno shot di un raro gin del 1947, il prezzo è solamente 1000 Sterline!

Vi abbiamo parlato la settimana scorsa del record da Guinness dei primati di degustazione di gin e vi abbiamo parlato del pub The Fence Gate, nel Lancashire in Inghilterra.  Il proprietario del locale si chiama Kevin Berkins ed è un vero e proprio entusiasta del gin, al punto da aver fatto il Guinness World Record a luglio 2015 grazie alla bottigliera del suo pub, che vantava ben 623 gin e che ora è arrivata addirittura a circa 850. Tra questi gin ci sono anche bottiglie rare prodotte da House of Lords, Lloyds, Old Raj e La Ceraselia Ginepro e alcune risalgono addirittura al 1923.

Ma questo è ancora nulla: Berkins ha raggiunto un nuovo livello da record vendendo lo shot più costoso del mondo. Si tratta di bicchierini da 25 ml di una bottiglia unica al mondo di Gilbey’s Orange Gin, prodotto nel 1947, venduti a 1000£ l’uno. Una cifra considerevole, che davvero pochi potranno permettersi!

Se non sai come spendere £1000…

Kevin Berkins, proprietario del The Fence Gate, locale dove comprare lo shot da record

Kevin Berkins, proprietario del The Fence Gate, locale dove comprare lo shot da record

“E’ un’occasione unica e costa moltissimo” ha dichiarato Berkins in un’intervista al The Lancashire Telegraph. Il Brand Gilbey’s fu fondato a Londra nel 1857 dai fratelli Walter e Albert Gilbey nel seminterrato di un negozietto di Oxford Street. Chiaramente la bottiglia di Berkins è davvero un pezzo unico.

Se volete andare a fare un giro nel pub da record non preoccupatevi perché è possibile bere gin molto più classici e adatti anche a tasche meno cospicue, come gli stra-famosi Gordon’s Gin, Hendrick’s e Bombay Sapphire.

La passione di Berkins è nata attorno al 2005 ed è cominciata con l’acquisto di una collezione di bottiglie durante un’asta e frequentando vari rivenditori specializzati. Una volta messa assieme una collezione piuttosto vasta ha cominciato a vendere le bottiglie al pub. Nel 2014 ha rinnovato il locale creando una grande area dedicata al gin dove mettere in mostra l’enorme collezione.

Parlando sul metodo di selezione dei gin, Berkins ha commentato: “Horses for courses (ndr. persone diverse sono adatte a compiti diversi). A volte scelgo un certo sapore, altre volte vado per un forte navy strenght. Dipende tutto da come mi sento e dalle persone con cui mi trovo in quel momento.” Sicuramente in questo modo ha raggiunto la massima varietà possibile, rifornendosi di gin dall’America, dalla Spagna, dall’Olanda e dall’Italia oltre che dall’Inghilterra con diverse aromatizzazioni, dalle botaniche classiche come coriandolo e liquirizia al più eterodosso Christmas pudding.

Fonti:

  1. http://www.thedrinksbusiness.com/2016/02/pub-offers-1000-a-shot-rare-1947-gin/
Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2018 - ilGin.it Tutti i diritti riservati

b0e786a4ca781bf79b0c3fa28aab808b////////////////////////////