facebook_pixel

The Gin Hub: far conoscere il gin alla Generazione Z

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

The Gin Hub è, secondo Pernod RIcard e Chivas Brothers, il futuro del gin, infatti punta alle nuove generazione per una crescita continua della categoria…

Pernod Ricard è uno dei produttori e distributori di bevande più grandi al mondo e il fatto che il colosso francese non smetta di investire sul gin è sicuramente un segno per noi positivo, ma ciò che è davvero interessante è che l’azienda abbia deciso di puntare alla Generazione Z (coloro che sono nati dopo i Millennials) istituendo The Gin Hub, una branca indipendente dedicata allo sviluppo e all’innovazione del portfolio dei brand di gin di Pernod Ricard.

The Gin Hub rappresenta un nuovo modo di lavorare per continuare a far crescere la categoria del gin

Nato con l’intento di far crescere ulteriormente l’azienda, The Gin Hub “mostra la fiducia verso il futuro” del portfolio di gin di Pernod Ricard, che attualmente comprende tre fra i brand di gin più venduti al mondo: Beefeater, Plymouth e Seagram’s. La branca è diretta da Sophie Gallois, ex direttrice marketing di Chivas Brothers, che dovrà interfacciarsi con il CEO di Chivas Brothers Laurent Lacassagne, ma lavorando in questa entità indipendente che è The Gin Hub.

Il fine del progetto di The Gin Hub è quello di “muoversi velocemente e agilmente” per afferrare le opportunità che la crescita della categoria del gin sta presentando. In effetti il brand di Beefeater ha visto le vendite crescere del 5% nel mondo nell’ultimo anno soprattutto grazie ai mercati emergenti quali Germania, grecia, italia, messico, Sud Africa e Francia. In generale la crescita del gin, come ben sappiamo, sta raggiungendo volumi incredibili, soprattutto nel Regno Unito dove l’esportazione ha raggiunto un valore pari a quasi 500 milioni di Sterline.

“Il gin è il distillato che sta crescendo più rapidamente rispetto agli altri spiriti e i gin premium stanno crescendo ancora più velocemente di Bourbon e tequila,” ha dichiarato la Gallois. “Pensiamo che questa crescita si prolungherà nei prossimi anni e che ci sia ancora ampio spazio per lo sviluppo del gin. Per cogliere questa opportunità abbiamo pensato che Pernod Ricard dovesse lavorare in modo differente. The Gin Hub porterà tutti i nostri brand strategici di gin sotto la stessa ala così che sia possibile concentrarci meglio sul gin. Gli obiettivi chiave sono tre: coordinare i brand, lavorare diversamente e conquistare fette di mercato.Lavoreremo in modo più agile e imprenditoriale.” La Gallois ha poi spiegato che The Gin Hub si focalizzerà sull’innovazione nella categoria del gin e i suoi target primari saranno i Millennials e la Generazione Z.

gin hub

Sophie Gallois

La Gallois ha infine rivelato che a Ottobre 2017 verrà lanciato un nuovo prodotto e che stanno anche istituendo il BEAT (brand engagement and advocacy team), cioè un team dedicato a far conoscere i brand di gin tra i consumatori attraverso attività all’interno di negozi e supermercati, promozione di cocktail ed eventi. In conclusione, “Stiamo creando le fondamenta dalle quali la nostra esperienza, la nostra innovazione e le nostre idee potranno davvero emergere. Sarà l’asse attorno alla quale girerà il concetto di gin, come esso verrà apprezzato e immaginato.”

 

Fonti:

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2017 - ilGin.it Tutti i diritti riservati

8f65624cf2f59d84e153fdc129047fbfZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZ