Tutti al Casino’ con Bevande Futuriste per la nuova tonica Scortese

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

La redazione de ilGin.it è stata invitata alla presentazione in grande stile del nuovo prodotto del portfolio di Bevande Futuriste. Ecco a voi la stravagante tonica Scortese

Un mix perfetto tra Stravaganza e classe, Bevande Futuriste non poteva scegliere tema migliore per la presentazione della sua nuova tonica premium “Scortese”. Il grande evento all’insegna dell’eccentricità si è tenuto martedì al Casinò di Venezia e la redazione de ilGin.it non poteva lasciarselo scappare.

Il nuovo prodotto dell’azienda presentato durante l’evento è frutto di una collaborazione con Samuele Ambrosi. Ambrosi ha cercato di creare una tonica che potesse riportarci indietro nel tempo, una tonica che quindi fosse amara e ben miscelabile, soprattutto col gin. Bevande Futuriste, creatrice della gamma di bevande “Cortese”, stravolge la sua cortesia con il lancio della tonica “Scortese”, ma rimane fedele al suo stile innovativo e giovanile ma vintage allo stesso tempo. Questo stile è stato ben rappresentato dalla stravagante serata di presentazione.

Gli ospiti sono stati accompagnati all’entrata del palazzo Ca’ Vendramin (sede del Casinò di Venezia) a bordo di una barchetta e sono stati ricevuti da ragazze in perfetto stile anni ’20 che li hanno accompagnati nella sala da ricevimento. Un vero e proprio magico tuffo nel passato.

La presentazione della tonica Scortese si è tenuta al Casinò di Venezia martedì 1 dicembre

La bottiglia della nuova tonica Scortese

La bottiglia della nuova tonica Scortese

Ai lati della sala i bartender proponevano cocktail e, ovviamente, gin tonic. I drink sono stati preparati con la partecipazione di importanti realtà italiane del mondo degli alcolici, quali il gruppo Campari con Bulldog, Distilleria Valentini con Tovel Gin e Fred Jerbis con l’omonimo gin.

La nuova tonica Scortese non è stata servita fino al termine della presentazione ufficiale in grande stile: sul palco pomposamente allestito Samuele Ambrosi ha raccontato la storia e le caratteristiche della nuova bevanda. Perché Scortese? Che significato ha la lettera “S” che precede la parola cortese e che spicca sull’etichetta? Forse è l’iniziale del nome di Samuele, colui che l’ha progettata, oppure sta per Spirito oppure per Stravaganza. Sarà il consumatore a deciderlo, a dare felicemente libero sfogo alla propria immaginazione.

A seguire si è tenuto il sontuoso banchetto di celebrazione. Finalmente gli invitati hanno potuto assaggiare la nuova tonica Scortese, in miscelazione o meno. Balli, foto, parole, commenti e le bellissime ragazze Cortese si sono scatenati durante i festeggiamenti. Per concludere in bellezza la serata, una partita di Black Jack al piano sovrastante.

Una volta lasciato il palazzo, malinconia e tristezza sono state per me le sensazioni prevalenti, dominato dalla voglia di non tornare alla realtà. Forse, per una sera, siamo riusciti a dimenticarci di tutto il resto e a essere Spensierati. Ecco quindi per che cosa potrebbe stare la “S” di Scortese.

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2018 - ilGin.it Tutti i diritti riservati

b40790f08cfed11bdb71cfdfd4b91dbc>>>>>>>