facebook_pixel

I gin del Junipalooza: Bloom Gin, femminilità ed eleganza

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

Bloom Gin è forte e determinato, ma anche elegante e raffinato, proprio come la donna che lo ha creato e la nuova bottiglia che la celebra

Durante la mia esperienza londinese ho parlato con una quarantina di produttori e distributori di gin, tutte persone entusiaste del proprio lavoro e davvero interessanti. Fra i vari stand, al Junipalooza, era presente anche un gin che mi ha sempre affascinata, forse proprio per la sua delicata femminilità e per la sua eleganza non smaccatamente sessiste ma velatamente percepibili nei profumi del gin e nel design della bottiglia, forse perché ad averlo creato è una delle poche master distiller donna al mondo. Sto parlando di Bloom Gin, creato da Joanne Moore (in foto nell’immagine di copertina) per la distilleria G&J Greenall, ispirandosi ai fiori più belli e profumati dei giardini inglesi.

Joanne Moore celebra i suoi primi 10 anni come master distiller

La nuova bottiglia di Bloom Gin in un'immagine promozionale

La nuova bottiglia di Bloom Gin in un’immagine promozionale

Ed è proprio per celebrare la master distiller che Quintessential Brands, distributore di Bloom Gin, ha presentato la bottiglia di Bloom Gin dal nuovo design. Quest’anno infatti la Moore celebra il decimo anniversario nel suo prestigioso ruolo e verrà quindi per la prima volta nominata sull’etichetta del suo gin. Il vetro colorato della bottiglia rimane lo stesso, con i rilievi che richiamano i cancelli dei giardini inglesi di campagna e la data 1761 nella quale è nata la distilleria dello Cheshire. In più ora compaiono anche le immagini delle botaniche del gin, fra le quali camomilla, pomelo e caprifoglio.

Il nuovo design, creato in partnership con l’agenzia Indentica, rappresenta tutto ciò che contraddistingue Bloom Gin rispetto agli altri gin, dalle botaniche fruttate e floreali alla magia dei giardini inglesi. Se oggi la piccola Mary Lennox, la protagonista del famoso romanzo di Frances Hodgson Burnett, potesse sorseggiare un gin tonic nel suo “Giardino Segreto”, sicuramente sceglierebbe Bloom Gin. L’aroma delicato della camomilla e la raffinatezza della bottiglia sono il coronamento di questo London Dry dolce e floreale.

A conferma di quanto Quintessential Brands sia attenta al design, fino a poco tempo fa aveva messo in commercio una confezione regalo di Bloom Gin creata assieme al fioraio online Bloom & Wild. Al gin era associato un bouquet di fiori estivi che veniva consegnato direttamente al ricevente dopo aver inserito il codice che compariva sul collo della bottiglia. Gin e fiori è davvero il presente perfetto per le donne che sanno cosa vogliono e che amano la propria femminilità, proprio il target di Bloom Gin.

Qui trovate la nostra scheda di Bloom Gin. Enjoy and God Save the Gin!

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2017 - ilGin.it Tutti i diritti riservati

6091a324a2a1c73a7bef2c268243fe6a>>>>>>>>>>>