I gin del Gin Day: The Duke

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

Non c’è solo birra in Germania! Oggi vi portiamo a Monaco, per degustare assieme The Duke – Munich Dry Gin, che abbiamo avuto l’occasione di provare al Gin Day 2015

The Duke viene prodotto nella seconda distilleria della Germania che distilla gin. Non solo birra, dunque, in Germania, ma questo gin riprende comunque la tradizione tedesca aggiungendo fra le botaniche malto e luppolo. I distiller Max & Daniel dicono che si “sentivano obbligati ad arricchire la vita dei loro contemporanei assetati” e così hanno creato un gin bavarese, The Duke. ll loro motto, per citare Oscar Wilde, è: “Posso resistere a tutto tranne che alle tentazioni”. E loro non hanno resistito alla tentazione di buttarsi nel seducente  mondo del gin.

Un pittoresco giardino di Monaco è diventato la casa della nobile missione di Max & Daniel e qui hanno messo in funzione il loro alambicco di rame personalizzato. L’impresa è durata un anno, hanno tentato con tante ricette diverse e differenti metodi di produzione fino al raggiungimento dell’obiettivo. Dedizione e grande abbondanza di bacche di ginepro stanno alla base della nascita di The Duke – Munich Dry Gin.

Le botaniche particolari di The Duke? Malto e luppolo

Max & Daniel, distiller di The Duke

Max & Daniel, distiller di The Duke

Gli ingredienti selezionati sono tutti di origine naturale. A dominare è nettamente il ginepro, il cui aroma e sapore si impone con decisione su tutti gli altri. Alcune delle altre dodici erbe e spezie sono: coriandolo, buccia di limone, angelica, zenzero, lavanda, cubeb per dare un gusto complesso ma rotondo al palato, più malto e luppolo per creare un finale tipicamente bavarese.

Dopo la macerazione delle botaniche, i distiller procedono con una doppia distillazione. Prima di imbottigliare il tutto viene filtrato assicurando la purezza e il colore perfettamente trasparente del gin e fatto invecchiare per un breve periodo. La produzione avviene, chiaramente, in piccoli lotti.

Con una gradazione alcolica del 45%, The Duke Gin ha davvero una forte personalità, che si impone anche in miscelazione. Assieme alla preponderanza del ginepro traspare l gusto dell’alcol, ma gli altri ingredienti aiutano a mantenere una certa rotondità che rende il gin gradevole e incredibilmente morbido sul palato.

Enjoy and God Save the Gin!

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2017 - ilGin.it Tutti i diritti riservati

6b89c1d2297ff407814d6466da69a3c7IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII