Profiterols alla crema di gin: la ricetta per i più golosi

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

profiterols alla crema di gin

Una ricetta da leccarsi i baffi: ignoriamo le diete perché tutti noi gin lovers impazziremo per questi profiterols alla crema di gin!!!

Sarà che ormai si sta facendo freschino, ma ci è venuta voglia di dolci e golosità, quindi abbiamo deciso di proporvi una nuova fantastica ricetta di The Gin Baker: i Profiterols alla crema di gin e pompelmo. Questo tipo di dolce non è semplicissimo da preparare, ma ricordate che il segreto è non esagerare con le uova e mischiare bene la crema perché sia bella liscia.

Enjoy and God Save the Gin!

Profiterols alla crema di gin e pompelmo: ingredienti

Per la pasta dei profiterols:

  • 225ml acqua fredda
  • 115g di burro (a pezzetti e a temperatura ambiente)
  • 130g di farina
  • 2-3 uova grandi (sbattute)
  • 1 pizzico di sale

1 cucchiaio di zucchero semolato

Per la crema al gin e pompelmo:

  • 150ml di latte intero
  • 80ml di Double Cream
  • 60g di zucchero semolato più un cucchiaio extra
  • 3 tuorli d’uova grandi
  • 2 cucchiai di maizena
  • 30g di burro (a pezzetti e freddo)
  • ½ cucchiaino di scorze di pompelmo tritate
  • ½ cucchiaino di scorze d’arancia tritate
  • 1 cucchiaio di Fentimans Pink Grapefruit Tonic (o altra tonica aromatizzata al pompelmo)
  • 3 cucchiai di gin

Per la glassatura:

  • 150g di zucchero a velo
  • 4 cucchiaini di succo di pompelmo
  • 4 cucchiaini di Fentimans Pink Grapefruit Tonic (o altra tonica aromatizzata al pompelmo)
  • 3 cucchiaini di gin
  • Grani di pepe rosa per decorare
profiterols alla crema di gin

Profiterols alla crema di gin e pompelmo: preparazione

Iniziamo preparando la crema al gin: mettere in una pentola, possibilmente a fondo spesso, il latte, la double cream e lo zucchero e far cuocere lentamente a fuoco medio, mescolando ogni tanto, fino a far dissolvere del tutto lo zucchero. Attenzione a non bruciare il latte o la crema nel fondo della pentola!

Nel frattempo mettere i rossi d’uovo in una ciotola con un cucchiaio di zucchero semolato e sbattere fino a ottenere un composto morbido e omogeneo, aggiungendo man mano la maizena setacciata.

Alla fine togliere la pentola dal fuoco e aggiungere lentamente il composto a quello dei tuorli un poco alla volta. Una volta ottenuto un composto unico rimettere il tutto nella pentola e scaldare a fuoco medio aggiungendo le scorze di pompelmo e di arancia. Mescolare continuamente fino a che il tutto comincia a rassodarsi e appena cominciano a emergere le prime bolle rimuovere dal fuoco e aggiungere il burro freddo. Mescolare fino a farlo sciogliere e amalgamare del tutto. Aggiungere il gin e l’acqua tonica al pompelmo e mescolare fino a che il tutto sia ben amalgamato.

Infine pressare la crema su un setaccio fine e versarla in una ciotola da coprire bene con la pellicola trasparente che sia ben a contatto con la crema in modo che non si formi la crosta. Lasciare in frigorifero per almeno tre ore.

Per preparare la pasta dei profiterols bisogna preriscaldare il forno ventilato a 200-180°C. Nel frattempo mettere acqua, burro e zucchero in un pentolino e scaldare a fuoco medio mescolando di tanto in tanto. Una volta sciolto il burro, quando l’acqua è sul punto di bollire, aggiungere la farina e il sale assieme. Togliere la pentola dal fuoco e mescolare con forza fino a far assorbire tutta la farina dall’acqua e fino a quando l’impasto comincia a staccarsi dai lati della pentola.

Mettere l’impasto in una ciotola e lasciar raffreddare per 10-15 minuti, poi aggiungere lentamente le uova, una alla volta, mescolando molto bene con il mixer o la frusta fino a che le uova siano ben amalgamate. Alla fine otterrete un impasto luccicante e morbido.

Coprire una teglia di carta da forno e spruzzare un poco d’acqua sulla superficie. Fare delle palline del diametro di una moneta da 2€ e alte circa 2,5 cm con l’impasto che, se fatto correttamente, dovrebbe mantenere la sua forma. Con un dito bagnato schiacciare i vertici delle palline e disporle sulla teglia, poi cuocere per circa 25-30 minuti o fino a quando si saranno gonfiate e avranno assunto in cima un bel colore marrone-dorato. Togliere dal forno e bucare la cima di ogni palla e girarle al contrario, poi rimettere nel forno spento per altri 5 minuti in modo che i profiterols diventino leggermente croccanti all’esterno (non vanno riempiti subito!).

Preparare la glassa mettendo tutti gli ingredienti in una ciotola e sbattendo con una frusta fino a ottenere un composto omogeneo, lucente e morbido. Mettere da parte e riempire la sac-à-poche con la crema di gin preparata in precedenza e, utilizzando un ugello piccolo, riempire le palline dei profiterols di crema di gin fino a che essa cominci a uscire dal buco. Immergere ogni profiterol nella glassa e disporli su un piatto. Infine, utilizzando mortaio e pestello spaccare i grani di pepe rosa e cospargerli sopra i profiterols glassati. Conservare in frigorifero fino al momento di servire.

Meglio consumare i profiterols alla crema di gin freschi e in ogni caso non conservare per più di un giorno. Le palline dei profiterols cotte e la crema possono essere preparate il giorno precedente, ma le prime devono essere poste in un contenitore ermetico, mentre la seconda deve essere ben coperta dalla pellicola trasparente. Se una volta tolte dal frigorifero le palline risultano umide, scaldare in forno ventilato a 200-180°C per 5 minuti.

Non sai quale gin scegliere? Consulta l’Enciclopedia del gin oppure vai direttamente su GinShop e fai il pieno dei tuoi gin preferiti!

Buon appetito con i tuoi golosissimi profiterols alla crema di gin!

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2017 - ilGin.it Tutti i diritti riservati

f1ddea0de3080db7087a8bd3de6d695bLLLLLLLLLLLL