Le interviste impossibili di The Gin Lady: Ada “Coley” Coleman

Le interviste impossibili di The Gin Lady: Ada “Coley” Coleman

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

Ada Coleman, la donna che ha inventato il famoso Hanky-Panky, immaginata un anno prima della pensione, dietro il suo bancone al Savoy

Un viaggio nel tempo sul bancone del Savoy, anno 1925, per intervistare Ada Coleman, la prima barlady della storia. In questa estate rovente, un sogno ci ha riportato nell’epoca d’oro dell’hotel più famoso d’Inghilterra, per conoscere questa barlady, famosa per aver inventato l’Hanky-Panky, giusto un attimo prima che vada in pensione.

Ada Coleman, la donna che nel 1925 inventò il cocktail Hanky-Panky

Per prima cosa come la possiamo chiamare, Ada, Mrs Coleman, Coley?

Coley va benissimo, oramai mi chiama così anche mia madre!

Bene Coley, abbiamo saputo che fra qualche mese andrà in pensione, non crede che le mancherà il bancone?

Sicuro. Le persone che passano per di qui, le esperienze che ho fatto, i drink che ho bevuto: mi mancherà tutto. Senza contare il vivere in questo mondo dorato che è il Savoy, ma mi hanno promesso che un posto per me dall’altra parte del bancone ci sarà sempre.

A proposito delle conoscenze che ha fatto. Chi le è rimasto impresso?

Beh, qui ci passano tutti i nobili inglesi, compresa la famiglia reale. È sempre un onore servire loro, senza contare l’innato savoir faire degli uomini titolati… Ma per scambiare due chiacchiere gli scrittori come Mark Twain sono più divertenti. Il mio preferito però ovviamente è sir Charles Hawtrey.

Come mai?

Come perché? Non la conosce la storia? È per lui che ho inventato l’Hanky-Panky ed è lui che ha dato questo nome lascivo al cocktail.

Certo che lo sapevamo, volevamo però che ce lo raccontasse lei!

Orbene. Era il 1903, quando sir Hawtrey, che era un mio cliente affezionato, nonché un grande giudice di drink. Quando stava lavorando molto, veniva spesso e mi chiedeva “dammi qualcosa con un po’ di punch dentro”. Così nelle ore libere mi sono messa a pensare al drink giusto per lui, passando ore e ore sperimentando. Quando gli proposi la mia creazione, lo assaggiò e disse: “Per Giove! Questo è il vero Hanky-Panky”. Così è rimasto il nome, nonostante fosse un po’ sconveniente per il Savoy, ma a sir Hawtrey era tutto concesso.

Ci dice la ricetta?

45 ml Gin, 45 ml di Carpano Antica Formula, 2 gocce di Fernet Branca, buccia d’arancia per guarnire

E se le dicessero che 100 anni dopo sarebbe ricordata come la prima barlady della storia?

Sciocchezze. Non siamo tante, ma ci siamo. Al massimo potranno dire che sarò stata la prima ad aver inventato un cocktail da uomo.

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2018 - ilGin.it Tutti i diritti riservati

06cf719d4ac408c85ec64f2795d4eeaapppppppppppppppppppppppppppp