Notizie

Non solo gin: benvenuti all’Hotel Starlino con i suoi Aperitivi e Vermouth

Vanessa Piromallo
February 2, 2021

Esiste un prodotto tutto italiano che ha una storia e usi a sé stanti, ma spesso intrecciati al gin: è il Vermouth. Abbiamo scoperto un nuovo Vermouth Rosso e due Aperitivi che ci hanno colpito tantissimo e vogliamo condividere con voi lettori; stiamo parlando del brand Hotel Starlino. Per raccontarvi al meglio questi prodotti eccezionali abbiamo parlato con Gilberto Cavaliere, direttore vendite di J.Gasco, distributore italiano di Starlino. Lasciatevi conquistare dalle sfumature speziate di Vermouth Rosso Starlino a base di Trebbiano e Marsala e lasciato riposare in botti ex-Bourbon, fatevi rapire dai profumi di agrumi dell’Aperitivo Arancio e dal gusto morbido dell’Aperitivo Rosé, entrambi a base di Trebbiano con erbe aromatiche e agrumi italiani.

Benvenuti all’Hotel Starlino

Come nasce Hotel Starlino?

La storia comincia con una piccola società inglese, Biggar & Leith. Piccola, ma fondata da visionari che già diversi anni fa avevano capito le potenzialità del crescente mercato dei distillati superpremium. Così visionari che, nonostante l’origine britannica, avevano intuito la grandiosità del Made in Italy nel mondo e hanno creato uno dei brand tuttora tra i più apprezzati e conosciuti in tutti i paesi: Gin Malfy. Per la produzione scelsero Torino Distillati, una storica realtà produttiva italiana dove vi lavorano persone esperte e capaci, fra le quali il noto enologo Giuseppe “Beppe” Ronco.

Ben presto Gin Malfy è diventato un prodotto internazionale e il brand è cresciuto così tanto che qualche anno fa è stato comprato dal colosso Pernod Ricard. Dunque, quella che era una piccola azienda, doveva rimettersi in gioco, questa volta forte anche di nuove possibilità finanziarie e nuove conoscenze. Per il nuovo brand Biggar & Leith ha deciso di continuare ad affidarsi all’Italia e alla qualità del nostro paese, creando un prodotto con una forte connotazione italiana e appetibile per tutto il mondo. Così nasce l’idea di puntare sul vermouth e sugli aperitivi. Dalla sinergia di Biggar & Leith con Torino Distillati – e in particolare con Beppe Ronco e Denis Muni – nasce Hotel Starlino.

Come mai è stato scelto il nome Hotel Starlino per il brand?

Il brand si basa su due idee apparentemente semplici ma geniali. Da una parte abbiamo il concetto del vermouth e degli aperitivi, sempre più popolari all’estero, dall’altra quello del vintage: Torino Distillati viene presentata come un’azienda vintage per via della struttura produttiva vera e propria, che si trova in un palazzo in stile Liberty, ma anche il luogo di fantasia che è l’Hotel Starlino ha un’immagine vintage che si ispira a quelle perle turistiche italiane dove troviamo hotel di lusso non legati alle grandi catene dell’ospitalità.

Sulla base di questa idea è stato creato un prodotto che a livello visivo richiama l’azienda Torino Distillati come struttura nella forma della bottiglia e l’idea di hotel di lusso nei particolari. Per esempio il tappo riproduce la forma dei campanelli che troviamo nelle reception, mentre la retro-etichetta è fatta come il cartello “Non disturbare” da appendere fuori dalla porta della stanza.

La realizzazione dell’immagine del brand è creata assieme a un’agenzia di comunicazione australiana, che ha lavorato sul sogno che gli esteri hanno dell’Italia, utilizzando fotografie di posti di lusso italiani: location, hotel e bar che richiamano il luogo ideale che è l’Hotel Starlino.

Come sono prodotti il Vermouth e gli Aperitivi Starlino?

I prodotti Hotel Starlino si basano sulla costante evoluzione del mondo dell’aperitivo. Grazie alla maestria enologica di Torino Distillati sono partiti dalla creazione del classico aperitivo italiano che va anche all’estero: il vermouth rosso. Ma il Vermouth Rosso Starlino è diverso dagli altri per via delle sue botaniche particolari e per l’invecchiamento di un mese in barili ex-Bourbon. E’ molto profumato, dolce, si sente poco il legno ma quanto basta per differenziarsi. Tra le botaniche che vengono distillate per la produzione del vermouth troviamo due tipi di Assenzio e piante aromatiche come vaniglia, zafferano, uva passa, chiodi di garofano e arancia. Questo distillato viene miscelato con vino Marsala e vino Trebbiano, poi avviene il riposo in botte, la filtrazione a freddo e infine l’imbottigliamento.

Acquista

Gli altri due prodotti Starlino, gli aperitivi, sono molto innovativi: solitamente gli aperitivi non si basano sul vino, ma questi sono creati con un processo simile a quello del vermouth. Entrambi sono miscelati con vino Trebbiano e poi riposano per sei mesi in silos d’acciaio, ma si differenziano molto per le botaniche. L’Aperitivo Starlino Rosé ha una base distillata con molte erbe aromatiche particolari che vanno da sambuco, santoreggia e origano a sandalo, ambretta e cardo e tante altre più le scorze di agrumi (arancia, limone e pompelmo rosa). L’Aperitivo Starlino Arancio ha anch’esso diverse erbe aromatiche, ma l’ingrediente prevalente è l’arancio. Sono simili ai classici più famosi, ma si differenziano per il vino e per il maggiore corpo dato dalla gradazione (17% vol.).

Quali sono i tuoi consigli di miscelazione con i prodotti Starlino?

I prodotti Hotel Starlino sono molto piacevolissimi da soli, ma sono pensati anche e soprattutto per la miscelazione. In uno Starlino Tonic senti i 17°, danno senso all’aperitivo. Inoltre il gusto è arricchito dalle botaniche: l’Arancione ha una forte parte agrumata, è più secco e bitterato, mentre il Rosé è più ruffiano, più tondo e morbido. Sono molto duttili, facili da bere lisci e in miscelazione aggiungendo semplicemente una tonica o utilizzati nello Spritz.

Ad esempio consiglio lo spritz con Prosecco, Aperitivo e Soda in parti uguali e garnish di scorza d’arancia per l’Arancione e di pompelmo rosa per il Rosé.

Il Vermouth Rosso Starlino è da provare nel Negroni con garnish d’arancia e ciliegie al Maraschino oppure nel Manhattan.

Scopri Starlino su GinShop

Lascia un commento

Conferma

royal bliss tonic water
Recensioni
I segreti del Gin Tonic perfetto con Royal Bliss Tonic Water
gin tonic gin you
News
La petizione per avere l’Emoji del Gin Tonic
sette ottavi bamboo gin
Recensioni
Sette Ottavi Bamboo Gin, il gin al bambù che arriva dalle colline del Roero

Esplora la nostra
Enciclopedia

Ricette

News