Gin vs. Vodka: la rivincita in Australia

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

Gin vs. Vodka: la rivincita in australia

Il consumo di gin in Australia, secondo una recente ricerca, sta crescendo rapidamente e ha quasi raggiunto quello della vodka, il white spirit più bevuto nel Paese

Il gin si impone in tutto il mondo e i dati sembrano darne ulteriore conferma. Una ricerca pubblicata da Roy Morgan Research mostra che, mentre il numero medio mensile di bevitori di vodka in Australia, pari a 1.1 milioni, rimane costante dal 2010, il numero medio mensile di bevitori di gin è cresciuto da 633.000 nel 2010 a 860.000 nel 2015.

Man mano che il gin cresce, altri spirits perdono terreno. Il rum chiaro ha visto precipitare il numero di bevitori mensili di 78.000 unità dal 2010, mentre i consumatori di tequila sono passati da 336.000 a 312.000.

Il gin ha quasi superato la vodka tra i consumatori australiani

Sidney, Australia: il gin sta lentamente prendendo piede in tutto il paese

Sidney, Australia: il gin sta lentamente prendendo piede in tutto il paese

Le analisi della Roy Morgan ipotizzano che il successo del gin in Australia sia dovuto all’idea che esso sia un drink adatto a tutte le età (dai 18 anni in su, ovviamente). I dati infatti mostrano che il consumo di gin differisce solamente del 4% o 5% tra i vari gruppi d’età.

Un ragazzo su sei tra i 18 e i 24 anni beve vodka e il 7% beve tequila, ma il consumo di entrambe diminuisce vistosamente con l’aumentare dell’età.

Il gin ha superato la tequila conquistando il secondo posto tra gli spiriti più popolari tra i giovani dai 18 ai 24 anni, ma è al pari della vodka nella fascia d’età compresa tra i 35 e i 49 anni ed è lo spirito più popolare tra i consumatori che hanno più di 50 anni.

Se da una parte il consumo di gin sta aumentando in tutte le fasce d’età, dall’altra parte i brand preferiti da ogni fascia si differenziano fortemente. Il Bombay Sapphire Gin è il preferito dei ragazzi tra i 18 e i 24 anni, mentre il Tanqueray Gin spopola tra i bevitori di gin tra i 25 e i 49 anni. Il Gordon Gin, forse proprio per la sua lunga storia di circa 250 anni, rimane il favorito dai 56 anni in su.

Interessante notare che il numero di bevitori di vodka è rimasto costante perché, mentre è calato il consumo di quasi 100.000 unità tra la fascia più giovane, è aumentato di circa la stessa cifra il consumo nella fascia dai 35 anni in su. Secondo questo trend, se i giovani che adesso bevono gin continueranno a preferirlo anche man mano che invecchiano, allora nel giro di altri cinque anni la moda del gin non si sarà esaurita, ma anzi raggiungerà nuovi apici.

God Save the Gin!

Fonti:

  1. http://www.thespiritsbusiness.com/2015/07/australians-swap-vodka-for-gin-research-shows/
Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2020 - ilGin.it Tutti i diritti riservati