Latitudine 45 Gin

https://manager.ilgin.it/wp-content/uploads/2021/06/latitudine-45-ilGin.jpg
Acquista su GinShop.it

Italia

Dettagli

METODO
Distilled
PRODUTTORI
Rossi d'Angera
45
PROVENIENZA
Italia
SITO WEB

Botaniche principali

Bacche di Ginepro
Arancia Dolce
Arancia Amara (Melangolo) >
Limone >
Menta >
Gemma di pino

Tutte le botaniche

Bacche di Ginepro
Arancia Dolce
Arancia Amara (Melangolo) >
Limone >
Menta >
Gemma di pino

Gusto

Latitudine 45 Gin ha un gusto classico, complesso e rotondo. Al palato è infatti ben percepibile il ginepro accompagnato da lievi sentori speziati e dalla freschezza degli agrumi. Lascia in bocca una grande freschezza balsamica data dalle erbe della zona prealpina e lacustre vicina al Lago Maggiore.

Curiosità

Il Gin Latitudine 45 della Rossi d’Angera si annovera tra le ricette più antiche della storica distilleria. Il distillato si è evoluto negli anni e ha anticipato e incontrato mode e tendenze nel panorama internazionale. Il nome è dedicato alle coordinate geografiche del Lago Maggiore, a cui i Rossi si ispirano da sempre per la produzione di Grappe, Liquori, Amari. Una ricetta fedele alla tradizione, con l’aggiunta di spezie e aromi che richiamano il territorio d’origine di questo vero e proprio pezzo di storia. Il Gin dei Rossi nasce prima della seconda Guerra Mondiale, negli anni ’30, quando la moda degli aperitivi miscelati invase l’Europa. Oggi come allora è la base ideale per i cocktail più tradizionali dal Martini al Negroni, ma anche per quelli più creativi. I Rossi volevano che il loro gin ricordasse un pomeriggio in barca sul Lago Maggiore, assolato e ventoso tanto da percepire i profumi di boschi in lontananza. Sull’etichetta infatti compariva una barca a vela in una giornata di sole, mentre in questa edizione rilanciata nel 2020 si ammira una grafica contemporanea e raffinata.

Produzione

Latitudine 45 Gin è prodotto con un totale di dieci botaniche e tramite un doppio processo di distillazione, infatti le bacche di ginepro e alcune delle botaniche sono distillate a bagnomaria dopo l’infusione nella soluzione idroalcolica (sistema Bennet), poi si ha una rettifica di questo distillato con l’inserimento di altre botaniche nel “Gin-Basket” in alambicco Carter Head. Il gin viene poi diluito per essere portato alla gradazione del 45 %Vol e filtrato due volte prima del periodo di riposo che precede l’imbottigliamento.

Parlano di questo gin

Ti potrebbero interessare anche...