Glendalough Wild Autumn Botanical

https://ilgin.it/wp-content/uploads/2017/05/Glendalough-Wild-Autumn-Botanical-gin-bottiglia.jpg
Disponibile su GinShop.it

Irlanda

Dettagli

METODO
Distilled Gin
PRODUTTORI
Glendalough Distillery
GRADAZIONE
41%
IMPORTATORI
Spirits of Indipendence
PROVENIENZA
Irlanda
SITO WEB

Botaniche principali

Ginepro >
Coriandolo >
Angelica >
Mandorla Amara
Radice di Giaggiolo
Buccia di Limone

Guarda tutte le botaniche

Tutte le botaniche

Ginepro >
Coriandolo >
Angelica >
Mandorla Amara
Radice di Giaggiolo
Buccia di Limone
Malto
Ortica
Menta d’Acqua Selvatica
Trifoglio
Edera Macinata
Fiori di Erica
Cinorrodo
Olmaria
Rosmarino
Biancospino
Achillea Millefoglie >
More
Mirtillo
Susine Selvatiche
Bacche di Sambuco
Mela Selvatica
Juniper
Elderflower Berries
Hawthorne
Lemon Peel
Iris Root
Coriander
Horsemint
Yarrow

Gusto

Ogni anno le caratteristiche organolettiche dei gin cambiano leggermente a seconda del clima al momento della raccolta a mano delle botaniche. In generale la versione autunnale al naso è floreale con leggere note di frutti di bosco, mentre al palato è robusto e potente, appena dolce, con note speziate e un lungo finale dove emergono le note agrumate e il ginepro.

Curiosità

La Glendalough Distillery dice di essere l’unica distilleria d’Irlanda a produrre gin stagionali. Ogni anno distilla le quattro versioni a seconda della stagione distribuendo per ognuna pochissime bottiglie, tutte etichettate a mano segnalando il numero del lotto e della bottiglia, la data di imbottigliamento e la data in cui sono sono state raccolte le botaniche stagionali. Queste ultime crescono tutte selvatiche nella contea di Wicklow e vengono raccolte manualmente dai distiller assieme alla forager Geraldine Cavanagh (la ricerca impiega circa una settimana per ogni stagione). A un certo punto la distilleria ha aggiunto alla gamma dei quattro gin stagionali anche un gin per tutto l’anno, il Glendalough Wild Botanical Gin.

Produzione

I gin di Glendalough vengono distillati in modo artigianale in piccoli lotti da 2.000/3.000 bottiglie in un alambicco di rame Holnstein dopo la raccolta manuale delle botaniche che crescono selvatiche nelle zone vicine alla distilleria.

Parlano di questo gin

Ti potrebbero interessare anche...