TestaCoda Gin

https://ilgin.it/wp-content/uploads/2020/04/TestaCoda-Gin-bottiglia.jpg
Acquista su GinShop.it

Italia

Dettagli

METODO
London Dry
PRODUTTORI
Biennevi Srls
GRADAZIONE
46%
PROVENIENZA
Italia
SITO WEB

Botaniche principali

Ginepro >
Polpa di Arancia
Polpa di Limone
Pepe Bianco
Pepe Rosso
Zenzero

Guarda tutte le botaniche

Tutte le botaniche

Ginepro >
Polpa di Arancia
Polpa di Limone
Pepe Bianco
Pepe Rosso
Zenzero
Giaggiolo
Angelica >
Coriandolo >

Gusto

Testacoda Gin si presenta al naso con intense note di ginepro che si adagiano su una base di agrume poco amaro ben miscelato con una speziatura derivata dall’unione di pepe bianco e rosso. La miscela di pepe, con note molto secche e taglienti, sospinge al palato le note agrumate, dolci e intense. Il finale è intenso e ragionevolmente persistente, lasciando una bocca ben pulita grazie all’azione equilibrante dello zenzero. I contrasti organolettici tra le botaniche la fanno da padrone attestando comunque una beva corposa e appagante. Nella sua totalità è un gin decisamente agrumato.

Curiosità

Testacoda Gin nasce nell’inverno 2017 da un’idea di tre soci che volevano autorifornirsi di un gin bilanciato e armonioso composto dal solo cuore del distillato, lasciando agli amici e conoscenti la sola miscela di teste e code di distillazione (da qui il nome). La produzione inizia quindi con l’acquisto di un alambicco da 10 litri senza esperienza pregressa, basandosi solo su antichi manuali di frati distillatori; gli unici veri aiuti arrivano dai 2/3 gin lovers che si prestano come cavie per testare le varie distillazioni. Queste sono avvenute in un freddo garage di Ghemme, con i soci a lavoro che si accompagnavano ad una canzone di rito, per ognuna delle 20 distillazioni che hanno reso possibile la realizzazione e l’affinamento della ricetta di Gin TestaCoda.

Produzione

Testacoda Gin viene distillato con tipico metodo London Dry; le botaniche miscelate sono lasciate macerare in soluzione idroalcolica (la base è un alcol da frumento biologico) per sei giorni, venendo successivamente distillate one-shot. Il periodo di riposo del distillato si attesta sui 20 giorni e non vengono ovviamente aggiunti zucchero o aromi. Tutte le botaniche sono di certificazione biologica.

Ti potrebbero interessare anche...