Eventi

Beer&Food Attraction: un successo anche per gli spirits

Redazione
February 28, 2024

Oltre il 20% di visitatori in più a Beer&Food Attraction 2024: birra protagonista ma anche gli spirits hanno abbondantemente detto la loro...

Beer&Food Attraction, il salone internazionale dedicato al mondo del fuoricasa horeca – conclusosi il 20 febbraio nel quartiere fieristico riminese di Italian Exhibition Group – ha accolto 600 brand dislocati in 14 padiglioni. Le manifestazioni si sono concluse con un + 20% di visite professionali totali rispetto all’edizione del 2023.

Sono arrivati a Rimini 125 buyer provenienti principalmente da Spagna, Canada, Germania, USA e Svezia grazie alla partnership con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e Agenzia ICE e con il network dei regional advisor di IEG. Fiducia, innovazione e propositività sono state le parole chiave della tre giorni in fiera. Raccolta grande soddisfazione tra gli operatori del settore horeca presenti: dai produttori ai distributori, dai top buyer delle catene di ristorazione, ai titolari di pubblici esercizi e responsabili di catene specializzate.

Beer&Food Attraction 2024

Nel padiglione dedicato a cocktail e spirits, denominato Mixology Circus, sono stati protagonisti anche ilGin.it con That’s the Spirit. Un grande stand collettivo, la nostra Spirits Arena, completo di bar e dove abbiamo presentato 12 aziende italiane, produttrici di gin e altri liquori. Con noi c’erano infatti Gradisca Spirits, Gin Argintario, Scriptorium Gin, Bugin; Riviera Spirits, Cinque Terre Gin, Gin 25Zero14, Neptunus Gin, 1212 Brigot Gin, Mad Spirits, Dr. Gin e Scuppoz.

Un bella affluenza anche per la nostra masterclass su “London Dry Gin vs altri metodi produttivi: qual è il migliore?” tenuta dai fondatori de ilGin.it Marco Bertoncini e Vanessa Piromallo. Abbiamo voluto provocare, aizzare la discussione e sfatare alcuni miti su cosa significhi veramente produrre gin nel 2024. In queste giornate infatti, oltre a noi, si sono susseguiti sul palco e dietro ai banconi alcuni dei migliori bartender nazionali e internazionali, produttori di spirits e distributori, esperti e personalità del mondo della miscelazione.

Beer&Food Attraction 2024

Interessante tutta l’offerta spirits presentata nelle varie aree della fiera. Alcuni esempi: Mixer, con la sua iniziativa sensoriale presentata da Terry Monroe per spiegare in modo innovativo l’uso degli sciroppi e i cocktail a base Generous Gin; Spirits & Colori, con una proposta divertente, innovativa e colorata oltre che molto ampia; Partesa che ha presentato la sua piattaforma innovativa che si avvantaggia dell’Intelligenza Artificiale e le sue recenti iniziative a scopo educativo. Presso il bar di Partesa abbiamo assaggiato anche la gamma Liquid per la miscelazione: Gal 41 London Dry Gin, molto particolare per le sue note amare e citriche date dalla selezione di luppoli con cui è distillato; Amaro Ottanta, con 80 erbe e spezie da tutti i continenti; il Bitter, decisamente amaricante con le sue note di genziana, e il Vermouth di Torino, erbaceo e delicatamente agrumato, che uniti per un Americano o un Negroni creano veramente un’accoppiata perfetta.

Vi aspettiamo il prossimo anno con ancora più novità: l’appuntamento per la prossima edizione di Beer&Food Attraction è infatti dal 16 al 18 febbraio 2025, sempre alla fiera di Rimini. Per info: https://www.beerandfoodattraction.it/

Lascia un commento

Conferma

Categorie

News
1285
Ricette
397
Recensioni
363
Interviste
274
Altro
Riduci
drink more water pernod
News
Pernod Ricard lancia la seconda fase della campagna Drink More Water
drink whisky
News
Novità dal mondo del gin e dei distillati in Scozia, USA e Africa
sabatini gucci giardino
Ricette
Sabatini Gin con Martina Bonci e Gucci Giardino 25: la drinklist “Sharing moments”

Esplora la nostra
Enciclopedia

Ricette

News