Martini Grand Prix 2015: Walter Gosso vincitore

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

Walter Gosso, proprietario dello speakeasy The Mad Dog di Torino ha vinto ieri il Martini Grand Prix, storica competizione di bartender ripristinata quest’anno dopo l’interruzione dal 2009

 

La redazione de ilGin.it è partita in missione a Milano per assistere alla gara finale del Martini Grand Prix. I quattro bartender finalisti si sono sfidati nella ultramoderna cornice dell’hotel Nhow dove hanno preparato per tutti il loro migliore cocktail a base di Martini.

I quattro giudici sono figure di spicco del mondo dei cocktail e della gastronomia: Jacob Briars, leader nel bartending internazionale e responsabile per la Global Advocacy del Gruppo Bacardi; Peter Dorelli, celebre bartender italiano con una carriera nei migliori hotel a Londra; Mar Calpena Ollè, conosciuta giornalista spagnola del settore eno-gastronomico e Rosanna Marziale, chef stellata del ristorante “Le Colonne” di Caserta, che si è inoltre esibita in uno show-cooking in perfetta sintonia di sapori e profumi con lo stile MARTINI.

Walter Gosso del The Mad Dog si è aggiudicato il titolo della Martini

Walter Gosso, in un'immagine della vittoria a Luglio della sezione italiana del Martini Grand Prix

Walter Gosso, in un’immagine della vittoria a Luglio della sezione italiana del Martini Grand Prix

Come ha detto Paolo Perego, Europe Regional President di Bacardi Limited, al momento dell’annuncio del vincitore, presentare i quattro finalisti sembra l’inizio di una barzelletta: c’erano uno spagnolo, un inglese, un francese e un italiano… I quattro bartender che si sono sfidati infatti sono: Walter Gosso del The Mad Dog Speakeasy Bar di Torino, l’inglese Dominic Whisson del The Savoy di Londra, il francese Nicolas Lasjuiriallas dell’Hotel Les Bains di Parigi e lo spagnolo Miguel Perez Munoz del Solange Cocktail Bar & Luxury Spirits di Barcellona.

A conquistare il primo posto è stato Walter Grosso con il suo cocktail Un Americano a Torino. La giuria ha analizzato ricetta, expertise e garnish, concentrandosi sulla migliore capacità di creare un cocktail by MARTINI, che, nel rispetto della tradizione e nel perfetto stile dell’Aperitivo italiano, guardi anche alle nuove tendenze del bere contemporaneo.

Dopo l’aperitivo accompagnato dal DJ Set di Scilla Ruffo di Calabria la serata esclusiva si è conclusa presso il Lounge Bar e Bistrot Casa Mia, vicino a Porta Venezia. Ospiti dell’evento il guru della Mixology Simon Difford, fondatore della Guida Difford e dell’omonimo sito internet www.diffordsguide.com, e Patrizia Bevilacqua, unica barlady della Terrazza Martini del padiglione italiano a Expo e vincitrice del concorso Lady Drink 2014.

A breve gli approfondimenti e le interviste ai protagonisti della serata, ma intanto godetevi questa perla: le ricette dei cocktail della finale del Martini Grand Prix:

UN AMERICANO A TORINO by WALTER GOSSO (VINCITORE)

  • 5cl Martini Rosato
  • 5cl Martini Bitter
  • 2 dash Bitter Plums Fee Brothers
  • 10cl Chinotto

Scorza di Arancia

Metodo di preparazione:

Mettere in un bicchiere Collins del Martini Rosato e Martini Bitter con Plums Bitter, aggiungere quindi un top di Chinotto Lurisia e mescolare tutti gli ingredienti. Guarnire con una scorza d’arancia e una fetta di limone.

THE ANGEL WORE RED / LA SPOSA BELLA by DOMINIC WHISSON

  • 50ml Martini Bianco
  • 20ml Martini Bitter
  • 10ml Crème de Menthe
  • 60ml Birra Italiana

Metodo di preparazione:

Mescolare tutti gli ingredienti in un mixing glass pieno di ghiaccio. Versare il cocktail in un alto bicchiere Collins riempito di ghiaccio (preferibilmente con blocchi grossi). Guarnire con una scorza di limone.

L'hotel Nhow, sede della finale mondiale del Martini Grand Prix

L’hotel Nhow, sede della finale mondiale del Martini Grand Prix

Un'altra immagini di Gosso in azione alla finale italiana di Roma, svoltasi a Luglio

Un’altra immagini di Gosso in azione alla finale italiana di Roma, svoltasi a Luglio

L’APERITIVO by MIGUEL PEREZ MUNOZ

  • 45ml Martini Rosso
  • 30ml Martini Bitter
  • 30ml Bombay Sapphire
  • 15ml Dry Curaçao
  • 60ml Sage Water

Metodo di preparazione:

Mixare tutti gli ingredienti usando la tecnica di “throwing”. Riempire un sifone con la miscela e poi “carbonare”. Versare il cocktail in piccole bottiglie e sigillare con il tappo.

POPOLO by NICOLAS LASJUIRIALLAS

  • 40ml Martini Bianco
  • 25ml China
  • 3 gocce di Eau de vie de Gentiane
  • 1 scorza di limone
  • 120ml Acqua tonica

Metodo di preparazione:

Prima di tutto, prendere un grande bicchiere da vino e riempirlo con cubetti di ghiaccio.

Mescolare delicatamente per rinfrescare il bicchiere e rimuovere l’acqua in eccesso. Versare poi il Martini Bianco, la Kina, la «Eau de Vie de Gentiane» e spremere la scorza di limone. Mescolare, aggiungere l’acqua tonica e ri-mescolare delicatamente un’ultima volta, guarnendo con una scorza di pompelmo e limone.

IL TORINESE by WALTER GOSSO

  • 1 parte di MARTINI Rubino (30ml)
  • 1 parte di MARTINI Ambrato (30ml)
  • ½ parte MARTINI Bitter (15ml)
  • 4-5 cubetti di ghiaccio
  • 2 parti di soda
  • 1 fetta di arancia
Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2019 - ilGin.it Tutti i diritti riservati