Recensioni

Old V8 Gin, in viaggio verso gli Anni Trenta con un motore a 8 cilindri

Elisabetta Lugli
September 23, 2022

Old V8 è una incursione negli anni Trenta a bordo di una V8 che corre nella notte a tutta velocità con un carico di gin di contrabbando...

Una vocazione tradizionale e un omaggio appassionato all’epoca del Proibizionismo e agli anni Trenta americani: sono questi i due ingredienti principali che hanno dato vita a Old V8 Gin. Questo gin è un distillato appena uscito sul mercato, creato da due amici di vecchia data, Federico e Andrea, entrambi piemontesi. Federico è da anni appassionato di distillazione e abbiamo parlato con lui per farci raccontare i dettagli e la storia di questo gin vigoroso e sincero.

Federico, raccontaci come è nato Old V8 Gin

Io sono un appassionato di distillazione da più di 15 anni: prima o poi dovevo arrivare a creare un gin tutto mio! Il mio amico Andrea si è aggiunto in corsa al progetto e insieme abbiamo avviato la società che è operativa da luglio. Arriviamo entrambi da altri mondi: siamo due ingegneri. Ma la passione per il gin e la distillazione non ci manca.

Che tipo di gin è Old V8 Gin?

Si tratta di un Double Distilled Gin, una scelta fatta in base alla filosofia del prodotto. Di norma è una scelta che si trova più che altro nel mondo del Whisky: è una lavorazione che permette di ottenere una sorta di maggiore pulizia e compattezza del gusto. Io ho optato per un Double Distilled perché facendo le mie prove ho notato che la doppia distillazione mi permetteva di ottenere il profilo aromatico che cercavo, dandomi la possibilità di tagliare via alcune componenti più pesanti che sarebbero rimaste in Old V8 Gin altrimenti. Per la produzione ci appoggiamo alla distilleria brianzola Eugin, perché lì c’è l’alambicco giusto: in rame, con una capacità di circa 150 litri, perfetto per produrre un vero e proprio Small Batch completamente artigianale.

Ci vuoi raccontare qualcosa riguardo alle botaniche utilizzate per produrre Old V8 Gin?

Certamente. Oltre al ginepro ci sono 13 botaniche. L’idea da cui è nato Old V8 Gin è quella di dar vita a un distillato abbastanza classico e tradizionale, un “gin che sa di gin”. Nel suo essere classico, Old V8 ha comunque una nota particolare dovuta alla presenza di spezie tra le botaniche: in particolare noce moscata, cumino e cardamomo. Un’altra particolarità è data dalla presenza della vaniglia del Madagascar, che gli conferisce un fondo leggermente soffice e dolce. Nella creazione della ricetta di Old V8 Gin non abbiamo voluto vincolare il sapore a un particolare ingrediente solo perché tipico della nostra zona: non c’è una componente territoriale precisa, alcune botaniche – in primis il ginepro – sono italiane, altre come ad esempio le spezie per forza di cose non lo sono. La struttura aromatica ha un’ottima resa non soltanto per il tipo di distillazione utilizzata e per le botaniche scelte, ma anche grazie all’alta gradazione alcolica: Old V8 Gin fa 46 gradi.

Acquista Old V8 Gin

Da dove arriva il nome Old V8 Gin?

Il nome è un omaggio agli anni Trenta americani e al periodo del Proibizionismo e in particolare all’automobile iconica che ha segnato un’epoca ed è legata a varie storie di quegli anni turbolenti. La Ford introdusse nel mercato di massa un motore a 8 cilindri nel 1932: le automobili così equipaggiate divennero subito oggetto del desiderio di milioni di americani. Tra questi anche gangster e contrabbandieri di alcol. Così, con l’ispirazione di quegli anni, è nato il nome del gin.

Anche l’etichetta ha suggestioni di quell’epoca.

Sì, il logo ricalca lo stile Art Decò. Sia nel font che in alcuni elementi grafici come ad esempio i raggi sullo sfondo, sono presenti geometrie tipiche di quella corrente. Il logo è stato creato con l’intento di mantenere una coerenza col contesto storico. Anche i colori, quei toni di Blue Navy che abbiamo utilizzato, sono tipici del design Art Decò.

Acquista Old V8 Gin

Come consigli di gustare Old V8 Gin?

L’idea è quella di svincolare Old V8 Gin dal tipico consumo del gin con la tonica, che trovo un po’ scontato. Creando un gin classico adatto alla miscelazione tradizionale e d’epoca abbiamo pensato ad uno stimolo per proporre i cocktail degli anni Trenta, in voga negli Speakeasy, come il John Collins, per fare un esempio.

Avete in cantiere l’uscita di altri prodotti?

Sì: per cominciare stiamo mettendo a punto un gin di tipo olandese, stile Genever, prodotto con alcool di malto. Staremo a vedere!

Acquista Old V8 Gin

Lascia un commento

Conferma

Esplora la nostra
Enciclopedia

Ricette

News