Recensioni

Sette Ottavi Bamboo Gin, il gin al bambù che arriva dalle colline del Roero

Elisabetta Lugli
March 3, 2021

Sulle colline del Roero cresce spontaneamente il bambù: da qui l'idea del primo gin italiano e biologico al bambù: Sette Ottavi Bamboo Gin

Siamo tra le colline del Roero, a Corneliano d’Alba, terra di eccellenze enogastronomiche di antica tradizione. È la sera dell’8 novembre di due anni fa, 2019, e due giovani amici – però di vecchia data – si riuniscono per consumare un aperitivo invernale per festeggiare i propri compleanni: uno di loro è nato il 7, e l’altro, appunto, l’8. Sono entrambi amanti ed estimatori del gin tonic e così, ad un certo punto della serata, si guardano e si dicono: ma se facessimo un gin tutto nostro?

È questo l’incipit della storia del Bamboo Gin Sette Ottavi, nato dal sogno di due ragazzi nati nel 1988 in una terra speciale dalle grandi risorse. Daniele, che è un commerciale, e Andrea, chimico, quella sera hanno dato vita a un loro sogno creando un gin innovativo. Abbiamo parlato con loro per farci raccontare tutti i segreti di questo nuovo prodotto, il Bamboo Gin Sette Ottavi.

sette ottavi bamboo gin

Daniele, Andrea: da quella sera in cui avete deciso di produrre il vostro gin avete incontrato difficoltà?

No, da lì è stato tutto in discesa! Siamo andati in fretta: il giorno dopo quella serata, eravamo già del tutto convinti del nostro progetto. Dovevamo capire i procedimenti, cercare una distilleria, scoprire come sarebbe stato il nostro gin ma ci sembrava di aver già fatto il più prendendo la decisione di imbarcarci in questa avventura.

Cos’è successo dopo?

Facendo le nostre ricerche ci siamo imbattuti in un laboratorio di Cengio, sulle alture in provincia di Savona, che si chiama Origine. Lì, immersi in una zona boschiva, fanno una distillazione un po’ diversa dal solito, proprio quella che cercavamo noi: la distillazione sottovuoto (metodo che consiste nell’inserimento delle botaniche in un rotovap che viene raffreddato con ghiaccio secco, nell’estrazione dell’aria all’interno così da ridurre la pressione e far sì che lo spirito inizi l’ebollizione a temperature molto più basse, ndr).

Da dove arriva il nome Sette Ottavi?

Abbiamo fatto un giro lungo per arrivare al nome, ma l’idea era quella di unire le nostre date di nascita in onore del momento in cui abbiamo deciso di produrre il gin, aggiungendo il nostro anno, che è il 1988. Ci è piaciuto come suonava. Anche sull’etichetta sono ben visibili questi numeri, che ci appartengono.

Da dove arriva l’idea di un gin al bambù e che cosa conferisce al gin questo ingrediente?

L’idea del bambù nasce nelle nostre terre, perché a Corneliano c’è una grande foresta spontanea di bambù, di sicuro la più grande della zona del Roero. Da lì ci è venuta l’ispirazione. Poi in realtà per Bamboo Gin Sette Ottavi non utilizziamo quel bambù in particolare, ne usiamo uno con certificazione biologica. Questo ingrediente ammorbidisce, rende Bamboo Gin Sette Ottavi un gin piacevole da degustare anche liscio. Il bambù non conferisce tanto gusto, ma aumenta la viscosità del liquido.

Acquista

Che tipo di gin è Bamboo Gin Sette Ottavi e quali sono le botaniche?

Si tratta di un compound che è anche distilled. Cioè, è un compound unito a una parte distillata. Tutti gli ingredienti sono biologici, anche l’alcool di grano, è tutto italiano. Le botaniche sono tutte dichiarate, nessun segreto: ci sono liquirizia, zenzero, limone, citronella più il bambù e acqua delle Alpi, utilizzata come rabbocco. Si tratta di un dettaglio molto importante, è un’acqua di qualità, la famosa acqua di Lurisia.

Siete soddisfatti dei risultati ottenuti, tenendo conto del periodo particolare che stiamo vivendo?

Bamboo Gin Sette Ottavi è uscito a metà dicembre 2020, in pieno lockdown. Siamo molto contenti perché abbiamo finito il primo lotto. Certo, si tratta soprattutto di consumo casalingo, ma abbiamo rifornito anche molte enoteche. Tra un mese partiamo con la seconda produzione.

Come amate gustare Bamboo Gin Sette Ottavi?

Ci piace tantissimo liscio a temperatura ambiente. Se si tratta di degustarlo in un gin tonic ci vuole una tonica basica ed essendo un gin molto agrumato è meglio non aggiungere il limone, né altri garnish. Bamboo Gin Sette Ottavi è molto profumato, si sentono bene la liquirizia e lo zenzero, così come il limone al naso.

Avete novità in cantiere?

Sì, pensiamo ad un nuovo prodotto da lanciare: sarà sempre gin, un upgrade del primo. Per ora i dettagli restano segreti, ma presto presenteremo le nostre novità!

Acquista Sette Ottavi Bamboo Gin

Lascia un commento

Conferma

Esplora la nostra
Enciclopedia

Ricette

News