Recensioni

Swami Wagyu Gin, l’unico con carne wagyu

Elisabetta Lugli
April 28, 2023

La carne di Wagyu, speziata con pepe e grigliata con pezzi di legno di melo ben essiccati, crea un’esperienza gustativa unica in Swami Gin

C’è un gin nuovo sul mercato, diverso da tutti gli altri. Si chiama Oh My Gin, Swami. Un nome difficile che però esprime un concetto in sé molto semplice, che ha come parola d’ordine la ricerca della qualità e il filo conduttore della pregiata carne Wagyu, della quale la famiglia Calò si occupa già da tempo. Abbiamo parlato con loro per farci spiegare i segreti di questo distillato così particolare. Ecco cosa ci hanno raccontato.

Com’è nato Swami Wagyu Gin?

Lo Swami Wagyu Gin nasce dall’idea della famiglia Calò di creare un prodotto, a completamento della gamma già portata avanti dalla famiglia, utilizzando la carne più pregiata al mondo: il “Wagyu”, famoso manzo giapponese.

Da dove arriva il suo nome, Swami?

Swami è una parola che descrive un sentimento. Non stiamo parlando solo di carne pregiata, ma soprattutto di un momento d’incontro tra piacere e passione che regala una morbidezza inconfondibile.

Quali sono le botaniche utilizzate per produrre Swami Wagyu Gin?

Tutte le botaniche utilizzate sono raccolte a mano ed accuratamente selezionate. Vengono scelti solo ingredienti puramente naturali come pezzi di legno di melo ben essiccati, che tipicamente utilizzati per grigliare il Wagyu.

Le botaniche utilizzate sono: ginepro, coriandolo, agrumi, citronella, mele e mirtilli

Come mai l’idea di utilizzare la carne wagyu per realizzare Swami Gin?

La carne di Wagyu, speziata con granelli di pepe e grigliata con pezzi di legno di melo ben essiccati, contribuisce ad un’esperienza gustativa unica, infatti il gin al palato si presenta morbido, mite e piacevolmente oleoso. Oltre i toni terrosi si percepiscono profumi rari dati dalla presenza del Wagyu.

Scopri Swami Gin su GinShop

Quali sono le caratteristiche dello Swami Wagyu Gin e che tipo di gin è?

Al palato si presenta morbido, mite e gradevolmente oleoso. Nel finale si apprezza un piacevole calore e una leggera sensazione di bruciore che deriva dal pimento e dal peperoncino. Le sfumature di ginepro sono seguite dal classico aroma di agrumi abbinato a sottili sfumature fruttate e dolci di mela e mirtillo rosso. Dopo circa 30 secondi, inizia l’effetto wow con il gusto umami con i sottili aromi  di arrosto e l‘inconfondibile nota di carne. Umami si riferisce alla percezione gustativa negli esseri umani di descrivere qualcosa di estremamente piacevole al palato. Infatti in lingua giapponese “umami” significa saporito. Oltre ai toni terrosi percepirai profumi che non possono essere assegnati. Un odore delizioso che stuzzica l’appetito e ti lascia desiderarne di più.

Parlami della bottiglia e dell’etichetta, come mai nera ed oro? Quali sono i materiali?

Il design è  essenziale come il prodotto, i colori utilizzati sono di impatto e l’oro è stato scelto perché luminoso ed attrattivo.

Acquista

Come consigli di gustare Swami Gin?

Ci sono diversi modi di gustare il gin ed annesse ricette  pensate per assaporarlo al meglio. Eccone alcune: Cucumber Gin (tonica, Swami Wagyu Gin e cetriolo ), Wine Wagyu Gin (Swami Wagyu Gin, sciroppo di sambuco, succo di limone e vino rosso), Basil Smash (Swami Wagyu Gin, sciroppo di zucchero, succo di limone, foglie di basilico), Berries Gin (Swami Wagyu Gin, acqua tonica, more e lamponi), Honey Gin (Swami Wagyu Gin, 1 cucchiaio di miele, 1/5 di lime), Infused Gin Tonic (Swami Wagyu Gin, acqua tonica e granatina), Hot Gin (Swami Wagyu Gin, succo di pompelmo, 1 bastoncino di citronella). Insomma, ce n’è per tutti i gusti!

Prova Swami Gin

Lascia un commento

Conferma

Categorie

News
1298
Ricette
400
Recensioni
364
Interviste
275
Altro
Riduci
grey goose altius 4
News
Grey Goose Altius, la nuova vodka delle Alpi francesi
image (37)
News
NIO Cocktails si unisce al Festival dello Sviluppo Sostenibile con un'attività di Plogging
image (34)
News
Campari investe 75 milioni per espandere la produzione di Aperol

Esplora la nostra
Enciclopedia

Ricette

News