La top ten delle destinazioni irlandesi ad alto tasso di gin

La top ten delle destinazioni irlandesi ad alto tasso di gin

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

I posti giusti per i gin lovers che stanno pianificando un viaggio fra le verdi brughiere d’Irlanda, per festeggiare degnamente San Patrizio con un brindisi

Si avvicina la festa di San Patrizio, il 17 marzo. In questa giornata, la brezza arriva dall’Irlanda con echi di violini celtici, con il verde dirompente dei trifogli, con l’odore del mare e un immancabile bicchiere in mano. E se fino a qualche anno fa era immancabilmente di birra o di whiskey (con la “e” per distinguersi), la terra dei Trifogli si sta rapidamente convertendo al gin, grazie alla centenaria expertise delle sue distillerie. La vostra Gin Lady stava quindi ragionando su qualche meta di viaggio a tutto gin fra le verdi brughiere e ha trovato questa top ten da un sito irlandese che si chiama The Taste.

Le vacanze non sono vacanze senza il gin!

E mentre sogniamo di viaggiare per le strade d’Irlanda, per San Patrizio un bicchiere levato “alla vecchia Anna Liffey”, come cantavano i Modena City Ramblers nella splendida canzone “Un giorno di pioggia”.  Per la cronaca, il Liffey è il fiume che attraversa Dublino e sfocia nel Mare del Nord, pare che lo scrittore James Joyce, di ritorno da Trieste, si fosse portato nel cuore l’amore per una certa Anna Livia, che rivede nel fiume, fino a trasfigurarla in esso, diventando Anna Liffey. Ma bando alle romanticherie, che non è san Valentino, ma San Patrizio.

Gin School presso Listoke Distillery

1.Distilleria Listoke: dove si impara a fare il gin

A circa 70km da Dublino, da poco più di un anno ha aperto al pubblico questa vecchia stalla di un paio di secoli fa, riadattata per ospitare la distilleria del Listoke 1777, un gin complesso con note di pino e di agrumi. La ricetta è segreta e pressocché non riproducibile, per via delle botaniche principali, che si raccolgono nei dintorni della distilleria, tuttavia, il master distiller tiene corsi, mostra il suo regno, spiega la storia del gin e racconta per sommi capi come realizza il Listoke. Con l’aiuto dello staff, i visitatori distillano la propria bottiglia di gin, che si portano a casa. Il corso costa 95€.

2.Lough Derg Gin Cruise

Abbiamo già parlato delle crociere a base gin e nel frattempo dal Regno Unito all’Irlanda il fenomeno ha visto un incremento. Questa crociera offre, in circa 90 minuti, una gin masterclass a bordo, di una degustazione di quattro gin, un aperitivo al rientro a terra. Il tutto con la garnish perfetta: i verdi paesaggi d’Irlanda. I biglietti costano € 45.

Lough Derg Gin Cruise

3.Castlebar Gin Trail

È la meta perfetta per il gin lover, dal momento che i publicans locali hanno deciso di fare rete fra i loro pub e lanciare la loro cittadina come capitale irlandese del gin. Per chi non lo sapesse – lo confesso, l’ho googlato – Castlebar è situata nella contea di Mayo, nella parte occidentale del Paese, famosa per il suo castello de Barra, da cui prende il nome. Sul percorso, si possono assaggiare nei pub partecipanti dozzine di gin irlandesi e internazionali, serviti con le garnish e le toniche più adeguate ad esaltarne il profilo aromatico.

4.Dingle Distillery Tour

Chi vuole andare alla scoperta dell’Irlanda più naturalistica non può perdere un giro per il cosiddetto Ring of Kerry, ovvero un percorso fra le baie e i cliff che battono questa contea a sud-ovest. Nella città di Kerry, però, per un gin lover c’è anche una sosta da non perdere, ovvero la visita alla distilleria Dingle. Con soli 10€ si può accedere ai tour alla scoperta della produzione dei loro spirits (fanno anche vodka e whiskey), con tanto di assaggi.

5.Gin Friday Night al Mint Bar del Westin di Dublino

Se vi trovate di passaggio a Dublino un venerdì sera non andate a bere in un locale qualsiasi, ma sicuramente andate alla Friday Night dedicata al nostro spirit preferito al Mint Bar del Westin di Dublino. Lusso discreto e cocktail dei migliori barman della città faranno il vostro venerdì sera irlandese perfetto.

Dingle Distillery

6.Gin Afternoon Tea all’Hotel Intercontinental di Dublino

Magari non lo stesso venerdì in cui avete deciso di andare al Westin, ma un altro pomeriggio del vostro soggiorno a Dublino, dovrete invece dedicarlo al Gin Afternoon Tea dell’Hotel Intercontinental. Ci manca solo il Bianconiglio, per festeggiare con tazze di tè e gin il vostro perfetto non-compleanno, come Alice nel paese delle Meraviglie (30€ a persona). Per la cronaca, il barman è un campione di miscelazione di gin.

7.Gelato al Gin Tonic allo Scoop di Dublino

Ancora uno stop a Dublino, questa volta alla ricerca di un gelato al Gin Tonic. Nato come un esperimento, in occasione del weekend di bank holiday di giugno, è diventato un gusto così popolare da farlo diventare una presenza fissa in questa gelateria. Lo servono solo ai maggiorenni, dal momento che il gin all’interno c’è davvero!

8.Irish gin&tonic Festival

L’anno scorso hanno festeggiato fra fine giugno e inizio luglio, mentre quest’anno ancora non ci sono ancora le date, ma probabilmente verranno presto dichiarate. In ogni caso, intercettare questa occasione può essere un punto di partenza per decidere quando visitare l’Irlanda, appunto la prossima estate. Molte le iniziative che si dipanano in questa kermesse, che è volta a stimolare la conoscenza delle numerose etichette irlandesi.

Gin Afternoon Tea all’Hotel Intercontinental di Dublino

9.Tigh Nora a Galway

Torna James Joyce, con una delle sue muse. Questa volta si tratta di sua moglie, Nora Barnacle, a cui è dedicato questo pub di Galway, perfetto per noi amanti del gin. Ha oltre 120 gin in bottigliera e probabilmente è la selezione più ampia del paese, ovviamente con una grande attenzione alle produzioni locali. E, ovviamente, promettono uno dei migliori Gin & Tonic d’Irlanda.

10.Gin Tasting al Gaslight Bar & Brasserie a Galway

Un altro indirizzo imperdibile a Galway, all’interno dell’hotel Meyrick, che ha studiato un interessante percorso di Gin Tasting, per scoprire le caratteristiche della produzione di gin irlandesi. Lasciatevi accompagnare nella scelta e spiegare le botaniche dei distillati che assaggerete.

Tigh Nora

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2018 - ilGin.it Tutti i diritti riservati

db7488e39c0595fd237fef66e3140537222222222222