Vermuiz Gin

https://ilgin.it/wp-content/uploads/2019/09/Vermuiz-Gin-bottiglia.jpg

Portogallo

Dettagli

METODO
Dry Gin
PRODUTTORI
Thyme
GRADAZIONE
42%
PROVENIENZA
Portogallo
SITO WEB

Botaniche principali

Ginepro >
Coriandolo >
Mandorla
Chiodi di Garofano
Bacche di Goji
Limone >

Guarda tutte le botaniche

Tutte le botaniche

Ginepro >
Coriandolo >
Mandorla
Chiodi di Garofano
Bacche di Goji
Limone >
Cardamomo >
Gelsomino
Pompelmo
Citronella >

Gusto

Vermuiz Gin è secco e ben bilanciato, con note agrumate che si uniscono a quelle delle spezie e delle erbe. Ginepro e coriandolo sono i sentori dominanti e lasciano in bocca una sensazione fresca. In fondo alla bocca si percepiscono le note lasciate dalle mandorle, dai chiodi di garofano e dalle bacche di goji. Il finale è molto lungo con note speziate e un sottofondo di limone e pompelmo.

Curiosità

Vermuiz Gin nasce in Portogallo nella regione del Minho, dalla quale provengono i limoni e i pompelmi utilizzate in distillazione. Il nome e la filosofia che stanno dietro al gin si ispirano al villaggio di Famalicão, nella provincia di Braga, dedito alla coltivazione e al commercio degli agrumi. Qui sorge il castello di Vermoim, costruito nell’XI secolo dal conte Vermuiz Forjaz per proteggere il villaggio. Il gin, come il conte da cui prende il nome, è forte, combattivo e versatile. Sull’elegante etichetta compaiono due date, 999 e 1016, che si riferiscono ai due attacchi che la fortezza ha subito da parte dei Normanni, secondo i documenti antichi più attendibili. Vermuiz Gin si adatta molto bene al gusto personale e può essere apprezzato da diversi palati. Oltre che per i suoi sapori colpisce per la particolare bottiglia dalla forma unica con decorazioni dorate.

Produzione

Vermuiz gin viene distillato due volte con alambicco tradizionale. Prima della distillazione il blend di botaniche viene fatto macerare nell’alcol neutro per sei giorni. Il gin non è filtrato ed è portato alla gradazione del 42% vol.

Ti potrebbero interessare anche...