Pennette al gin con robiola, noci e zucchine

Pennette al gin con robiola, noci e zucchine

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

Un primo piatto gustoso e perfetto per pasteggiare a Gin Tonic (con qualche consiglio per reinventare la ricetta): penne gin e robiola

La vostra Gin Lady torna ai fornelli. Questa volta per preparare un primo piatto di sicuro effetto e di grande sapore. Un primo perfetto per la fine dell’estate, apparentemente grasso, ma con una nota di freschezza data dalle zucchine e soprattutto che si adatta perfettamente a pasteggiare a Gin Tonic. Piccolo dettaglio: il procedimento si può adattare a molte altre varianti cambiando semplicemente gli addendi. A cominciare dal tipo di pasta: io ho scelto le mezze penne, ma qualsiasi formato di pasta corta può andar bene. Anche la parte vegetale, che qui è rappresentata dalla zucchina, se non presente in stagione, si può sostituire con altri elementi che possano andar bene con la frutta secca. A chi piace, può andar bene il sedano, che dona ancor più freschezza, ma anche i funghi, gli asparagi, perfino gli asparagi. Il procedimento è analogo, basta rispettare le tempistiche di cottura differenti per ciascun vegetale. Stesso discorso vale per la frutta secca: le noci presentano la semplificazione di non necessitare obbligatoriamente di tostatura, mentre se sostituite per esempio con mandorle o nocciole si consiglia di fare una leggera doratura in forno o in padella. Solo la robiola non mi sento di suggerire di sostituirla: è vero che esistono la panna oppure i formaggi spalmabili, che danno più o meno la stessa consistenza, ma la robiola ha un sapore particolare e una consistenza perfetta in mantecatura.

Il gin in cucina dà sempre il meglio grazie alle ricette della nostra Gin Lady!

Ingredienti per quattro persone:

  • 320g di pasta corta
  • 2 zucchine
  • 40g burro
  • 1,2 cl gin
  • 100g robiola
  • 60g gherigli di noci
  • Pepe e sale q.b.
    Grana Padano o Parmigiano in scaglie

Pennette al gin e robiola (foto: The Gin Lady)

Per prima cosa mettere a bollire l’acqua, mentre intanto in un’altra casseruola si preparano le zucchine. Queste ultime vanno tagliate sottili, private della polpa bianca, e cucinate nel burro spumeggiante a fiamma viva, con una leggera spolverata di sale. Appena cominciano ad ammorbidirsi, sfumarle con il gin e completare la cottura, lasciandole leggermente al dente.

Contestualmente cuocere la pasta in acqua bollente salata. Una volta pronta la pasta, scolarla conservando un po’ di acqua di cottura e procedere alla mantecatura con la robiola, aiutandosi appunto con l’acqua di cottura per formare una deliziosa cremina. Aggiustare di pepe e guarnire con le noci a pezzetti. Una volta impiattato, guarnire con scaglie di grana o parmigiano e servire con un Gin Tonic… ovviamente con lo stesso gin che abbiamo utilizzato per sfumare le zucchine.

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2019 - ilGin.it Tutti i diritti riservati