News

Gin bar da record e altri progetti di The London Distillery Company

Vanessa Piromallo
November 2, 2015

The London Distillery Company sta cercando di mettere insieme 1.5 milioni di Sterline per finanziare il progetto di espansione del Dodd’s Gin e aprire il più grande gin bar del mondo a Londra

Dodd’s Gin, prodotto da The London Distillery Company a Battersea, ha ingaggiato un’azienda che si occupa di finanziamenti da privati, la Envestors, per amministrare i propri sforzi nel crowd-funding. A chi desidera partecipare è richiesto un investimento minimo di 150£ per persona.

I fondi saranno utilizzati per “accelerare i piani di espansione aziendale” potenziando lo sviluppo di prodotto e il budget destinato al marketing. L’azienda spera anche di riuscire a costruire una nuova “sede a lungo-termine del brand che sia anche un’attrazione per i visitatori” a Londra nella quale vogliono includere anche il “più grande gin bar del mondo”.

The London Distillery Company sta cercando investitori privati per attuare un importante piano di espansione

Darren Rook, CEO e co-fondatore di The London Distillery Company

Darren Rook, CEO e co-fondatore di The London Distillery Company

Inoltre, The London Distillery Company ha anche l’intenzione di far crescere i prodotti creati grazie a partnership commerciali, in particolare un nuovo gin realizzato assieme al Royal Botanic Garden di Kew, a Londra. Il lancio di questo prodotto, il Kew Organic Gin, è in programma per la metà di Novembre. Tutte le botaniche sono state raccolte nello stesso giardino botanico.

“Il potenziale di crescita del Dodd’s Gin e del Kew Organic Gin nei mercati attuali è esponenziale, ma per essere competitivi sono necessari un aumento delle vendite e maggiori investimenti nel marketing prima di passare a nuovi Paesi molto più grandi come gli Stati Uniti e la Spagna,” hanno dichiarato i responsabili dell’azienda.

Il Dodd’s Gin, nato nel 2013, è il primo prodotto lanciato da The LDC. Il nome rende omaggio a Ralph Dodd, l’imprenditore che nel VIII secolo ha fondato The Intended London Distillery Company. Il processo produttivo utilizzato è di proprietà dell’azienda e consiste nella creazione di due spiriti separati che vengono poi uniti assieme riposando per quattro settimane.

Sia Dodd’s Gin sia i gin prodotti da The LDC per conto di terzi stanno vivendo una crescita nelle vendite del 200% di anno in anno sin dal lancio e si stanno aprendo sempre più canali per immettersi nei mercati Asiatici ed Europei.

Per sensibilizzare le persone verso il loro progetto e i loro prodotti l’azienda ha aperto un negozio pop-up per raccogliere fondi a Soho dove vengono offerti cocktail, caffè, cibo e campioncini di Dodd’s Gin.

“Questa è un’opportunità unica per le persone che vogliono investire in un prodotto artigianale veramente britannico e con sede a Londra,” ha commentato Darren Rook, CEO e co-fondatore di The LDC. “Siamo davvero contenti di incontrare persone che amano il gin che vogliono conoscere meglio quello che facciamo. Abbiamo piani straordinari per il prossimo anno: vogliamo creare un nuovo spazio per la distilleria di Battersea che includa il più grande gin bar e biblioteca del mondo.”

Per maggiori informazioni sulle opportunità di investimento su The LDC cliccate su https://doddsgin.myedash.com/.

Fonti:

  1. http://www.thespiritsbusiness.com/2015/10/london-distillery-company-plans-1-5m-expansion/
  2. https://doddsgin.myedash.com/
Dodd's Gin, fiore all'occhiello di The London Distillery Company

Dodd’s Gin, fiore all’occhiello di The London Distillery Company

Lascia un commento

Conferma

O'TAMA TOKYO PALERMO
Ricette
Il drink vincitore di Roku Shun Competition, O'Tama Tokio/Palermo, di Christian Costantino
still gin
Recensioni
Still Distilled Gin, quando il ginepro è protagonista assoluto
gin cocktail 1
News
Durante il lockdown il consumo di alcol è aumentato o diminuito?

Esplora la nostra
Enciclopedia

Ricette

News