Gin Venice

https://manager.ilgin.it/wp-content/uploads/2021/09/Venice-gin-Il-Gin.jpg
Acquista su GinShop.it

Italia

Dettagli

METODO
Distilled Gin
PRODUTTORI
S.F.E. S.r.l.
40
PROVENIENZA
Italia
SITO WEB

Botaniche principali

Bacche di Ginepro
Pepe Nero >
Coriandolo >
Cardamomo >
Grani del Paradiso
Buccia di Limone

Guarda tutte le botaniche

Tutte le botaniche

Bacche di Ginepro
Pepe Nero >
Coriandolo >
Cardamomo >
Grani del Paradiso
Buccia di Limone
Santonico

Gusto

Gin Venice è morbido, elegante ed equilibrato, una bella rappresentazione delle materie prime del Veneto veneziano. Profuma di limone pepato, con un delicato sottofondo di cardamomo, che richiama le atmosfere del mondo orientale. Il gusto al palato propone le note ricche del Ginepro proveniente dai boschi del Cadore nei quali Venezia selezionava il legno per realizzare le navi per il trasporto delle spezie. Il resto delle spezie si fondono al ginepro creando un gin armonioso, arricchito dalle emozioni legate alle Bucce dei limoni del Garda e dall’assenzio Marino.

Curiosità

Nell’anno delle celebrazioni per i 1600 anni della fondazione della Serenissima e in occasione della festa del Redentore nasce Gin Venice, il gin ispirato alla storia di Venezia e delle sue spezie. Le spezie sono infatti note in Europa grazie a Venezia, che ne deteneva fin dal ‘300 l’esclusivo traffico con le regioni orientali e le commerciava con i paesi del nord Europa. Si potrebbe quindi dire che all’origine dei gin che conosciamo oggi ci siano Venezia e le sue spezie. Gin Venice è un gin artigianale, nella fase di produzione come in quella di realizzazione della bottiglia, caratterizzata da una murrina fatta a mano dai maestri vetrai di Murano.

Produzione

Gin Venice è prodotto artigianalmente in piccoli lotti da 500 bottiglie con un alambicco in rame di tipo discontinuo a bagnomaria. Ogni certificato che accompagna le bottiglie riporta una indicazione del lotto di produzione identificato da numero romano e una sigla numerica legata all’unicità di ogni murrina. La distillazione delle singole botaniche, assieme all’infusione delle bucce dei profumati limoni del Garda e del delicato Assenzio Marino (il Santonico, che nasce solo nella Laguna Nord di Venezia) ha permesso di creare un gin elegante e leggero. Le botaniche sono tra le più note ai tempi della Repubblica Di Venezia, che sul loro commercio fondò gran parte delle proprie fortune, a partire dal Pepe Nero che nel ‘400 era così prezioso da essere usato come moneta.

Parlano di questo gin

Ti potrebbero interessare anche...