Ice and Water

Cubetti di ghiaccio preziosi ed aromatizzati

Marco Garino
April 5, 2022

Dalle botaniche all’oro: ecco qualche consiglio per colorare e rinfrescare i vostri drink con cubetti di ghiaccio speciali!

Le restrizioni sembrano lasciare spazio ad un ritorno alla normalità, quella nuova però, e nuovo vuole anche essere l’approccio ad un aspetto decorativo ed organolettico che potrà aiutarci a stupire i nostri ospiti, quello del ghiaccio personalizzato. Ogni gin lover che si rispetti sa bene che il ghiaccio è una componente fondamentale in un gin tonic che possa esser chiamato tale, assicurandosi al tempo stesso che sia di qualità, che si sciolga lentamente e che non trasferisca sgradevoli gusti e odori.

Idee per stupire con stile!

Ora, è molto probabile che non tutti posseggano a casa dei fabbricatori di ghiaccio, quindi non resta altro che far spazio nel proprio freezer a un numero congruo di stampi per il ghiaccio, in plastica o silicone. Come si dice però, “si fa di necessità virtù” e in questo caso si può dare sfogo alla fantasia per creare dei cubetti di ghiaccio particolari, aromatizzati e personalizzati, cosa che con i fabbricatori di ghiaccio non si può fare.

Prima di iniziare, un paio di consigli:

  • Più sono grandi gli stampi, ovvero gli spazi contenuti in essi, più avrete spazio per personalizzare i cubetti che di conseguenza saranno grandi e particolari per il vostro drink.
  • Se dovete acquistare gli stampi, scegliete il silicone, dal momento che è più facile spostare i cubetti senza dover fare acrobazie e regge meglio alle deformazioni.
  • Per assicurarvi che l’acqua dei cubetti sia trasparente, utilizzate acqua filtrata, e fate in modo che il raffreddamento sia lento.
  • Se volete variare, divertitevi anche mettendo insieme frutta, botaniche e fiori edibili.

Foto:Ice Studio Official www.icestudio.co.uk

Botaniche “on the rocks”

Immaginate i vostri cubetti di ghiaccio come il vostro drink preferito, pensando a quali sono le botaniche presenti o che si accordano bene con il vostro distillato. Naturalmente, fa più scena utilizzare botaniche fresche, come le foglie di menta, ciuffetti di rosmarino o rametti di timo. Volendo si possono anche miscelare con quelle secche, mettendo magari qualche bacca di ginepro, chiodi di garofano, grani di pepe e così via… Ovviamente, gli elementi freschi vanno sciacquati prima di inserirli negli stampi, che verranno ricoperti con l’acqua come da prassi.

Frutta al centro

Dagli spicchi di agrumi ai coloratissimi frutti rossi, tutto fa spettacolo nei vostri drinks. Vale sempre la regola della preparazione accurata con un buon risciacquo, da curare particolarmente con i frutti rossi. Attenzione anche ai noccioli o semi in generale.

Foto: Gucki.it https://gucki.it/cooking/ricette-per-le-feste-holidays-recipes/ghiaccio-aromatizzato/

Fiori eduli in vetrina

In questo caso parliamo prevalentemente di estetica, considerando che i fiori eduli sono delicati e trasferiscono difficilmente sapore ai drinks. Dopo il congelamento nei cubetti di ghiaccio, risultano quasi come messi in vetrina, rivelandosi estremamente scenografici, considerano che un semplice petalo di rosa esalta l’aspetto di qualsiasi distillato o tonica. Essendo prodotti edibili, i fiori eduli comprano nei negozi specializzati e se non siete sicuri della provenienza non utilizzateli, perché sui fiori non alimentari si rischia di trovare pesticidi pericolosi.

Ghiaccio glitterato

Non ci avete mai pensato? Perché non trasformare in glitterato anche il vostro gin tonic? 

È sicuramente un’idea un po’ trash, ma nell’estate degli unicorni i glitter sono prepotentemente tornati di moda. Ovviamente anche in questo caso si utilizza un prodotto apposito per uso alimentare: fanno parte dei prodotti per decorare la pasticceria. Tuttavia, per non perdere l’effetto wow, il procedimento è un po’ differente: non potrete mixare semplicemente il glitter con l’acqua, ma fare due passaggi. Prima vanno fatti solidificare i cubetti di acqua, poi si riprendono gli stampi e si colorano in superficie i cubetti, rimettendo il tutto in freezer per farlo consolidare. 

“Golden Ice”

Non è l’ultimo film di James Bond, bensì l’opportunità di addentrarsi nel mondo dei preziosi grazie all’oro edibile, sempre in vendita nei negozi specializzati per pasticceria, ed un po’ più caro della frutta. 

Si tratta di piccole foglie d’oro che vanno applicate con delicatezza, magari aiutandovi con una pinzetta. Come per i glitter, la logica è la stessa: preparate prima i cubetti di ghiaccio e poi applicate il colore dorato, ripassandolo quindi in freezer. Il risultato però cambia un bel po’… altro che unicorni, il vostro sarà un gin tonic regale!

Sperimentate quello che preferite, l’effetto “WOW” per il vostro drink è assicurato!

Lascia un commento

Conferma

tanqueray 10
News
I brand di distillati che stanno crescendo più velocemente
tales of the cocktail
Competizioni
Annunciati i finalisti di Spirited Awards 2022 (Tales of the Cocktail Foundation)
raspberry cheesecake
Ricette
2 topping alternativi per cheesecake leggermente alcoliche

Esplora la nostra
Enciclopedia

Ricette

News