Locali

50 Best Discovery: vi presentiamo Nik's&Co. (Milano)

Vanessa Piromallo
February 22, 2024

La nostra intervista a Leo Sculli del Nik's&Co. di Milano, uno dei locali italiani entrati nella piattaforma 50 Best Discovery

Tutti conosciamo la classifica annuale 50 Best e sul sito ufficiale troviamo anche il database 50 Best Discovery con 3.200 ristoranti, bar e hotel fra i migliori al mondo. Durante l’ultimo aggiornamento sono ben quattro i bar italiani entrati nella piattaforma: Moebius e Nik’s&Co. di Milano, Gucci Giardino 25 di Firenze e Aguardiente di marina di Ravenna. Abbiamo approfondito l’offerta di questi luoghi assieme alle persone che li vivono ogni giorno e questa è la prima delle nostre interviste.

Oggi parliamo con Leo Sculli, co-fondatore di Nik’s&Co. (via Giovanni Schiaparelli 14, Milano). L’idea che fa da filo conduttore al menù è il personaggio immaginario Nik, bartender londinese che viaggia per il mondo, nello spazio e nel tempo, e racconta dei luoghi che scopre e soprattutto dei personaggi che incontra nelle diverse epoche. I menù dei cocktail ci hanno portato nella New York degli anni ‘20 e ‘30; in “giro attorno al mondo per 180 giorni” tra gli anni ‘30 e ‘40; in Italia negli anni ‘40 e ‘50 per tornare ora in America. Il locale, però, nasce incentrandosi sulla cucina ed è lo chef Paolo Bertin a portare i clienti in viaggio attraverso i suoi piatti contemporanei e creativi.

Il team di Nik’s&Co.

Ciao Leo, raccontaci qualcosa di te e di Nik’s&Co.

Il Nik’s&Co. nasce nel 2016 da un’idea mia e dei miei due soci Carlo e Gabriel. Io ho studiato Ingegneria Elettronica e Ingegneria Gestionale, Carlo ingegneria Elettronica, mentre Gabriel ingegneria Gestionale. Dopo aver fondato una startup innovativa in ambito elettronico (abbiamo decodificato tutti sistemi citofonici al mondo) e raccolto fondi internazionali abbiamo deciso di differenziare il business ed investire sulla ristorazione. Abbiamo acquistato i muri dove adesso c’è il Nik’s&Co. e abbiamo ideato un format che era prettamente incentrato per il business lunch. Man mano, però, i clienti ci chiedevano aperitivo, cena e dopo cena. Da lì abbiamo avviato una crescita ed implementazione voluta e necessaria (anche a causa del Covid, infatti la rstrutturazione è avvenuta nel 2021), che ha portato al Nik’s&Co. a divenie il locale che è attualmente.

Il mio ruolo nel locale è amministrativo, essendo uno dei proprietari, e curo le relazioni internazionali nonchè le trattative con gli sponsors.

Nik’s&Co.

Quali sono i punti di forza del locale?

Il locale è poliedrico. Facciamo musica dal vivo, è quindi un Jazz corner, un luogo dove si incontrano i musicisti. Ma è anche un luogo per la bar industry vista la ricercatezza e lo studio dei drink; studio fatto insieme alla cucina capitanata da chef Paolo Bertin.

Il punto di forza del Nik’s&co si può riassumere in un “posto dove vivere un’esperienza a 360° dalla cucina ai drink e alla musica”. 

Il menu del Nik’s&Co. è incentrato sul food&drink pairing, la stessa idea è sviluppata sia per il cibo che per il drink. Il nostro menu, ormai al “Volume 5” è stato strutturato seguendo questa idea: per ogni decade del 1900 riportiamo eventi storici realmente accaduti tramite il nostro personaggio fantastico di nome Nik; in questo volume Nik è partito per un viaggio nel 1970 in America, dove incontra personaggi come Steve Jobs. Da qui, per esempio, l’idea di APPLE (nome valido sia per il drink sia per il piatto) che è un piatto a forma di mela con il cuore del frutto ed il drink contiene tutti i derivati della mela.

Apple, Nik’s&Co.

Cosa pensi possa significare per il locale il riconoscimento Discovery 50 Best?

Entrare nel circuito dei 50 Best Discovery è un riconoscimento fantastico, frutto di anni di lavoro ricerca e studio. Significa anche la possibilità di una notorietà internazionale che accresce per noi la voglia di fare sempre meglio. Infatti, essere riconosciuti in liste di eccellenze ci gratifica e ci inorgoglisce spingendoci a migliorare. 

Pac-Man, Nik’s&Co.

Quale cocktail consigli di provare assolutamente nel tuo locale?

Non puoi passare dal Nik’s e non assaggiare KWoods dedicato alla canzone Knock on Wood che ti trasporta nel bosco oppure Pac-Man, inerente al celebre videogioco, con composizione Food&drink divertentissima.

Lascia un commento

Conferma

Categorie

News
1285
Ricette
397
Recensioni
363
Interviste
274
Altro
Riduci
drink more water pernod
News
Pernod Ricard lancia la seconda fase della campagna Drink More Water
drink whisky
News
Novità dal mondo del gin e dei distillati in Scozia, USA e Africa
sabatini gucci giardino
Ricette
Sabatini Gin con Martina Bonci e Gucci Giardino 25: la drinklist “Sharing moments”

Esplora la nostra
Enciclopedia

Ricette

News