Notizie

French 75, storia e ricetta del raffinato cocktail con gin e champagne

Vanessa Piromallo
May 13, 2019

Il French 75 è uno sparkling cocktail del tutto eccezionale per diverse ragioni. Innanzitutto perché è miscelato con il gin, poi perché è un caso eccezionale dove l’unione tra vino e succo di limone risulta particolarmente felice e infine perché permette di giocare su piccole varianti a seconda del gusto. Un aperitivo fresco e piacevole in ogni occasione, ma anche ricercato, quasi di lusso, grazie all’utilizzo dello champagne. Ovviamente per la buona riuscita non è necessario uno champagne da centinaia di euro, ma il tocco chic è assicurato!

Semplice da preparare, raffinato nel serve e delizioso: il French 75

La storia del French 75

Il primo libro su cui compare la ricetta scritta del French 75 è il famoso Savoy Cocktail Book di Harry Craddock del 1930. La storia di questo cocktail è principalmente fatta di speculazioni non ufficiali. Secondo la leggenda pare che sia stato creato nel 1925 da Harry MacElhone all’Harry’s American Bar di Parigi e che il nome derivi dalla pistola 75mm Howitzer adottata dall’esercito francese durante la Prima Guerra Mondiale. In realtà oggi la nascita di questo cocktail viene collocata negli Stati Uniti durante il Proibizionismo, ma in questo caso l’attribuzione del nome avrebbe poco senso. Forse si tratta di un cocktail inglese divenuto popolare in Francia e poi giunto negli USA, ma nulla è certo.

French 75: la ricetta del cocktail

Il French 75 assomiglia a quella del Tom Collins, ma la sua unicità è data dall’uso dello champagne. Ecco la ricetta ufficiale IBA:

  • 3cl Gin
  • 1,5cl succo di limone fresco
  • 2 dashes sciroppo semplice
  • 6cl Champagne

Shakerare tutti gli ingredienti ad eccezione del vino. Shake e strain in un flute e completare con lo Champagne. Mescolare con delicatezza e servire.

Come vedete è molto semplice preparare questo cocktail anche in casa. Per ottenere lo sciroppo semplice è sufficiente sciogliere zucchero in acqua, poi vi serve solo una bottiglia di Champagne, il vostro gin preferito e un limone e il gioco è fatto. A seconda del gin scelto potete ottenere risultati interessanti, dando ad esempio un tocco floreale o secco o dolce a seconda di quello utilizzato.

Come varianti potete usare uno Champagne rosè per dare un tocco di colore oppure giocare sui garnish, scegliendo per esempio un lampone che impreziosisca e renda goloso il cocktail.

Abbinamenti con il French 75

Se si desidera sorseggiare questo delizioso cocktail in accompagnamento al cibo, come si usa fare da noi in Italia, consigliamo vivamente l’accostamento con piatti a base di pesce e crostacei. Da non sottovalutare anche la bevuta assieme a pietanze piccanti, per esempio con la cucina indiana.

Enjoy and God Save the Gin!

Lascia un commento

Conferma

gin tonic gin you
News
La petizione per avere l’Emoji del Gin Tonic
sette ottavi bamboo gin
Recensioni
Sette Ottavi Bamboo Gin, il gin al bambù che arriva dalle colline del Roero
aqva-di-gin-agrumata-floreale-speziata-bespoke-distillery
Recensioni
Aqva di Gin, i gin che superano il concetto di gin

Esplora la nostra
Enciclopedia

Ricette

News