Jin Q Old Tom Gin

https://ilgin.it/wp-content/uploads/2019/03/Jin-Q-Old-Tom-Gin-bottiglia.jpg
Acquista su GinShop.it

Italia

Dettagli

METODO
Old Tom
PRODUTTORI
Mistico Speziale
GRADAZIONE
40%
IMPORTATORI
Vino & Design
PROVENIENZA
Italia

Botaniche principali

Ginepro >
Coriandolo >
Menta Valdostana
Foglie di Salvia Officinalis
Lavanda >
Fiori d’arancio >

Guarda tutte le botaniche

Tutte le botaniche

Ginepro >
Coriandolo >
Menta Valdostana
Foglie di Salvia Officinalis
Lavanda >
Fiori d’arancio >
Semi di Finocchio
Limone >
Arancia Dolce
Bergamotto >

Gusto

Gin profumato ed erbaceo, con un tocco di dolcezza tipico dei gin Old Tom e un accenno floreale e agrumato. Al naso prevalgono le note del ginepro e del bergamotto, mentre al palato emergono i sentori erbacei di salvia, menta e lavanda, donando un finale fresco e balsamico perfettamente bilanciato. La leggera addizione zuccherina apporta una rotondità al sorso che dona armonia tra tutti i sapori e complessità allo stesso tempo. Interessante in miscelazione e gradevole anche nella bevuta liscia.

Curiosità

JIN Q nasce dalla collaborazione tra Saverio Denti e Samuele Campanini, co-titolare insieme alla sua grande gang del cocktail bar Jigger Spiriti e Cucina di Reggio Emilia (da qui “Gin” diviene “Jin”). L’idea è quella di ricreare un prodotto che omaggi le primordiali (e a volte illegali) produzioni di gin antecedenti l’avvento dei classici London Dry Gin, celebrando al contempo l’anima reggiana senza esplicitarla, ma suggerendola attraverso il principale stereotipo che caratterizza i reggiani nel mondo. Da qui la decisione di fare un old Tom Gin con metodo cold compound, in ricordo della produzione di gin in stile XVIII secolo. La reggianità si ritrova nel mito locale della “testa quadra”, che da nomignolo canzonatorio diviene motivo di orgoglio. L’illustrazione è ispirata a un medico italiano di qualche secolo fa, cui è dedicato un famoso padiglione dell’ospedale psichiatrico di Reggio Emilia e che della forma delle teste e dei visi ha fatto una scienza: Cesare Lombroso. Secondo le sue teorie, l’origine del comportamento criminale stava, infatti, nelle caratteristiche anatomiche del criminale stesso, nei suoi lineamenti e nelle espressioni del volto. Inoltre nei suoi scritti sulle malattie mentali e sui problemi dell’anima trattava di un elisir capace di lenire le pene della mente e sulla base di esso hanno creato Jin Q. Il Dottor Q, con la Q nel nome e la testa quadra, rappresentato nell’etichetta, vuole essere la versione reggiana di Lombroso. Inoltre le botaniche provengono dal territorio reggiano.

Produzione

Jin Q è prodotto artigianalmente in piccoli lotti. Le botaniche (legate al territorio reggiano) vengono messe in macerazione nell’alcol neutro (metodo cold compound), poi esso viene addolcito con l’aggiunta di un poco di zucchero (5 grammi per litro - per questo motivo è definito Old Tom Gin) e viene leggermente filtrato, portato a gradazione e imbottigliato, infatti mantiene il colore giallo paglierino tipico degli infusi non filtrati.

Ti potrebbero interessare anche...