Come mettere in mostra i vostri gin

Come mettere in mostra i vostri gin

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

Collezionisti di gin? Ecco qualche consiglio per mettere in bella vista le vostre bottiglie

“Vieni a vedere la mia collezione di gin”: sicuramente un invito più accattivante del vecchio “vieni a vedere la mia collezione di farfalle”. Anche perché a forza di parlare di gin, di bottiglie e di botaniche inevitabilmente vien voglia di acquistarne un po’ e metterle in bottigliera. Ma non tutte le bottigliere nelle case moderne sono a vista. Tante volte le bottiglie finiscono tristemente in un mobile chiuso e invece… è l’ora di tirarle fuori e metterle in bella vista. Anche perché sempre più spesso le bottiglie di gin sono dei veri capolavori di design, meritano quindi di essere valorizzate. Ecco qualche consiglio della vostra Gin Lady.

Idee per mettere in mostra la tua collezione di gin

Vetrinetta stile dentista

In qualche negozio di modernariato cominciano a trovarsi questi piccoli mobili di vetro e acciaio, provenienti spesso da studi medici o dentistici dell’Est Europa. Ma senza andare troppo lontano, la cara vecchia Ikea ha prodotto il delizioso mobiletto Fabrikör, che è perfetto per mettere in mostra le vostre migliori bottiglie di gin. In piedi, non distese come quelle di vino, rigorosamente a vista. Magari, un ripiano riservatelo a bicchieri e tool e il vostro mobiletto bar è fatto.

Ikea Fabrikor (Fonte: Pinterest – Quincy)

Carrello

Negli anni 70-80 erano un must e anche in questo caso nei negozi di vintage e modernariato ne troverete a bizzeffe. Sono tuttora però un elemento di arredo perfetto e se siete particolarmente fortunati come noi potreste perfino trovarne di brandizzati a tema, come quello bellissimo che la Schweppes ha regalato al The Gin Corner e che è sempre protagonista delle nostre serate. In alcuni bar c’è perfino il servizio al carrello per preparare il Martini (o il gin tonic) direttamente al tavolo. Quindi potreste provare a organizzare il vostro carrellino con una selezione di bottiglie e tutto quel che serve per il vostro drink preferito a portata di mano.

Gin Trolley (Fonte: Cox and Cox)

Pallet

Il recupero è diventato uno dei must degli ultimi anni e sicuramente il pallet è uno dei protagonisti di questo trend, per via della sua enorme reperibilità, pressoché gratis, e della resistenza del suo legno. Senza contare il suo aspetto “industrial” che recentemente fa grande tendenza. Basta metterlo al muro con dei ripiani organizzati per contenere bottiglie e bicchieri e il gioco è fatto. Inoltre come si diceva è un materiale a basso costo, per di più va messo al muro, quindi può rispondere alle esigenze anche del gin lover più accanito, che ha tante bottiglie e poco spazio.

Vetrina pallet (Fonte: Pinterest)

Mensola pallet (Fonte: Etsy.com)

Credenza (a porte aperte o a vetrina)

Una semplice credenza, anche quella della nonna, magari con la vetrinetta in cima, è perfetta per diventare il vostro nuovo mobile bar. Al piano superiore basta disporre i vostri migliori gin e i bicchieri per realizzare i vostri drink preferiti. Se è una vetrina è facile, se non lo fosse, fate in modo da trovare un posto dove non è difficile tenere aperte le ante, in maniera strategica, per quando avete ospiti. Normalmente nella parte inferiore questo tipo di mobili prevedono qualche cassetto e un ulteriore vano chiuso per riporre, che torna sempre utile e che può contenere i tool, ancora bicchieri e qualsiasi altra cosa possa servire per il vostro bar casalingo.

Mobile bar (Fonte: Pinterest)

Gin cabinet (Fonte: Only Oak Furniture)

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2019 - ilGin.it Tutti i diritti riservati