Consigli per il post hangover

Consigli per il post hangover

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

Come diluire i sintomi della sbornia delle feste, fra fette di pane, colazioni a base di pane tostato e una dose abbondante di buon senso

La premessa è “bevi consapevolmente”. Lo diciamo sempre. Però può capitare che nelle feste, fra cenoni, serate a giocare a carte, tombolate magari a tema alcolico, possa succedere di alzare un po’ troppo il gomito. Mettiamola così, come dicevano gli antichi, “semel in anno licet insanire” (una volta all’anno è lecito uscire di senno). E allora? Allora bisogna esser pronti al peggio e organizzarsi al meglio l’hangover da gin. Ecco i consigli della vostra Gin Lady, in vista dell’imminente cenone di Capodanno e della voglia di qualcuno di gettarsi alle spalle il 2017. Con l’augurio che, comunque vada, il 2018 sia per tutti l’anno migliore della vostra vita.

Happy Gin Year from The Gin Lady!

Fai il pieno di carboidrati

Quando si accusano dolori di stomaco, la nonna lo dice sempre, “mangiati il pane, che asciuga”. Un concetto un po’ arcaico, ma un fondo di verità nel mangiare carboidrati c’è. I migliori sono quelli più secchi, come il pane in cassetta, magari tostato, oppure i crackers.

Bevi tanto (alcol-free)

Il gin (e comunque l’alcol in genere) è contenuto in un liquido e più nel nostro corpo entrano altri liquidi – ovviamente alcol free – meglio è. Più si beve acqua, preferibilmente fredda, più la concentrazione di alcol nel sangue diminuisce. Oltretutto, uno degli effetti collaterali del bere alcol in eccesso è che il corpo perde in idratazione e sali minerali. Vanno bene anche gli sport drink, quelli da maratoneti, che hanno anche una buona quantità di elettroliti e sali minerali e aiutano l’organismo a reintegrarli.

Evita il caffè

Contrariamente a quanto si pensi, non è il caffè il migliore rimedio post-sbornia. Specialmente se si supera il primo caffè, quello della colazione, il rischio è di perdere ulteriormente idratazione e mettere lo stomaco ancor più in disordine. Quindi, moderazione nell’assumere caffeina dopo l’hangover.

Concediti una pennichella

Dormire è il miglior metodo per riprendersi dopo l’hangover (oltre all’acqua, naturalmente). Quindi bottiglia sul comodino e riposo, tanto riposo, per far passare velocemente le ore più brutte dopo una festa sfrenata.

Non ri-bere

Può sembrare scontato, ma in questi giorni di convivialità non lo è del tutto. Se il giorno dopo le esagerazioni di una festa vi si ripresenta l’occasione di un gin tonic, anche se comprensibilmente è il vostro drink preferito, declinate. Quel bel gin tonic ve lo berrete qualche giorno dopo… E sempre responsabilmente.

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2018 - ilGin.it Tutti i diritti riservati

id, quis ut pulvinar elit. Aliquam velit, commodo ut ut tristique