News

5 Navy Strength Gin da 5 paesi diversi da provare quest’anno

Vanessa Piromallo
March 30, 2021

Cosa è il Navy Strength Gin e come nasce questa dicitura? Quali Navy Strength provare per i nostri cocktail?

Con la denominazione Navy Strength Gin vengono indicati tutti i gin con una gradazione maggiore del 57% vol; cioè un grado alcolico significativamente più alto della media dei gin classici che va dai 40° ai 47° (un gin deve avere minimo 37,5°). La storia di come nasce questa denominazione è molto simpatica e risale ai tempi della famosa Gin Craze del XVIII secolo.

La Royal Navy, la cioè la Marina Britannica, nel ‘700 aveva stabilito che su ogni nave dovesse essere data in dotazione una scorta di gin, considerato un rimedio “medicinale”. Per risparmiare, i fornitori avevano talvolta l’abitudine di diluire eccessivamente il gin, abbassando così la gradazione, ma il problema è che in questo modo, se si fosse aperta una botte di gin andando a bagnare la polvere da sparo, l’avrebbe resa inutilizzabile. Dunque gli ufficiali, per controllare che il gin non fosse annacquato, ne mischiavano un poco con polvere da sparo e gli davano fuoco. Se il gin aveva una gradazione di almeno 57° allora si accendeva una fiammata, altrimenti non succedeva nulla e veniva così provata la truffa da parte del fornitore.

Basandosi su questa storia, il termine “Navy Strength Gin” è nato negli anni ‘90 come strategia pubblicitaria per la vendita dei distillati ad alta gradazione. La possibilità di utilizzare questa dicitura sulle bottiglie di gin è stata poi regolamentata vietandone l’utilizzo sui gin al di sotto del 57,1% vol.

I gin Navy Strength rappresentano un grande alleato della cockteleria, poiché hanno generalmente sentori più intensi in grado di far emergere le caratteristiche del gin anche quando viene miscelato con altri ingredienti.

Abbiamo selezionato 5 Navy Strength Gin da 5 diversi paesi per provare questa tipologia di gin declinata con le botaniche appartenenti a zone diverse.

Plymouth Gin Navy Strength – Inghilterra

La Plymouth Gin Distillery, nota come Black Friars Distillery, è la più antica distilleria ancora funzionante in Inghilterra e l’unica ancora presente nella città di Plymouth, costruita dove sorgeva un monastero Domenicano del 1431. La versione Navy Strength è la prima edizione speciale del gin storico. Plymouth Gin Navy Strength si caratterizza per note di agrumi, arancia e limone, che accompagnano il ginepro, il quale emerge con più forza nella miscelazione. Un gin unico e tradizionale come solo i gin Plymouth sanno essere.

Acquista

Ginepraio Amphora Strength Gin – Italia

Intenso e aromatico, con nette note di ginepro e delicate note floreali unite al particolare sentore dato dal metodo di produzione unico al mondo: Ginepraio Amphora Strength Gin infatti viene lasciato riposare per circa sei mesi all’interno di Amphore di cocciopesto ottenendo una superiore qualità organolettica, un’importante struttura e una lunghezza di difficile paragone.

Per la produzione vengono utilizzate sette componenti botaniche che includono tre tipologie differenti di Ginepro (Chianti, Maremma ed Aretino), che danno tre risultati organolettici diversi. Tutti gli ingredienti, comprese le tre tipologie di ginepro, provengono dalla Toscana e sono biologici, certificati e tracciabili.

Acquista

Vor Icelandic Gin Navy Strength – Islanda

“Vor”, in islandese, significa “primavera” e la primavera artica è l’ispirazione di questo gin che vuole catturare l’essenza della natura islandese con una miscela di botaniche locali accuratamente selezionate. L’alcol di base è prodotto con orzo coltivato al circolo artico in un clima freddo che lo rende complesso, strutturato e pieno. Grazie alla più alta gradazione, Vor Icelandic Gin Navy Strength sprigiona al naso aromi più ricchi, in particolar modo il ginepro e il timo. Al palato tutte le botaniche raggiungono la massima espressione con il giusto equilibrio, riempiendo il palato di affascinanti combinazioni di sapori, unici grazie alla sapidità del cavolo e dell’alga dolce e alle note calde del rabarbaro.

Acquista

Elephant Strength Gin – Germania

L’idea di creare un gin che si ispirasse all’Africa, cioè Elephant Gin, è nata pensando ai drink, che è tradizione bere al tramonto dopo una giornata nella foresta sudafricana. Tutte le bottiglie sono personalizzate, l’etichetta è scritta a mano e nella versione Navy Strength il tappo è avvolto da una cordicella con un ciondolo dorato a forma di ancora.

Al naso e al palato Elephant Strength Gin è più intenso del London Dry, con forti note speziate al naso unite ad aromi più complessi con note di ginepro, pepe e cumino al palato a cui si uniscono note floreali persistenti nel finale. In miscelazione nel Gin Tonic emergono più chiaramente le note erbacee. Elephant Gin dona il 15% dei ricavi a due fondazioni dedicate alla preservazione della flora e della fauna africane: Big Life Foundation’s Ranger Club e Space For Elephants Foundation.

Acquista

Kimerud Navy Strength Gin – Norvegia

Le 22 botaniche del gin Kimerud sono state selezionate tra quelle utilizzate dalle antiche popolazioni Vichinghe. Vengono coltivate presso la distilleria o raccolte a mano dal master distiller Ståle Håvaldsen Johnsen lungo la costa nordica. Una delle botaniche più particolari è la “Golden Root”, a cui i Vichinghi attribuivano proprietà magiche. Kimerud Navy Strength Gin rende omaggio al nonno del master distiller, che fu costruttore di navi: con questo gin si vuole brindare a tutti coloro che svolgono lavori duri e faticosi per provvedere alle proprie famiglie.

Il gin è corposo e intenso; l’alta gradazione mette in risalto le botaniche norvegesi e il gradevole bilanciamento rende il gin perfetto per ogni tipo di miscelazione a base gin, martini compreso.

Acquista

Lascia un commento

Conferma

Esplora la nostra
Enciclopedia

Ricette

News