Recensioni

Vettore Gin dei Sibillini, pura essenza di montagna

Vanessa Piromallo
October 29, 2021

Finalmente è arrivato il gin che racchiude l'essenza dei fatati Monti Sibillini: oggi vi raccontiamo Gin Vettore con uno dei suoi creatori...

Vettore Gin dei Sibillini è un’idea nata due anni fa quando tre amici , Andrea, Matteo e Marco – tutti originari della zona dei Monti Sibillini, luogo fatato dell’Appennino a cavallo tra Marche e Umbria –  hanno deciso di mettersi in gioco per rendere concreto un loro sogno. Accomunati dalla passione per il buon bere e per il loro territorio d’origine, hanno trascorso un anno intero di lavoro tra ricerca e ricette cercando l’alchimia giusta, trovandola poi come frutto di circa trenta distillazioni di prova, per dare vita a Gin Vettore, che è uscito a maggio 2021. Abbiamo parlato con Marco per farci raccontare la storia di questo distillato nuovo ma profondamente radicato al territorio dal quale è nato. Ecco cosa ci ha detto:

vettore gin dei sibillini

Marco, raccontaci la storia di Gin Vettore.

Io e i miei soci volevamo dare un valore al territorio, unendo questo desiderio alla nostra passione per il gin. I Monti Sibillini hanno un patrimonio botanico di altissimo livello e noi abbiamo voluto creare un gin a km zero utilizzando le botaniche presenti nel parco. Proprio per questo Gin Vettore mostra in etichetta il logo del Parco dei Sibillini, che viene concesso solo ad attività rigorosamente legate alla filiera, per la bontà del progetto presentato.

Andrea, matteo e Marco, gli ideatori di Vettore Gin dei Sibillini

Che tipo di gin è Gin Vettore?

Vettore Gin dei Sibillini è un Distilled Gin, composto con botaniche scelte in maniera specifica: volevamo che fossero poche e distinguibili. C’è il ginepro appenninico che coltiviamo noi, così come l’assenzio. Poi ci sono la melissa, l’aneto, l’angelica, il coriandolo e la mela rossa, che è un presidio Slow Food della zona.

Acquista

Che significato ha il nome, Gin Vettore?

È il nome della vetta più alta dei Monti Sibillini, si chiama proprio così: Vettore. Sull’etichetta abbiamo giocato con la vettorialità e caso vuole che la latitudine del Monte Vettore, 43,8, sia  uguale ai gradi di Gin Vettore, che sono proprio 43,8°. L’immagine rappresentata è piuttosto minimal, perché volevamo rispecchiare quello che è un territorio essenziale, incontaminato e senza fronzoli.

Scopri Gin Vettore su GinShop

Come consigli di gustare Gin Vettore?

Abbiamo collaborato con Pierluigi Coppola, che è uno Spirit Manager, che ci ha dato consulenza a livello di bevibilità e ha creato una carta cocktail dedicata a Gin Vettore. Personalmente posso dirti che Gin Vettore funziona bene sia degustato da solo che in miscelazione, dal Gin Tonic al Martini Cocktail al Negroni. Se si vuole preparare con Vettore un Gin Tonic consiglio una tonica abbastanza neutra, che abbia un buon chinino, di ottima qualità e, come garnish, va benissimo un po’ di lime e una mora, che regala un buon equilibrio, non avendo Gin Vettore una presenza fruttata spinta.

Provalo subito

In futuro pensate di uscire con nuovi prodotti legati al territorio dei Monti Sibillini?

Sì, il nostro è un progetto che vuole esaltare il patrimonio botanico del territorio, quindi usciremo sicuramente con altri prodotti in futuro, utilizzando i nomi delle altre vette presenti nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini.

Acquista Gin Vettore

Lascia un commento

Conferma

bitter del redentore
Recensioni
Bitter del Redentore, perfetto equilibrio delle botaniche dei Monti Sibillini
2020-ADI-Judging
Competizioni
Aperte le iscrizioni ad ADI Judging of Craft Spirits 2023
savoia americano
Ricette
Cocktail per le Feste con Savoia Americano, l'Aperitivo vegano

Esplora la nostra
Enciclopedia

Ricette

News