Ricette

Consigli per un Old Fashioned perfetto

Vanessa Piromallo
January 2, 2023

Cominciamo un nuovo anno de ilGin.it in modo del tutto nuovo e rivoluzionario: non parlando di gin, ma del drink a base whisky per eccellenza, l'Old Fashioned

Il bicchiere

Il bicchiere deve essere un tumbler basso, non per nulla detto anche “old fashioned”. È il bicchiere per eccellenza del whiskey ed è adatto a contenere il liquido e il ghiaccio necessari per questo cocktail, agevolando la bevuta in piccoli sorsi e al contempo la degustazione olfattiva.

Lo zucchero

Una zolletta è la misura giusta: va impregnata di angostura bitter e sciolta in 20ml di acqua (naturale o frizzante) nel fondo del bicchiere usando un muddler. Se proprio non avete tempo o voglia di fare questa operazione potete utilizzare 5ml di sciroppo semplice.

Il whiskey

Da tradizione si preferirebbe un bourbon o un rye whiskey americano. In questo caso vince però il gusto personale a patto che il prodotto scelto sia di alta qualità. Potete seguire la ricetta con la massima attenzione, ma se scegliete come ingrediente principale un di scarsa qualità o mal fatto non andate da nessuna parte.

Il ghiaccio

Come sempre, si tratta di un ingrediente a tutti gli effetti. Diluizione e temperatura dell’Old Fashioned possono dipendere dal gusto personale, ma per ottenere quelle giuste ci vuole il giusto ghiaccio, di qualità e nella giusta qualità. Se preferite usare un cubo grande o una sfera può aver senso miscelare il drink nel mixing glass anziché nel bicchiere per ottenere la diluizione e la temperatura volute.

Il garnish

Anche se è molto popolare la ciliegia, provate con una scorza di agrume come arancia o limone. Liberando gli oli sul bicchiere arricchirete il drink di fantastici profumi.

Lascia un commento

Conferma

Esplora la nostra
Enciclopedia

Ricette

News