Vocabarlario: il muddler, cos’è e come utilizzarlo correttamente

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

Cosa è e come si usa il muddler? Facile guida per chi vuole preparare a casa cocktail pestati e creare l’angolo bar perfetto

Oggi parliamo di uno strumento del bartender abbastanza semplice e molto importante, il muddler o pestello. Dando per scontato che un professionista dovrebbe sapere come si usa, qui ci rivolgiamo a chi, soprattutto di questi tempi, vuole creare un piccolo angolo bar casalingo con l’attrezzatura base e vuole cercare di capire quali strumenti acquistare e come utilizzarli in base alle proprie esigenze.

Regola d’oro: pestare non significa ridurre in poltiglia!

Il muddler è assolutamente fondamentale per chi ama i cocktail pestati come il mojito o simili. Questo strumento è venduto in diversi formati e materiali, ma per un uso casalingo può bastare uno standard, non pesante e non troppo grande. Una scelta azzeccata può rivelarsi l’acquisto di un muddler spoon, una versione del cucchiaio lungo adatto per mescolare gli ingredienti nel bicchiere alto e nel mixing glass, che in fondo ha una parte piatta che può appunto essere utilizzata in sostituzione del muddler.

Muddler Spoon

Come scegliere il muddler?

Per quel che riguarda il materiale del muddler, lo si trova in acciaio, plastica o legno. Quest’ultimo era in voda tempo fa perché elegante e resistente, ma richiede molta cura nella manutenzione e pulizia e soprattutto attenzione perché rischia di essere meno igienico rispetto ai primi due. Per quel che riguarda la forma per un uso casalingo piatto o arrotondato cambia poco. Se volete schiacciare soprattutto spezie potrebbe essere preferibile quello con la parte dentata perché più adatto.

Come utilizzare correttamente il muddler?

L’errore più comune nell’uso del muddler è quello di ridurre in poltiglia gli ingredienti del cocktail. Quello che si vuole fare assomiglia più all’accarezzare delicatamente gli ingredienti per liberarne l’essenza, non distruggerli. Per esempio in un mojito se si spappolano le foglie di menta si libera un sapore erbaceo amaro e spiacevole, quindi l’ideale è batterle delicatamente per sprigionare solo il profumo e il sapore fresco che vogliamo ottenere. Ciò vale praticamente per tutte le erbe e le foglie, ma anche per le spezie. Della frutta invece vogliamo estrarne il succo solitamente.

Che la preparazione avvenga direttamente nel bicchiere o sul fondo dello shaker, la tecnica base è la stessa: Premere delicatamente verso il basso con il muddler e fargli fare un mezzo giro. Ripetere dalle quattro alle sei volte fino ad aver raggiunto l’obiettivo che, ricordiamolo, non è mai creare una poltiglia.

Altri consigli che possiamo dare sono questi: non usare il muddler in bicchieri, shaker o altro di plastica perché rischiate di romperli; non mettere mai il ghiaccio prima di aver usato il muddler (va sempre aggiunto successivamente, sia che si stia preparando un cocktail direttamente nel bicchiere sia se si sta usando lo shaker); ricorda che il più delle volte il fine è mischiare alcuni ingredienti particolari, non frullare tutto assieme.

Semplice vero? Allora iniziate subito a provare qualche ricetta di cocktail pestati! Un esempio? Il Gin Mojito ovviamente, per ricordare l’estate anche durante l’inverno!

Gin Mojito

Ingredienti:

  • 50ml gin
  • 10ml sciroppo semplice
  • 6 foglie di menta
  • Ghiaccio tritato
  • 1 rametto di menta come garnish
  • Acqua frizzante / Soda

Preparazione: In un bicchiere alto pestare delicatamente sul fondo le foglie di menta utilizzando il muddler. Aggiungere il gin e lo sciroppo di zucchero. Mescolare delicatamente poi riempire il bicchiere di ghiaccio tritato. Completare con acqua frizzante e decorare con un rametto di menta.

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2020 - That's The Spirit SRL - PI/CF 03553861208 - Tutti i diritti riservati