Gin che cambiano colore, altri pink gin, gin prodotti da VIP… Le novità di luglio

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

Sono tantissime le novità recenti nel mondo del gin; noi abbiamo selezionato quelle che meglio rappresentano le tendenze del momento…

I gin lanciati negli ultimi mesi sono tantissimi, non potete nemmeno immaginare! Ne abbiamo selezionati alcuni che ci sono sembrati particolarmente interessanti perché riflettono le tendenze di questo periodo. Infatti troviamo le due nuove edizioni limitate di Old Curiosity, in voga non solo perché floreali, ma anche perché cambiano colore a contatto con la tonica, “magia” già messa in atto con successo dall’ottico Crafter’s Aromatic Flower Gin. Di tendenza sono anche i Navy Strength Gin, di gradazione più alta rispetto ai gin classici, e così anche la prima distilleria di gin del Giappone lancia una seconda edizione di questo tipo, Ki No Bi Sei. Come dimostra la recente storia di Aviation Gin con Ryan Reynolds e quella di altri brand, è chiaro che sono sempre più i VIP interessati al gin e così anche il presentatore Graham Norton si lancia in questo settore con GN Gin. Un’altra tendenza di cui abbiamo parlato molto è quella del pink gin ed ecco che anche King of Soho lancia la sua edizione rosa Variorum Gin. Un’ultima tendenza è quella che si sta scatenando al di fuori dell’Italia ed è quella dei drink leggeri ispirati all’aperitivo all’italiana, in particolare allo spritz: sono quindi sempre più i brand che lanciano gin liqueur adatti alla miscelazione con Prosecco o che comunque vanno incontro a questa tendenza; un esempio è il nuovo Pickering’s Pink Grapefruit & Lemongrass Gin Liqueur.

Le novità e le tendenze

Old Curiosity Damask Rose Gin e Old Curiosity Geranium & Mallow Gin: La distilleria di Edimburgo Old Curiosity, nota per i suoi gin floreali, ha da poco rilasciato sul mercato due edizioni limitate (solo 500 bottiglie), una alla rosa e una con geranio e malva, che hanno la particolarità di cambiare colore a contatto con l’acqua tonica. I fiori provengono dal nuovo orto botanico della distilleria. Le bottiglie da 500ml costano circa 60£.

Old Curiosity Geranium & Mallow Gin viene distillato con geranio, ginepro, coriandolo, angelica e botaniche invernali; l’infusione della malva è successiva alla distillazione ed è ciò che permette al gin di diventare rosa a contatto con la tonica.

Old Curiosity Damask Rose Gin ha la stessa base con l’aggiunta di petali di rosa. Il gin, di colore oro pallido, diventa rosa intenso con la tonica.

A febbraio Old Curiosity ha lanciato il primo di trio di gin che cambiano colore: Apothecary Rose, Lavender & Echinacea e Chamomille & Cornflower. Saranno presto disponibili su GinShop.it!

Ki No Bi Sei

Ki No Bi Sei: Il nome del gin in Giapponese significa “potere” ed è fatto con le stesse 11 botaniche di Ki No Bi Gin, ma è un’evoluzione della versione Navy Strength lanciata lo scorso anno dalla Kyoto Distillery. E’ più corposo e intenso, adatto per i cocktail che richiedono una base ricca di gusto. Il packaging è cambiato per fare spazio a un’etichetta rappresentante un’incisione su legno del 1600 e immagini di botaniche che si ispirano all’epoca Edo. La nuova edizione è in arrivo in Europa questo mese.

GN Gin: Graham Norton è un noto presentatore della TV inglese, famoso per il suo divertente The Graham Norton Show e anche per la sua produzione di vini in Nuova Zelanda. Ma ora, oltre al vino, lo showman ha deciso di investire anche nel gin e sta per lanciare il suo GN Gin in collaborazione con Invivo (l’azienda neozelandese che produce i suoi vini, vincitori di diversi riconoscimenti internazionali).

King of Soho Variorum Gin e King of Soho London Dry gin

King of Soho Variorum Gin: anche il brand londinese si lancia sul pink gin con questa nuova edizione alle fragole. I produttori dicono che l’essenza naturale di fragola “fa da complemento al ginepro e alle note agrumate della ricetta classica”. La gradazione non è alta, solo 37,5% vol. Variorum Gin riflette la “modernità” del brand e la sua volontà di attirare più consumatori, “è una celebrazione dei colori e dello stile di Soho, si ispira alla creatività e alla letteratura dell’iconico quartiere di Londra.” Il costo è di circa 33,50£ per ogni bottiglia da 700ml.

Pickering’s Pink Grapefruit & Lemongrass Gin Liqueur: il noto brand di Edimburgo lancia il suo primo gin liqueur, aromatizzato al pompelmo rosa e citronella. E’ fatto con vera polpa e succo di frutta e con la base originale di Pickering’s Gin. Si ispira alla signature serve dell’originale, guarnita con scorza di pompelmo. La gradazione è del 20% vol. e il liquore fruttato è adatto ai drink in stile “Spritz” poco alcolici molto in voga in questo momento, soprattutto in UK. Il costo è di circa 20£.

Pickering’s Pink Grapefruit & Lemongrass Gin Liqueur

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2018 - ilGin.it Tutti i diritti riservati

Phasellus felis in massa fringilla velit, eget