News

I brand di distillati che stanno crescendo più velocemente

Vanessa Piromallo
June 29, 2022

Quali brand di distillati hanno avuto una maggiore percentuale di crescita delle vendite nel 2021? Scopriamolo assieme...

Di recente The Spirit Business ha rivelato quali brand di distillati hanno avuto il tasso di crescita più veloce nel 2021. Diversi fattori hanno influenzato la classifica, da una parte la ripresa ardua per molti dopo un difficile 2020 a causa delle chiusure per la pandemia e dall’altra la guerra in Ucraina che ha provocato l’assenza di diversi brand di vodka dalla Russia. Vediamo così come le categorie di Scotch e Tequila stiano crescendo ma anche distillati inaspettati e particolari come il baijiu. A trionfare tra tutti i colossi del beverage è sicuramente Diageo, con ben 7 brand in classifica.

10.Martell (2021: 2.6m; 2020: 1.9m; % change: 37.4%)

Unico cognac in classifica, di proprietà del colosso Pernod Ricard, è arrivato a vendere 2.6 milioni di casse grazie alla straordinaria performance in Cina e alla crescita di alcuni mercati quali Nigeria e Russia.

9.Shui Jing Fang (2021: 1.2m; 2020: 0.9m; % change: 40.2%)

Il baijiu di cui Diageo possiede il 70% ha visto una crescita pazzesca nell’ultimo anno fiscale, aumentando le vendite anche in Europa dove è stato introdotto nel 2018. Circa metà della crescita delle vendite di Diageo nel 2021 sono dovuti al segmento che comprende Shui Jing Fang, Johnnie Walker, Cîroc vodka e Tequila.

8.Mistral (2021: 2.3m; 2020: 1.6m; % change: 45.1%)

Il pisco Mistral di Compañia Pisquera de Chile ha aumentato le vendite grazie alla conquista di Argentina e Cile, ma anche all’introduzione in mercati come Australia, Germania e Stati Uniti.

7.Don Julio (2021: 2.7m; 2020: 1.8m; % change: 50.3%)

Il brand di tequila di Diageo ha aumentato le vendite di oltre il 50%, con ottime performance negli Stati Uniti.

6.Triple Ace Vodka (2021: 1.2m; 2020: 0.8m; % change: 55.3%)

La vodka del Kenya di proprietà di Diageo è nata nel 2018, ma in quattro anni continua a ottenere una crescita notevole.

5.Buchanan (2021: 2.2m; 2020: 1.5m; % change: 57.2%)

Il brand di Scotch whisky di Diageo ha visto le vendite crescere del 57,2% nel 2021 grazie a una crescita del 72% in America Latina e nei Caraibi.

4.Gilbey’s Gin (2021: 1.0m; 2020: 0.6m; % change: 67.2%)

Questo brand di Diageo è per la prima volta arrivato al milione di casse nel 2021 dopo anni di vendite stagnanti grazie anche a una forte crescita in Africa, soprattutto in Kenya.

3.Old Parr (2021: 1.2m; 2020: 0.7m; % change: 67.6%)

Un altro brand di whisky di Diageo che vede aumentare le vendite e, come il precedente, grazie all’America Latina.

2.Casamigos (2021: 2.2m; 2020: 1.1m; % change: 95.6%)

Vendite quasi raddoppiate per il noto brand di tequila fondato da George Clooney e acquistato da Diageo nel 2017 per un miliardo di dollari.

1.Silver Cup Brandy (2021: 1.4m; 2020: 0.7m; % change: 102.9%)

Il brandy di Amrut Distillers (India) ha più che raddoppiato le vendite nel 2021.

The Spirit Business ha anche diffuso i suoi “Champions”, cioè i brand di ogni categoria che la rivista ha nominato “campioni” per via delle loro performance di mercato. Nella categoria del gin, il Gin Brand Champion 2022 è Tanqueray (Diageo), con una crescita del 36,3% dei volumi nel 2021, raggiungendo i 5,6 milioni di casse, un milione in più rispetto al 2019. Il brand più venduto al mondo rimane Gordon’s con 7,4 milioni di casse nel 2021 (+11,2%). Hendrick’s è cresciuto del 33,1%, raggiungendo 1,3 milioni di casse vendute. Pernod Ricard ha invece assistito a una buona performance di Beefeater (+23,5 % per 2,4m di casse) e a una caduta di Seagram’s (-2% con 2,3m di casse). Bombay Sapphire di Bacardi è arrivato a 4,4m (+3,5%) facendosi superare nei volumi venduti proprio da Tanqueray.

 

Fonti:

Lascia un commento

Conferma

Esplora la nostra
Enciclopedia

Ricette

News