ilGin.it in giuria ai World Gin Awards 2020: ecco le prime medaglie

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

Scopriamo insieme alcuni dei migliori gin del mondo secondo i World Gin Awards 2020 divisi per categorie e paesi: God Save the Gin!

La settimana scorsa sono terminate le sessioni di giuria per l’assegnazione delle Medaglie speciali dei World Gin Awards, importante gara internazionale organizzata da Gin Magazine, la prima rivista cartacea dedicata al gin. Ho avuto l’onore di essere invitata a fare parte della giuria internazionale, composta da consulenti, brand ambassador, distillers e giornalisti esperti di gin. Tra questi David T. Smith, autore e fondatore di Summer Fruit Cup; Sam Carter, brand ambassador di Bombay Sapphire; Bernadette Pamplin ed Emma Stokes, note blogger britanniche (rispettivamente per Under the Ginfluence e The Gin Monkey) e tanti altri. Oltre 600 gin sono stati divisi fra le diverse commissioni di giudici per l’assegnazione dei punteggi tramite blind tasting.

Scopri di più su www.worldginawards.com

Il 15 gennaio a Londra sono stata parte inoltre della seconda sessione di giuria, dove i migliori gin per ogni categoria sono stati ulteriormente valutati per l’assegnazione degli Awards. I vincitori di queste medaglie saranno rivelati il 27 Febbraio durante un evento speciale che coinvolgerà anche le altre tipologie di distillati che hanno partecipato ai World Drinks Awards, ma nel frattempo vi possiamo dare una panoramica delle medaglie vinte tramite la prima sessione di giuria divise per categorie e paesi.

Menzioniamo solamente i gin che si sono aggiudicati la medaglia “BEST”. Qualche spoiler: regnano sovrani collezionando medaglie BEST con tutti i loro prodotti l’ormai classico Herno Gin e il più recente Bareksten oltre alla giapponese Kyoto Distillery. Ottimo anche per lo sloven Broken Bones vincendo medaglie BEST con entrambi i suoi gin. Molto bene per la Germania, con tanti gin premiati soprattutto per Elephant Gin e altre piccole distillerie, e un lavoro davvero incredibile per l’Australia che in pochi anni ha saputo produrre tantissimi gin che si sono aggiudicati moltissime medaglie. Nomine interessanti fra i paesi meno conosciuti per quel che riguarda il gin come Brasile, Messico, Vietnam. Qualche bella medaglia per l’Italia, ma ci piacerebbe vedere molti più nomi nelle classifiche mondiali!

Classic Gin:

  • Elegant Dry Gin (Big Tree Distillery, Australia)
  • New World Navy Gin (BEG, Brasile)
  • Compass Distillers Gin Wild (Canada)
  • Peaky Blinder Spiced Gin (Inghilterra)
  • Baron Denis Premium French Gin (Francia)
  • Murre Gin (Germania)
  • Thin Gin (Irlanda)
  • Gotik (Portogallo)
  • Tobermory Gin (Scozia)
  • Fluorescence Dry Gin (Sud Africa)
  • Bergslagens Distilled Organic Gin (Svezia): tra i gin che fanno parte del nostro progetto “Adopt a Gin” finalizzato ad aiutare i produttori esteri a trovare un importatore in Italia

Concludiamo con l’Italia con la medaglia BEST assegnata a St. Urban Gin e con quella GOLD per Gin Piùcinque.

Compound Gin:

  • Ableforth’s Bathtub Gin (Inghilterra)
  • Byron’s Gin (Melancholy Thistle, Scozia)
  • Prairie Organic Gin (USA)

Menzioniamo inoltre per l’Italia la medaglia BRONZE assegnata a Collesi Gin Saaz.

 

Contemporary Style Gin:

  • Buenos Aires Gin (Destileria Moretti, Argentina)
  • Four Pillars Spiced Negroni Gin (Australia – moltissime le medaglie per questo paese in questa categoria)
  • Cin’Kin Cherry Gin (Belgio)
  • Cerrado Gin Territorios YVY (Brasile)
  • Compass Distillers Gin Royal (Canada)
  • Sky Wave Gin (Inghilterra)
  • TOHI Nordic Dry Gin Cloudberry Mist (Estonia)
  • C’est Nous Gin (Francia)
  • LiquorMacher Gin (Germania)
  • Mataroa Mediterranean Dry Gin (Grecia)
  • Wheadon’s Gin Rock Samphire and Pink Grapefruit (Guernsey)
  • Martin Miller’s Westbourne (Islanda)
  • Sixling Gin (Irlanda)
  • Ki No Tea (Kyoto Distillery, Giappone)
  • Seis14 Gintol (Messico – ora disponibile su GinShop.it!)
  • The Hedgehog Gin (Olanda)
  • Folium Gin (Portogallo)
  • Pickering’s Original 1947 Gin (Scozia)
  • Broken Bones London Dry Gin (Slovenia – anch’esso parte del nostro progetto Adopt a Gin per trovare al brand un importatore in Italia)
  • Otso Black Pacific (Spagna)
  • Herno Old Tom Gin (Svezia)
  • Gothic Gin Per Divinatem Lumen (USA)
  • Song Cai Vietnam Dry Gin (Vietnam)
  • Mermaid on the Rocks Dry Gin (Galles)

E infine per l’Italia congratulazioni a Emporia Mediterranean Gin per la medaglia BEST e a Gin Collesi per quella GOLD.

Flavoured Gin:

  • The Wild Plum Flavoured Gin (Australia)
  • Double You Premium Gin (Belgio)
  • Vitoria Regina Organic Rose Gin (Brasile)
  • Stillhead Distillery Blackberry Gin (Canada)
  • Pink Robin Aronia Gin (Croazia)
  • Marylebone Orange and Geranium Gin (Inghilterra – disponibile su GinShop!)
  • Junimperium Winter Edition Gin (Estonia)
  • Ha’Penny Gin Rhubarb (Irlanda)
  • Elsker Dry Pink in (Norvegia)
  • Edinburgh Gin Rhubarb and Ginger (Scozia)
  • Cape Town Rooibos Red Gin (Sud Africa)
  • Fresha (Spagna)

 

London Dry Gin:

  • Manly Spirits Australian Dry Gin (Australia)
  • Filliers Dry Gin 28 (Belgio – in vendita su GinShop)
  • Amazzoni Gin Rio Negro (Brasile)
  • Steinhart Classic Gin (Canada)
  • Dubrovnik Republic Dalmatian Dry Gin (Croazia)
  • River Test Distillery London Dry Gin (Inghilterra)
  • Junimperium Blended Dry Gin (Estonia)
  • Norgin (Germania)
  • Campion Gibraltar Gin Small Batch (Gibilterra)
  • Himbrimi Winterbird Edition (Islanda – disponibile su GinShop!)
  • Dublin City Gin “Dublin Cut” (Irlanda)
  • Ki No Bi Sei (, Kyoto Distillery, Giappone)
  • N.3 London Dry Gin (Olanda)
  • Bareksten Botanical Gin (Norvegia – disponibile su GinShop!)
  • Neighbours 31 Caviar Premium Gin (Portogallo)Hills & Harbour Gin (Scozia)
  • Cruxland (Sud Africa)
  • Astobiza Dry Gin (Spagna)
  • Edelwhite Gin (Sizzera)
  • Herno Gin (Svezia)
  • Dyfi Original Gin (Galles)

E complimenti per l’italiano Sir Miller Dry Gin per la medaglia BEST!

Matured Gin:

  • Caporale (Destileria Moretti, Argentina)
  • Manly Spirits Barrel Aged Gin (Australia)
  • Stillhead Distillery barrel Aged Gin (Canada)
  • Cuckoo Sunshine Cask Aged Gin (Inghilterra)
  • Knut Hansen Dry Gin Avantuur Edition (Germania)
  • Martin Miller’s 9 Moons Solera Reserve (Islanda)
  • Jaisalmer (India)
  • Lubuski Aged (Polonia)
  • Firkin Gin Oak Aged (Scozia)
  • Gin Eva Old Tom (Spagna)
  • Herno Gin Juniper Cask (Svezia)
  • Corsair Barrel Aged Gin (USA)

E menzione per la medaglia BRONZE per l’Italia con Collesi Gin Barrel.

 

Navy Gin:

  • Never Never Distillery Juniper Freak Gin (Australia)
  • Hidden Curiosities Aranami Strength Gin (Inghilterra)
  • Elephant Strength Gin (Germania – disponibile su GinShop!)
  • Gospel Spirits Duyfken Navy Strength Gin (Olanda)
  • Bareksten Navy Strength (Norvegia – lo trovate su GinShop!)
  • Pickering’s Navy Strength Gin (Scozia)
  • Broken Bones Navy Strength Gin (Slovenia – parte del nostro progetto Adopt a Gin)
  • Hout Bay Harbour (Sud Africa)
  • Herno Navy Strength Gin (Svezia)
  • Conniption Navu Strength Gin (USA)

Old Tom Gin:

  • Four Pillars Experimental Series (Australia)
  • Dixon’s Wicked Licorice Gin (Canada)
  • York Old Tom Gin (Inghilterra)
  • Ki No Tou (Kyoto Distillery, Giappone)
  • Bareksten Old Tom (Norvegia – anch’esso in vendita su GinShop)
  • Herno Old Tom Gin (Svezia)
  • Basilisk old Tom Gin (Svizzera)

 

Signature Botanical:

  • Bel’uva Muscartis (Belgio)
  • Salcombe Gin Voyager Serie Island Queen (Inghilterra)
  • LiquorMacher Hopfen Gin (Germania)
  • Copper Republic African Dry Gin (Sud Africa)
  • Gin Eva Bergamot (Spagna)
  • Niels Rodin Gin Fleur Bleue (Svizzera)
  • Song Cai Floral Gin (Vietnam)

 

Sloe Gin:

  • McHenry (Australia)
  • Hayman’s Spiced Sloe Gin (Inghilterra)
  • Elephant Sloe Gin (Germania – lo trovi su GinShop.it!)
  • Opyos Sloe Gin (Lussemburgo)
Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2020 - ilGin.it Tutti i diritti riservati