Le novità del mese: sidro, liquore alle prugne, esploratori olandesi e tanto altro

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

Anche questo mese abbiamo selezionato quattro interessanti novità dal mondo del gin, quattro diversi distillati del Regno Unito tutti da provare

Anche questo mese i nuovi gin sono tantissimi e ne abbiamo selezionati quattro, anche questa volta tutti provenienti dal Regno Unito, per le loro peculiarità. Abbiamo infatti un gin scozzese dedicato alle nonne e uno inglese dedicato all’esploratore olandese che ha attraversato l’Artico, un gin con sidro di mele e il primo gin liqueur del mondo con prugne e vaniglia. Enjoy le novità di novembre and God Save the Gin!

 

Avva Scottish Gin: questo London Dry è il primo distillato prodotto dalla Moray Distillery di Elgin, in Scozia. Viene descritto come un gin “ben bilanciato con un finale pulito” e contiene botaniche tradizionali unite a botaniche raccolte a mano nelle Highland e a Speyside. L’alambicco di rame con cui viene prodotto è stato battezzato Jessie-Jean in onore delle nonne dei fondatori e il nome “Avva” significa “nonna rispettabile” nella lingua indiana di Dravidian, in Ebraico. La bottiglia da 70cl è in classico stile da farmacia, come quelle di un tempo, ma con un tocco moderno ed è in vendita online al prezzo di 38£.

Anche novembre offre tante novità per tutti i gusti

Thatchers Orchard Cut: Thatchers è un’azienda inglese che produce sidro e ha da poco presentato il suo primo gin artigianale fatto proprio con sidro di mele. Viene distillato dalla pluripremiata English Spirit Distillery utilizzando botaniche selezionate fra le quali mele Katy fresche, che donano al gin un sapore particolare e distintivo, ma anche ginepro, lavanda di Axbridge, coriandolo, noci di macadamia, ranuncolo, arance di Siviglia, limone e lime. Il risultato è un gin con rinfrescanti note agrumate accompagnate da note floreali e di mele, venduto per ora solo presso la Myrtle Farm al prezzo di 33.99£.

Willem Barentsz Premium Gin: creato dall’omonima distilleria, questo gin prende ispirazione dall’esploratore olandese famoso per aver cercato una via di passaggio attraverso l’Artico. Poiché si rifà all’origine olandese del gin, figlio del Jenever, viene prodotto a partire da una base di grano e segale: quest’ultimo rende il prodotto più secco, ma viene bilanciato dai sapori più pieni e delicati del grano. Le botaniche sono nove: ginepro macedone, semi di coriandolo della Bulgaria e della Romania, angelica polacca, buccia d’arancia e mandorle dalla Spagna, liquirizia e fiori di gelsomina della Cina, cassia dell’Indonesia, radice di giaggiolo dall’Italia. Il gin è descritto come “dolce e aromatico al naso, “delicatamente morbido al palato con leggere note agrumate e calde note terrose, con un finale secco e ben bilanciato”.

Edinburgh Gin’s Plum & Vanilla Liqueur: questa edizione limitata (12.000 bottiglie) è la prima nel suo genere ed è un gin liquoroso con prugne e vaniglia. Il prodotto si unirà agli altri tre gin liqueur del brand: Raspberry; Elderflower; Rhubarb & Ginger. I due fondatori di Edinburgh Gin hanno sviluppato la ricetta mentre raccoglievano le prugne nella loro fattoria in Scozia e hanno ottenuto un liquore fruttato con una gradazione del 20% “opulente e indulgente, ottimo per i cocktail, dopo i pasti o con il dessert”.

 

Fonti:

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2018 - ilGin.it Tutti i diritti riservati

elementum justo libero vel, dolor. id, fringilla at porta. tristique