Ungava Gin venduto per 12 milioni… ed è polemica!

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

Ungava Gin, brand originario del Quebec, è stato venduto a un’azienda di Toronto, ma questa notizia non ha fatto piacere a tutti….

Ungava Gin è un brand molto particolare, originario della Baia di Ungava, nel nord del Quebec, una regione canadese dove vive il popolo degli Inuit. Il brand è molto legato al territorio, utilizza molte rare botaniche locali e porta fieramente sull’etichetta la scritta in Inuit. Il gin, dal caratteristico colore giallo, è un orgoglio per la regione artica da cui proviene e ha vinto numerosi premi.

Una delle particolarità di Ungava Gin è il colore giallo

Ungava Gin in un'immagine promozionale

Ungava Gin in un’immagine promozionale

La notizia, buona o cattiva che sia, è che il brand è stato venduto, assieme ad altri asset della Dominic Pinnacle Inc., all’azienda di Toronto Corby Spirit and Wine Ltd. per 12 milioni di dollari canadesi. Uno dei fondatori dell’azienda produttrice di Ungava Gin, Charles Crawford, è diventato presidente della nuova azienda sussidiaria di Corby, la Ungava Spirits Co., e continuerà quindi a occuparsi del futuro del brand.

Anche se per Ungava Gin e i suoi fondatori questa potrebbe costituire una svolta importante, non tutti hanno preso bene la vendita dell’azienda. Secondo la CBC, infatti, François Legault, leader della Coalition Avenir Québec, ha immediatamente condannato la transazione. Il motivo è che la regione, già poco popolata e poco industrializzata, ha in questo modo perso un altro business, venduto a un’azienda che fa i suoi interessi economici al di fuori della provincia del Quebec.

Fra le botaniche locali presenti nel gin troviamo la rosa canina, il rododendro subartico, l’Arpiqutik (una pianta della famiglia delle rosacee con piccoli frutti simili al lampone), il rododendro della Groenlandia (detto anche Labrador Tea), paurngaqutik (pianta della famiglia delle ericacee con frutti simili ai mirtilli) eil ginepro nordico. Le piante e le bacche rare vengono raccolte dagli Inuit stessi e vendute ad associazioni di commercio equo solidale. Il colore giallo del gin è dovuto all’infusione che avviene dopo la distillazione.

Non conosciamo molto bene la situazione della zona e i risvolti economici che la vendita di Ungava Gin causerà, però siamo sempre dalla parte dei brand di qualità e che sanno distinguersi. Auguriamo quindi il meglio a Ungava Gin e… God Save the Gin!

 

Per maggiori informazioni su Ungava Gin leggi la nostra scheda.

 

Fonte:

  • https://www.thedrinksbusiness.com/2016/09/ungava-gin-brand-sold-to-ontario-firm-for-12m/
Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2018 - ilGin.it Tutti i diritti riservati

adipiscing massa facilisis felis id, libero.