I gin del Junipalooza: Warner Edwards Gin e i nuovi formati mini

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

Al Junipalooza ho incontrato i fondatori di Warner Edwards, Tom e Sion, e ho provato tutti i loro gin, scopriamoli assieme!

Warner Edwards, ho già scritto un po’ di articoli sui gin di questa piccola distilleria artigianale del Northamptonshire ed è quindi stato per me un grande onore conoscere di persona al Junipalooza i fondatori Tom Warner e Sion Edwards. Finalmente ho potuto assaggiare tutti i loro gin e sono rimasta piacevolmente colpita, soprattutto da quello al rabarbaro e da quello al sambuco.

I gin di Warner Edwards sono prodotti con un alambicco di nome “Curiosity”

Sion Edwards e Tom Warner, fondatori di Warner Edwards

Sion Edwards e Tom Warner, fondatori di Warner Edwards

Il range di prodotti Warner Edwards comprende quattro gin:

  • Warner Edwards Harrington Dry Gin. Questo Dry gin si adatta molto bene sia al Gin Tonic sia al Martini cocktail e contiene 11 botaniche (radice di angelica, pepe nero, cardamomo, cannella, semi di coriandolo, fiore di sambuco essicato, noce moscata, ginepro buccia di limone e di arania più un ingrediente segreto). Dopo la distillazione, della durata di 10 ore, il gin viene fatto riposare per due settimane prima che vi venga aggiunta l’acqua di fonte.
  • Warner Edwards Harrington Elderflower Gin. Il gin al sambuco è davvero speciale, fresco, perfetto per un gin tonic floreale e delicato, leggermente dolce ma più complesso del dry gin. Viene prodotto solo una volta all’anno perché contiene fiori di sambuco raccolti a mano che crescono solamente da maggio a inizio giugno. I petali freschi non vengono distillati assieme alle altre botaniche ma vengono aggiunti in infusione all’Harrington Dry Gin per una settimana. La ricetta si ispira alla mamma di Tom Warner, Adèle.
  • Warner Edwards Harrington Sloe Gin. Per fare questo pluri-premiato sloe gin vengono messe in infusione le bacche di prugnolo nell’Harrington Dry Gin per un mese. Alla fine le bacche non vengono buttate, ma sono ridistillate per estrarne l’alcol che hanno assorbito, che viene poi utilizzato per rafforzare il sqapore dello sloe gin. Il risultato è un liquore dolce e speziato, molto ricco e complesso.
  • Warner Edwards Victoria’s Rhubarb Gin. Questo ottimo gin ha un forte sapore di rabarbaro, ma non dovete pensare che sia come quello che viene usato in cucina, infatti per estrarne il meglio esso viene congelato così da poterlo spezzare e poi viene spremuto schiacciandolo con una pressa. E non è un rabarbaro qualunque! Le piante infatti provengono dal giardino di Buckingham Palace ai tempi della Regina Vittoria, dal quale furono impiantate a Dublino e poi nel Lincolnshire. Sono davvero uniche, anche perché a metà delle piante che era rimasta a Buckingham Palace è andata distrutta durante la Guerra.

Tutti i gin vengono prodotti in piccoli lotti in un alambicco di rame costruito appositamente per Warner Edwards da Arnold Holstein in Germania. L’alambicco è stato soprannominato “Curiosity” perché durante i lavori nella distilleria un gatto ha lasciato le sue impronte sul cemento fresco e ha fatto venire in mente ai proprietari il detto “curiosity killed the cat” (la curiosità ha ucciso il gatto), che indica come il non farsi i fatti propri possa mettere nei guai.

La Warner Edwards, anche se sta crescendo rapidamente, ancora non ha una distribuzione capillare, soprattutto al di fuori dell’Inghilterra. Se però capitate in UK e avete solo il bagaglio a mano adesso potete portarvi a casa le bottiglie nei forati mini. I quattro gin sono infatti ora disponibili nelle versioni da 20cl e da 5cl, create appositamente per chi vuole provare i gin Warner Edwards prima di investire in una bottiglia da 70cl. Il design è lo stesso di quella grande e il mini-formato può essere anche una buona idea regalo per gli amici. A me sembra davvero una grande idea, ve li consiglio! Enjoy and God Save the Gin!

Etichetta di Warner Edwards Victoria’s Rhubarb Gin

Etichetta di Warner Edwards Victoria’s Rhubarb Gin

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2018 - ilGin.it Tutti i diritti riservati

eleifend facilisis risus. ultricies venenatis, Donec id, accumsan leo. dolor