Recensioni

I segreti del Gin Tonic perfetto con Royal Bliss Tonic Water

Vanessa Piromallo
March 5, 2021

Tutti gli accorgimenti per non sbagliare mai un Gin Tonic, a partre dalla scelta dell'acqua tonica giusta come Royal Bliss Tonic Water

Preparare un ottimo Gin Tonic anche a casa pare tecnicamente abbastanza facile eppure non sempre l’unione dei due soli ingredienti risulta felice. Ma niente paura, bastano pochissimi accorgimenti per non sbagliare e fare figuroni con il nostro bar casalingo.

L’acqua tonica: Partiamo dal presupposto che la qualità sia imprescindibile, poi, detto questo, prima di sperimentare con toniche aromatizzate o particolari vi consigliamo di trovare un prodotto che potete utilizzare con tutti i gin.

Un esempio di acqua tonica dalla grande versatilità è Royal Bliss Tonic Water. Anche The Coca Cola Company infatti si è lanciata nel mondo delle toniche premium proponendo sul mercato la sua Royal Bliss. Un’acqua tonica estremamente versatile, rinfrescante e piacevole, dal perlage fine e costante, adatta per essere bevuta da sola nelle giornate più calde e perfetta da abbinare a ogni tipologia di gin in ottimi Gin Tonic per rallegrare serate e aperitivi. Il tutto con il vantaggio di sole 36 calorie e 0 grassi.

Royal Bliss Tonic Water è ben equilibrata perché le sensazioni amaricanti del chinino si accompagnano a sentori di agrumi e a leggeri profumi speziati. Questa equilibrata complessità le permette di essere facilmente utilizzata con tutti i gin, da quelli molto complessi e molto intensi a quelli più delicati. La sua formula è stata studiata collaborando con bartender internazionali importanti ed è infatti subito chiaro come questa tonica sia un’alleata preziosa nella miscelazione.

Prova Royal Bliss

Il bicchiere: Spesso consigliamo la coppa balloon: la scelta di questo tipo di bicchiere non è dovuta tanto alla moda sdoganata dagli spagnoli, quanto a motivi pratici. Si tratta infatti di un recipiente capiente, in grado di contenere la giusta quantità di gin, di acqua tonica e di ghiaccio; in questo modo il gin tonic mantiene l’equilibrio termico per il tempo necessario alla bevuta senza che si annacqui eccessivamente. Potete scegliere altre tipologie di bicchiere purché sufficientemente capiente, come per esempio gli highball grandi in voga ultimamente.

Il ghiaccio: I cubetti di ghiaccio dovrebbero essere grandi (dai 50g in su) e pieni. Inoltre, con il ghiaccio bisogna riempire tutto il bicchiere. Un cubetto più grande e pieno raffredda meno velocemente il cocktail, ma si scioglie più lentamente. In questo modo potrete gustare il vostro Gin Tonic senza trovarlo tutto annacquato prima ancora di brindare.

royal bliss tonic water

Le proporzioni: Tanti barman preferiscono fare a occhio, ma la maggior parte sceglie di servirsi del jigger (il misurino) per versare la giusta quantità di gin nel cocktail ed è consigliabile anche nel nostro home bar. Crediamo fermamente nella qualità dei drink e nel bere responsabilmente e consapevolmente, per questo motivo consigliamo tra gin e tonica una proporzione di 1 a 3 se non addirittura di 1 a 4. Non è una legge assoluta, ma con una buona tonica come Royal Bliss sentirete comunque le note del gin senza che vi vada alla testa dopo averne bevuto uno solo, potendo apprezzare la qualità di ciò che state bevendo!

Il garnish: La regola d’oro è non esagerare, un solo elemento è sufficiente. Per andare sul sicuro una scorza d’agrume si abbina facilmente a molti gin. Se volete provare cose diverse studiate le caratteristiche del gin che state usando e provate a utilizzare un garnish che possa o esaltare una delle caratteristiche, ad esempio bacche di ginepro in un gin classico, oppure che aggiunga una caratteristica che il gin non ha, per esempio una fragola in un gin molto secco e non fruttato.

Il gin: Sinceramente dipende dai vostri gusti, noi abbiamo una sola parola d’ordine: qualità! Nel dubbio provate a esplorare GinShop, collegato direttamente alla nostra Enciclopedia del Gin dove da oggi avrete a disposizione anche la nuovissima Ruota del Gusto che vi mostra visivamente le principali caratteristiche organolettiche dei gin!

Acquista Royal Bliss  Esplora GinShop

Lascia un commento

Conferma

Esplora la nostra
Enciclopedia

Ricette

News