Ricette

Il cocktail del giorno: Massimo Bond di Manuel Mora per il ristorante di Bottura a Dubai

Vanessa Piromallo
July 5, 2021

Un twist sul cocktail Martini Dry: il Massimo Bond del bar supervisor Manuel Mora del ristorante di Bottura Torno Subito di Dubai.

La ricetta del Massimo Bond di Manuel Mora:

Ingredienti:

  • 60ml di gin all’olio d’oliva (segue ricetta)
  • 10ml Vermouth Extra Dry
  • 3 gocce di soluzione al sale rosa dell’Himalaya (segue ricetta)
  • 4 foglie di salvia
  • 1 oliva taggiasca e 3 foglie di salvia come garnish

Preparazione: In un mixing glass metti le 4 foglie di salvia e schiacciale delicatamente con un muddler. Aggiungi il gin, il vermouth, la soluzione di sale e il ghiaccio e mescola lentamente fino a che il tutto sia ben raffreddato. Versa il liquido in una coppa Martini fredda filtrandolo con l’aiuto di uno strainer. Decora con un’oliva taggiasca e 3 foglie di salvia.

Per fare il Gin all’olio d’oliva bisogna versare in un contenitore ermetico di vetro 750ml di gin e 200ml di olio extravergine di oliva (Manuel Mora utilizza quello di Bottura, il Villa Manodori Taggiasca). Scuotere il contenitore chiuso per amalgamare i due liquidi e lasciar riposare per circa otto ore a temperatura ambiente, poi congelare in freezer per una notte. Con l’aiuto di un coltello separare il grasso solidificato e il liquido poi filtrare il liquido in una bottiglia, anche due volte se necessario, per rimuovere i residui di grasso.

Per la soluzione al sale rosa dell’Himalaya è sufficiente mischiare la stessa quantità di sale e acqua calda mescolando fino a far dissolvere il sale.

Il drink:

L’Osteria Francesca di Modena dello chef Massimo Bottura è stata nominata miglior ristorante del mondo nel 2016 e nel 2018 per The World’s 50 Best Restaurants. Nel 2018 Bottura ha poi aperto il ristorante Torno Subito presso il W Hotel di Dubai, un locale a teme riviera italiana degli anni ‘60 con un menù a base di pesce. Qui, il bar supervisor Manuel Mora ha creato una cocktail list che si sposasse a questi sapori e una delle sue creazioni è il Massimo Bond, una rivisitazione del classico cocktail Martini Dry più ricca di sapori e più morbida al palato. Per la ricetta originale Mora utilizza una tecnica chiamata “azoto cavitazione” o “nitrogen cavitation” che accelera i processi di infusione dei sapori, ma ha sviluppato questa versione più semplice riproducibile anche a casa.

 

Approfondimento: https://www.liquor.com/recipes/massimo-bond/

Lascia un commento

Conferma

cardenal mendoza brandy
Competizioni
Golden week 2021: partecipa alla Cocktail Competition di Cardenal Mendoza Brandy
buckingham palace gin
News
Oh No! Forse la Regina dovrà rinunciare al gin!
tutte (1)
Ricette
I Gin Cocktail per la tua Festa di Halloween

Esplora la nostra
Enciclopedia

Ricette

News