Ricette

French 75, il cocktail perfetto per le feste: ma quale gin e champagne scegliere?

Vanessa Piromallo
December 8, 2020

Il frizzante cocktail delle Feste è il French 75: ecco come preparalo facilmente a casa scegliendo il gin e lo champagne giusti

Il French 75 è uno sparkling cocktail del tutto eccezionale per diverse ragioni. Innanzitutto perché è miscelato con il gin, poi perché l’unione tra vino e succo di limone risulta particolarmente felice in questo drink e infine perché permette di giocare su piccole varianti a seconda del gusto. Un aperitivo fresco e piacevole in ogni occasione, ma anche ricercato grazie all’utilizzo dello champagne. Se si desidera sorseggiare questo delizioso cocktail in accompagnamento al cibo consigliamo vivamente l’accostamento con piatti a base di pesce e crostacei: perfetto quindi per il classico cenone della Vigilia!

French 75, una storia misteriosa, una ricetta deliziosa

Il primo libro su cui compare la ricetta del French 75 è il famoso Savoy Cocktail Book di Harry Craddock (1930). La storia di questo cocktail è principalmente fatta di speculazioni: secondo la leggenda pare che sia stato creato nel 1925 da Harry MacElhone all’Harry’s American Bar di Parigi e che il nome derivi dalla pistola 75mm Howitzer adottata dall’esercito francese durante la Prima Guerra Mondiale. Oggi la nascita di questo cocktail viene collocata negli Stati Uniti durante il Proibizionismo, ma in questo caso l’attribuzione del nome avrebbe poco senso. Forse si tratta di un cocktail inglese divenuto popolare in Francia e poi giunto negli USA, ma nulla è certo.

La ricetta IBA del French 75

  • 3cl Gin
  • 1,5cl succo di limone fresco
  • 2 dashes sciroppo semplice
  • 6cl Champagne

Shakerare tutti gli ingredienti ad eccezione del vino. Shake e strain in un flute e completare con lo Champagne. Mescolare con delicatezza e servire.

Quale gin?

Dunque è molto semplice preparare questo cocktail anche in casa. Per ottenere lo sciroppo semplice è sufficiente sciogliere lo zucchero in pari quantità d’acqua, poi vi serve solo una bottiglia di Champagne, il vostro gin preferito e un limone e il gioco è fatto. A seconda del gin scelto potete ottenere risultati interessanti, dando ad esempio un tocco floreale, secco, dolce, erbaceo o fruttato. E’ veramente questione di gusti, se però volete stare sul classico scegliete un London Dry o un gin floreale.

Acquista gin e champagne su GinShop

Quale champagne?

Potete scegliere lo champagne che preferite, ma se siete in cerca di consigli vi raccomandiamo Mumm Grand Cordon perché i suoi aromi di frutta fresca a pasta bianca e gialla si sposano perfettamente con la parte citrica del French 75, aggiungendo una certa secchezza e un perlage carezzevole che fanno venir voglia di non fermarsi a un bicchiere solo. Oltre 100 cuvée diverse selezionate, lo stile inconfondibile della Maison Mumm e dell’uva Pinot Nero, 20 mesi di invecchiamento e dosage leggero sono il punto di forza e riconoscibilità di questo champagne.

Come varianti potete usare uno Champagne rosè per dare un tocco di colore oppure giocare sui garnish, scegliendo per esempio un lampone per impreziosire il cocktail. Anche nel caso del rosé vi consigliamo Mumm Le Rosé, caratterizzato da Uva Pinot Nero per dare struttura e vigore, dall’uva Chardonnay che dona eleganza e mineralità e dall’Uva Pinot Meunier per raggiungere la perfezione in termini di eleganza, equilibrio e rotondità. Mumm Le Rosé conquista prima gli occhi con il suo brillante colore rosa sfumato di arancio, poi il naso coi suoi profumi di frutta rossa, vaniglia e caramello e infine il palato con il suo gusto secco, preciso e persistente con note di frutta estiva. Insomma, proprio perfetto per un twist fruttato sul French 75!

Gin e champagne sono disponibili su GinShop.it! Clicca qui!

Lascia un commento

Conferma

quattro m spirits
Recensioni
Quattro M Spirits: tre gin e passione distillata
diageo world class 2018
News
Diageo Reserve World Class: il miglior bartender d'Italia 2021 è Simone Molè
tonica sanpellegrino (1)
Recensioni
Gamma Mixers Sanpellegrino: l’eccellenza per la mixology a casa come al bar

Esplora la nostra
Enciclopedia

Ricette

News