Gin Tonic Marshmallows – la ricetta di The Gin lady

Gin Tonic Marshmallows – la ricetta di The Gin lady

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

Gin Tonic Marshmallows ricetta: il nostro cocktail preferito in versione candy, per ritrovare il fanciullino in ognuno di noi

gin tonic marshmallows

Gin Tonic Marshmallows, la ricetta: lei si chiama Jacqueline Bellefontaine, Jacqui per gli amici, ed è una scrittrice di libri di ricette molto famosa nel Regno Unito, specializzata in particolare in dessert. Data la sua provenienza, non può non essere un’amante del gin come noi e qualche giorno fa mi è saltata all’occhio una sua ricetta, che univa il nostro distillato più amato alla sua arte culinaria. Senza mancare di farci tornare un po’ bambini, visto che si tratta di Marshmallows al gin!

Avete presenti quelle caramelle gommose, che sembrano quasi delle spugne dolci e si trovano nelle fiere? Esatto, proprio quelle, ma in versione gin non le metterei sul banco di uno di quei carretti colorati acchiappa-bambini!

Dolcezze golose e gin, cosa vogliamo di più dalla vita?

La nostra Jacqui suggerisce di preparare i gin Tonic Marshmallows come regalino per un gin lover, ma io ci aggiungerei che potrebbero essere anche dei simpatici petit-four a fine pasto, per stupire gli amici.

Fondamentale, prima di prepararli, dotarsi di un termometro di quello per il caramello. Fare lo sciroppo di zucchero è infatti una cosa semplice e difficile allo stesso tempo. Bisogna sapere qual è il momento giusto per toglierlo dal fuoco e con un termometro in pentola è un gioco da ragazzi!

Altra nota, è che non bisogna avere fretta, dopo la preparazione, che comporta al massimo una ventina di minuti di lavoro, bisogna aspettare 6 ore perché raggiungano la consistenza perfetta.

gin tonic marshmallows

Gin Tonic Marshmallows (ricetta per 36 quadratini)

Ingredienti:

  • Olio per ungere la teglia e le mani
  • 6 fogli di gelatina
  • 1 bianco d’uovo grande
  • 150 ml di acqua tonica
  • 250 g di zucchero
  • 4 cucchiai di gin
  • scorza di 1 lime
  • 2 cucchiai di zucchero a velo
  • 2 cucchiai di amido di mais
gin tonic marshmallows

Il Logo di Ginerosity

Procedimento:

  1. Foderare uno stampo quadrato da 20cm per lato con carta da forno e una spennellata d’olio (meglio se di semi).
  2. Mettere i fogli di gelatina a bagno in acqua fredda per circa 5 minuti, comunque finché non diventano morbidi.
  3. Montare a parte l’albume in una ciotola di acciaio ghiacciata (devono essere pronti quando è pronto lo sciroppo).
  4. Per preparare lo sciroppo, mettere l’acqua tonica in una pentola e aggiungere lo zucchero. Lasciare andare sul fuoco lento, finché si scioglie completamente lo zucchero. A quel punto, aspettare che il composto inizi a bollire e portarlo alla temperatura di 115°C (per questo serve il termometro).
  5. Appena lo zucchero ha raggiunto la temperatura corretta, togliere dal fuoco, e aggiungere i fogli di gelatina ben strizzati, mescolando per farli sciogliere completamente. A questo punto, aggiungere il gin.
  6. Lavorando velocemente, aggiungere lo sciroppo ai bianchi appena montati e continuare a montare a bassa temperatura (in questo caso è ideale lavorare con una planetaria).
  7. Quando tutto lo sciroppo è stato aggiunto, aggiungere la scorza di limone grattugiata e aumentare la velocità del mixer, continuando a mescolare per circa 8/10 minuti finché il composto non diventa lucido. È pronto, come si dice in pasticceria, quando fa il filo.
  8. A quel punto spostare il composto nella teglia che era stata preparata all’inizio, livellando bene il tutto e lasciare a riposare in un posto fresco (ma non nel frigo) per 4/6 ore, finché non sarà fermo ed elastico al tocco.
  9. Una volta pronti, è l’ora di tagliarli nel modo che preferite, ma non prima di averli cosparsi sopra e sotto del mix di zucchero e velo e amido di mais che sarà fondamentale per la loro buona riuscita.
  10. La ricetta prevede 36 marshmallows quadrati. In pratica, bisogna fare 6 strisce per 6 da ogni lato, utilizzando un coltello unto d’olio per facilitarsi l’operazione, visto che il composto sarà comunque molto appiccicoso. Tutti i quadratini vanno poi passati delicatamente nel mix di zucchero e amido e saranno così pronti. Si possono realizzare anche in formati differenti, utilizzando dei tagliabiscotti che devono essere sempre unti con un pochino d’olio. Che ne dite di un cuore, magari per regalarli a San Valentino?
  11. Enjoy your Gin tonic Marshmallows!

 

Fonte:

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2018 - ilGin.it Tutti i diritti riservati

venenatis, Praesent velit, ipsum nunc Praesent suscipit nec