Bulldog gin alla conquista del Regno Unito

Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Pubblicato in

il

Bulldog gin, il London Dry premium che più velocemente di tutti sta aumentando le vendite, per la prima volta quest’anno tenterà di promuoversi in UK.

Bulldog Gin è il London Dry inglese che più velocemente di tutti gli altri brand premium ha conquistato il pubblico, facendosi amare e riconoscere con la sua caratteristica bottiglia nera con il collarino borchiato sul collo.

Il logo col quale viene pubblicizzato Bulldog Gin mette ben in mostra la bandiera del Regno Unito, dove infatti viene prodotto il distillato, eppure il brand fin’ora non si era mai concentrato sulla promozione nel suo Paese di origine. Ma in questo 2016 ci sono grandi novità in arrivo e il brand ha pianificato di fortificare la propria presenza in UK e lo farà promuovendosi in naiera massiccia e proponendosi ai consumatori e agli operatori del settore come “l’interpretazione di un moderno London dry gin e dell’Inghilterra moderna”.

Le botaniche particolari del Bulldog Gin?  Frutto di longan, foglie di loto e papavero bianco

Bulldog gin in un’immagine promozionale

Il primo passo è stato quello di nominare un UK Brand ambassador la cui missione è di raccontare il Bulldog Gin ai bartender e ai consumatori di tutto il Paese. Il secondo passo è stata l’aggiunta del brand alla gamma dei prodotti proposti dal rivenditore online Ocado a Ottobre 2015, rendendo possibile l’acquisto del gin per la prima volta in tutta la nazione. Bulldog gin è presente anche in alcuni negozi selezionati delle famose catene inglesi Sainsbury’s e Waitrose.

Bulldog Gin è nato nel 2007 e da allora ha allargato la sua presenza in 80 paesi nel mondo, 20 dei quali solo nel 2015. Oltre al Regno Unito, Bulldog Gin ha l’obiettivo di espandersi ulteriormente arrivando a 100-120 mercati entro la fine del 2016.

Questo gin è “un’alternativa moderna ad alcuni più tradizionali brand ‘altamente gineprosi’”, sostiene il brand, che vuole evidenziare il pregio di questo gin che può essere anche bevuto liscio, ma è pure ottimo miscelato nel Gin Tonic o in altri cocktail.

Bulldog Gin, lo ricordiamo, contiene 12 botaniche provenienti da otto paesi differenti, tre dei quali non compaiono in nessun altro gin, e cioè il frutto di longan, le foglie di loto e il papavero bianco. La gradazione alcolica è del 40% e il prezzo di mercato è di 23£ per ogni bottiglia da 700ml.

Le prospettive per il brand di riuscire nella sua conquista del mondo e, soprattutto, del suo stesso paese, il Regno Unito, sono decisamente ottime. Noi teniamo gli occhi aperti perché siamo certi che il 2016 porterà ancora tanta fortuna al nostro spirito preferito! God Save the Gin!

Fonti:

  1. http://www.thedrinksbusiness.com/2015/12/bulldog-gin-makes-first-uk-promo-push/
Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Pin on Pinterest Email this to someone

Non ci sono ancora commenti


Condividi la tua opinione!

La tua email non verrà pubblicata.

© 2015-2018 - ilGin.it Tutti i diritti riservati

sem, ultricies Nullam efficitur. risus lectus dolor. Aliquam tristique